La dieta per perdere 2 kg in spiaggia

Pubblicato da: ValeriaM - il: 08-08-2017 17:02

Introduzione

Dimagrire prima della tanto temuta prova costume non è sempre facile e in spiaggia ci si presenta con il fisico appesantito. Purtroppo in vacanza si tende ad ingrassare perché si cede ai piaceri della buona cucina del posto che ci ospita e si cena molto tardi. Al mare però si può perdere peso, nuotate e camminate possono favorire il dimagrimento e soprattutto molto self control! Volete scoprire come dimagrire in vacanza? Proseguite con la lettura del nostro nuovo articolo.

Il segreto della dieta: frutta e verdura

È molto semplice seguire questa dieta in vacanza, la giornata deve essere suddivisa in cinque pasti. Scopriremo in seguito cosa mangiare in dettaglio e quali sono gli abbinamenti migliori. Nel frattempo ci soffermiamo sui motivi che rendono questa dieta efficace. Ricca di cibi nutrienti e ad alto contenuto di liquidi, i menu sono studiati appositamente per non farvi sentire quel senso di fame.

Prodotti integrali (pane e fette biscottate) sono associati a cibi proteici per rallentare l’assorbimento degli zuccheri. Per rivitalizzare l’organismo costretto a stare molte ore sotto il sole è necessario aumentare l’apporto di liquidi, potete bere acqua e tisane al tè verde aromatizzato con lime, foglie di menta e frutta fresca. L’importante è idratare per eliminare scorie, tossine e liquidi in eccesso.

La dieta che vi proponiamo oggi punta sui vegetali e frutta di colore rosso, blu, arancione e bianco. Via libera a carote, prugne, more, melone, papaya, anguria e pesche. Questi prodotti sono ricchissimi di betacarotene che protegge la pelle, e altre sostanze antiossidanti come i flavonoidi e il licopene che favoriscono l’abbronzatura e rafforzano il sistema immunitario. Inoltre contengono vitamina C (presente anche in vegetali di colore verde come insalata e rucola) che agisce sull’umore e accelera il dimagrimento.

Il programma alimentare ha molti vantaggi e lo consigliamo perché è molto facile da seguire, i cibi si possono trasportare in spiaggia e si cucinano in pochissimo tempo. Puntando su prodotti freschi di stagione è economico perché sono reperibili in tutti i supermercati. Gli spuntini sono molto appagamenti e mangiando e bevendo ogni 3-4 ore circa non avvertirete nemmeno il ‘peso’ di essere a dieta. E a proposito di peso, in vacanza non potete certo portare in valigia la bilancia! Gli alimenti non si pesano, dovete solo fare attenzione alle porzioni che devono essere medie, regolatevi ‘ad occhio’ come fanno le nostre nonne (senza esagerare con le dosi!).

Le 5 regole da seguire

Le regole della dieta non sono rigide ma dovete rispettarle per ottenere il risultato desiderato. Iniziamo subito dalla colazione nutriente che non si salta, come tutti gli altri pasti. In spiaggia portate sempre una scorta d’acqua fresca e porzioni di frutta e verdura per gli spuntini. Evitate le bevande zuccherate e alcoliche, anche i cibi troppo salati, fritti o farciti tipo tramezzini e focacce sono banditi. Per migliorare la forma fisica passeggiate sul bagnasciuga, se temete di annoiarvi, portate le cuffiette con la vostra musica preferita e inventate qualche attività tipo raccogliere le conchiglie. Se desiderate un bel gelato, non mangiatelo dopo cena e preferite i gusti alla frutta e i sorbetti che sono poveri di grassi e calorie.

Piano alimentare per perdere 2 kg in sette giorni

La dieta da seguire in vacanza, ispirata a quella della dott.ssa Ciavardini, permette di smaltire quei kg di troppo che si depositano sull’addome. In sette giorni riuscirete a diventare snelle e belle, alimentazione sana e relax sono un binomio vincente! Al risveglio ricordate di bere un bicchiere d’acqua con succo di limone. Gli effetti sono noti e anche in vacanza è importante non perdere questa abitudine.

  • Primo giorno → Colazione: tè verde, toast con pane integrale prosciutto crudo e sottiletta, succo di pomodoro con foglie di menta e limone; Spuntino: tè verde con lime, 8 pinoli; Pranzo: insalata di frutta con melone, more, granella di nocciole, scorza di limone grattugiata, foglie di menta, fiocchi di latte light; Merenda: cetriolo, caffè freddo amaro; Cena: petto di pollo alla piastra con succo di limone, insalata con pomodori, lattuga, carote, un pizzico di sale, olio evo, aceto di mele;
  • Secondo giorno→ Colazione: caffè, omelette con 1 uovo e 2 albumi, 1 fetta di pane integrale tostato, 3 prugne; Spuntino: tisana alla rosa canina, un grappolo di uva bianca; Pranzo: insalata di mare con totani, ravanelli, cetriolo, sedano, carota, olive verdi denocciolate, succo di limone, olio evo e prezzemolo tritato; Merenda: una pesca; Cena: filetto di vitello alla piastra, fagiolini lessi, ¼ di ananas;
  • Terzo giorno→ Colazione: tè verde, 1 fettina di crostata alla frutta; Spuntino: tè verde con limone, 3 noci; Pranzo: insalatona con tonno, pomodori, cetriolo, sedano; Merenda: una fetta di anguria; Cena: branzino al cartoccio con pomodorini, carote, olive nere, prezzemolo, insalata di spinaci freschi con ravanelli e pomodori condita con olio evo e succo di limone;
  • Quarto giorno→ Colazione: caffè, ricotta, fette biscottate integrali, una pesca; Spuntino: granita al limone; Pranzo: bresaola, formaggio light spalmabile, macedonia con frutta mista di stagione; Merenda: tè verde, yogurt bianco naturale con 3 mandorle; Cena: straccetti di manzo con rucola e pomodorini, conditi con aceto balsamico e olio evo;
  • Quinto giorno → Colazione: tè verde, toast con pane integrale prosciutto crudo e sottiletta, succo di pomodoro con foglie di menta e limone; Spuntino: tè verde, 3 prugne; Pranzo: fiocchi di latte light con crudités di verdure; Merenda: 3 palline di gelato alla frutta: Cena: salmone alla griglia, insalata con avocado e cipolla, condita con olio evo, aceto balsamico e succo di limone;
  • Sesto giorno→ Colazione: caffè, 1 fetta di pane integrale tostata con burro di arachidi; Spuntino: tisana alla vite rossa; Pranzo: insalatona con petto di pollo alla griglia, ravanelli, cetrioli, olive nere e fagiolini lessi, condita con olio evo, sale e succo di limone; Merenda: cocco; Cena: fesa di tacchino alla piastra con insalata mista di verdure;
  • Settimo giorno→ Colazione: tè verde, yogurt bianco naturale con frutta; Spuntino: cetriolo; Pranzo: farro con uovo sodo, cipolla di tropea, cetriolo, prosciutto cotto a dadini pomodorini, olive nere, olio evo, aceto balsamico; Merenda: una pesca; Cena: calamari e seppie alla piastra con succo di lime e olio evo; fagiolini lessi e pomodori in insalata.
ValeriaM

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!