L’alimentazione per proteggere l’intestino

Pubblicato da: Valentina & Davide - il: 04-03-2013 7:22 Aggiornato il: 04-03-2013 10:09

Curare l'intestino e seguire il giusto regime alimentare è fondamentale per evitare l'insorgere di alcune malattie che colpiscono spesso questo organo e vanno dalla semplice stipsi fino alla colite cronica. Un'alimentazione corretta ha proprio l'obiettivo di limitare l'assunzione di alcuni cibi che potrebbero aumentare o causare determinate patologie preferendo invece quegli alimenti che possono correggere e limitare alcune patologie, come ad esempio la diarrea,  la costipazione e la produzione di gas. In questo modo non solo riuscirai ad avere un maggior controllo del tuo corpo, ma soprattutto ti sentirai meglio e migliorerai la qualità della tua vita.  Tutto il funzionamento dell'intestino infatti è strettamente legato al cibo che si assume, ad esempio la fastidiosa stitichezza si verifica quando gli alimenti rimangono sedimentati nell’intestino troppo a lungo. In tal caso l'acqua è assorbita quasi completamente mentre le feci diventano dure e secche ed hanno difficoltà ad essere espulse. Nel caso contrario invece la diarrea ha luogo quando gli alimenti passano con troppa velocità nell’intestino in questo caso l’acqua non viene riassorbita e le feci rimangono liquide.

Una corretta alimentazione può aiutare ad evitare l'insorgere di questi fastidi, come la diarrea o la costipazione, ma anche di altre patologie più gravi. Il segreto è quello di assumere  gruppi di alimenti suggeriti seguendo le indicazioni del corpo e consumando i cibi che aiutano a stare meglio l'intestino. Ovviamente non esiste una regola scientifica, ma solo regole generali che poi variano da persona a persona, per questo motivo occorre andare per tentativi cercando di capire quali sono gli alimenti più adatti a noi e al nostro benessere. La cosa migliore sarebbe quella di tenere per registrare quando un alimento ci fa stare bene o infastidisce il nostro intestino.

Le fibre: amiche dell'intestino

Anche se non esiste un'unica regola per tutti un'indicazione comune è quella di consumare spesso alimenti ricchi di fibre che hanno la capacità di regolare il flusso delle feci nel colon. In natura sono presenti due tipi di fibre, le fibre solubili e insolubili. Le prime si muovono sostanzialmente invariate nell’intestino, mentre le seconde creano un gel intrappolando l'acqua e rendendo le feci molto morbide e più facili da eliminare. Le fibre dunque possono essere utili sia inc aso di diarrea. perchè riescono ad intrappolare l'acqua in eccesso, riducendola, ma anche in caso di stipsi, poichè, se unite ad un ampio consumo di acqua e ad esercizio fisico quotidiano, possono limitare quetso inconveniente. Per eliminare la diarrea eliminate gli alimenti che potrebbero peggiorarla come la caffeina, gli alcolici, i latticini, gli alimenti ricchi di zuccheri o grassi, ma anche cibi che provocano un'eccessiva produzione di gas come legumi, cavoli e broccoli, e i dolcificanti artificiali, in particolare sorbitolo e xilitolo. Ricordatevi sempre inoltre di mangiare lentamente masticando piano e soprattutto di mangiare in un luogo rilassante evitando stress eccessivo.

Gli alimenti ricchi di fibre solubili e insolubili

Gli alimenti ricchi di fibre solubili sono riso, pasta e tagliatelle integrali, farina d'avena, orzo, pane di frumento o grano integrale, dieta-anticolesterolocereali, soia, farina di mais, patate, carote, patate dolci, rape, barbabietole, zucchine e zucche, castagne, avocado, banane, salsa di mele, mango e papaia. Gli alimenti ricchi di fibre insolubili sono invece crusca, cereali integrali, germogli, legumi, semi, noci, meusli, semi, popcorn, fagioli e lenticchie, frutti di bosco (mirtilli, fragole, more, mirtilli, ecc), uva e uvetta, ciliegie, ananas, pesche, albicocche, pere, mele, meloni, arance, pompelmi,, limoni, lime, datteri e prugne, verdure a foglia (spinaci, lattuga, cavoli, cavoli, crescione, ecc), piselli, fagiolini, peperoni, melanzane, sedano, cipolle, scalogni, porri, aglio, broccoli, cavolfiore, pomodori, cetrioli ed erbe aromatiche fresche.

I cibi da mangiare

Per regolare l'intestino e mantenerlo in forma e al meglio basta consumare i cibi giusti in grado di mantenere in salute il nostro organismo. Per prima cosa è utile consumare tutti gli alimenti ricchi di zolfo, come ad esempio aglio, cipolle, porri, broccoli, cavolfiori, cavoli, asparagi e cavolini di Bruxelles, ricordatevi poi di limitare l'assunzione di cibi che contengono molta fibra insolubile, che aiutano a produrre alte quantità di gas nel tratto gastrointestinale e proprio per questo motivo potrebbero irritare il colon. Largo spazio invece a tutti gli alimenti ricchi di fibre vanno assunti bevendo molta acqua. Ricordatevi di bere molta acqua fra i pasti, ma anche mentre mangiate, inoltre se non avete mai consumato molte fibre introducetele gradualmente nella vostra dieta per evitare fastidi.  Una dieta ricca di fibre vi porterà tanti benefici, poichè prima di tutto è in grado di regolare il transito dell’intestino. Un'alimentazione basata sulle fibre solubili inoltre abbassa il colesterolo e riduce il rischio di malattie cardiache. Inoltre questo tipo di alimentazione previene il diabete di tipo 2 e la diverticolite due malattie molto fastidiose e soprattutto pericolose per la salute. Da non dimenticare poi che una dieta ricca di fibre può aiutare a dimagrire e a tenersi in forma poichè permette di sentirsi sazi più velocemente, permettendoci di mangiare di meno.

valentina

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento

Termini di ricerca:

  • pop corn diarrea
  • come proteggere lintestino
  • pop corn e diarrea
  • proteggere intestino
  • uvetta diarrea
  • pop corn intestino
  • i pop corn possono dare diarrea?
  • si possono mangiare i pop corn con la diarrea
  • diarrea e pop corn
  • come protteggere il colon