Dieta Harper, il segreto per dimagrire velocemente

Pubblicato da: ValeriaM - il: 10-02-2018 12:39

Introduzione

Bob Harper è il personal trainer del reality show “The Biggest loser” che viene trasmesso in Italia come “Sfida all'ultimo chilo”. Si tratta di una vera e propria gara per perdere più peso e sono tanti i partecipanti che hanno ottenuto incredibili risultati. Gli americani sono esperti di abbuffate e di junk food, ma quando si tratta di dimagrire non hanno scuse e seguono, seppur con mille difficoltà, i consigli dei personal trainer. Il metodo Harper è considerato uno dei più efficaci perché permette un rapido dimagrimento ma ci sono delle regole da seguire che scopriremo insieme, la prima è: non sgarrare!

Le regole per dimagrire

Per il personal trainer americano, chi vuole dimagrire non deve seguire una dieta specifica, ma attenersi a delle regole. La perfetta forma fisica è una questione di determinazione. Voglio dimagrire, dunque posso! Ecco come:

  • Bere un bicchiere d’acqua mezz'ora prima dei pasti: l'acqua aiuta il metabolismo ad attivarsi, inoltre favorisce l'assimilazione dei nutrienti e non dimentichiamo che aumenta l'idratazione e il senso di sazietà. Bob Harper consiglia di non bere bibite gassate, zuccherate e succhi industriali.
  • Cucinare i pasti con le proprie mani: secondo Harper dobbiamo consumare almeno 10 pasti a settimana preparati con le nostre manine, quindi vi suggeriamo di fare la lista della spesa dopo aver letto l'articolo e di mettere nel carrello solo cibi freschi e di stagione;
  • Pianificare i pasti: dopo aver fatto la spesa è opportuna una pianificazione. È l'unico modo per non arrivare impreparati rimediare scaldando piatti pronti. Se non avete molto tempo da dedicare alla cucina è utile avere qualche cosa di pronto come le verdure pulite, tagliate e surgelate, e altri piatti che potete preparare nel weekend;
  • Non saltare la colazione: Harper è allineato al pensiero comune, nessuno dovrebbe mai uscire di casa a digiuno o dopo aver bevuto solo un caffè al volo perché aumenta la probabilità di cadere in tentazione al bar. Inoltre dovete sapere che nelle prime ore della giornata il nostro corpo ha bisogno di essere nutrito altrimenti l'organismo brucia la massa magra.
  • Sugar free: ci piaceva dirlo in inglese, ma Bob Harper vieta lo zucchero e anche i cibi che lo contengono come lo yogurt. Se proprio non riuscite a mangiare quello magro e bianco, aggiungete dei pezzettini di frutta fresca.
  • Proteine ad ogni pasto: il personal trainer predilige un'alimentazione a base di proteine, e consiglia di alternare uova, carne, pesce e latticini magri. Sono concessi anche i legumi e le altre fonti di proteine come il tofu, il seitan e i prodotti di soia.
  • Ridurre i carboidrati: non possono essere eliminati perché il nostro organismo ne ha bisogno, però bisogna introdurre quelli “buoni” che si trovano nei cereali integrali o nelle patate dolci, ma solo a colazione e a pranzo per smaltirli adeguatamente ed evitare che si trasformino in accumuli di ciccia su pancia e fianchi;
  • Dieta vegetariana una volta a settimana: non dovete cambiare completamente il vostro stile di vita ma solo per un giorno potete puntare su questo regime alimentare, e se proprio non digerite il tofu e la soia, consumate legumi e frutta secca.
  • Evitare gli spuntini serali e andare a dormire a digiuno: il corpo durante la notte deve rigenerarsi, meglio una cena leggera e completa piuttosto che un pasto mordi e fuggi che aumenta la sensazione di vuoto. Harper è convinto che si può perdere perso anche dormendo.

Il segreto per perdere peso

La dieta Harper è associata all'attività fisica. Impossibile pensare di dimagrire restando seduti. Chi ha visto il reality sa benissimo che il rigore proposto dal personal trainer mette e a dura prova gli animi dei pigroni. Inoltre fare movimento non autorizza gli sgarri alimentari. È sufficiente anche una camminata a passo moderato per 30 minuti tutti i giorni. I risultati sono più soddisfacenti se ci si iscrive in palestra oppure si sceglie un'attività sportiva da praticare, come il nuoto, che è la più benefica perché completa. Perdere peso e vedere la bilancia che continua a scendere e i pantaloni che si abbottonano aumenta l'autostima e la determinazione a continuare.

Dimagrire 3 kg in 7 giorni

La dieta Harper associata all'attività fisica consente di perdere circa 3 kg in una settimana. Il piano nutrizionale è variegato e composto da ricette di facile esecuzione e bilanciate. Come anticipato c'è un giorno completamente vegetariano e ricordate che per condire sono concessi 2 cucchiai di olio evo al giorno, spezie, aromi e pochissimo sale.

  • 1° giorno→ Colazione: 30 gr di pane di segale, 1 cucchiaino di confettura di mirtilli bio senza zucchero, tè o caffè; Spuntino: una tazza di tè verde, 3 mandorle; Pranzo: 200 gr di patate dolci lesse condite con prezzemolo tritato fresco, aromi e olio; Merenda: 1 yogurt bianco, 1 kiwi; Cena: 120 gr di tagliata di manzo con contorno di cavolfiori al vapore;
  • 2° giorno→ Tisana o caffè, pudding con 150 ml di latte, 40 gr di fiocchi d'avena, 1 cucchiaino di cannella, 1 mela, 1 cucchiaino di semi di lino; Spuntino: 2 noci, una tisana al melograno; Pranzo: 150 gr di tagliata di tonno con semi di sesamo, condita con zenzero ed erba cipollina; Merenda: 20 gr di parmigiano, ½ mela; Cena: bietole lessate condite con olio evo, pinoli, succo di limone, 1 fetta di pane di segale tostato;
  • 3° giorno→ una coppetta di macedonia di frutta fresca (pera, mirtilli, mela) condita con succo di limone, caffè o tè; Spuntino: una tazza di tè verde, 2 prugne secche; Pranzo: burger di seitan con contorno di insalata di radicchio e songino; Merenda: una manciata di frutta secca; Cena: zuppa di cavolo nero con ceci, una fetta di pane di segale tostato;
  • 4° giorno→ 100 gr di ricotta con 1 pera, 1 cucchiaino di cacao amaro, 1 cucchiaino di cannella, tè o caffè; Spunto: una tisana ai frutti rossi, 5 pistacchi; Pranzo: minestrone di verdure con fagioli rossi; Spuntino: 2 fette biscottate integrali con 1 cucchiaino di marmellata di arance bio senza zucchero; Cena: vellutata di zucca, 120 gr di petto di pollo alla piastra, insalata di finocchi;
  • 5° giorno→ 1 fetta di pane di segale con 1 cucchiaino di crema di carrube, caffè o tè; Spuntino: una tazza di tè verde, 2 noci; Pranzo: 120 gr di arista di maiale con 300 gr di scarola stufata in padella con pinoli e uvetta; Spuntino: 1 mela, 3 mandorle; Cena: minestra di verdure, sogliola al forno con pomodorini;
  • 6° giorno→ 1 bicchiere di latte di soia, 40 gr di fiocchi d'avena, una coppetta di frutti di bosco; Spuntino: tisana ai frutti rossi, 2 noci; Pranzo: 120 gr di tagliata di manzo con pomodorini, rucola e grana, broccoli stufati in padella; Spuntino: 1 mela cotta con chiodi di garofano e cannella; Cena: 150 gr di merluzzo al forno con olive e pomodorini, insalata di finocchi e carote, un melagrana;
  • 7° giorno→ 2 fette biscottate con marmellata di mirtilli bio senza zucchero, caffè o tè; Spuntino: una tazza di tè verde, 5 pistacchi; Pranzo: riso venere con gamberetti; Spuntino: una coppetta di frutti rossi con succo di limone; Cena: minestrone di verdure, bresaola con rucola e grana.
ValeriaM

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento