Programma dimagrante per il mare, la montagna e la città

Pubblicato da: ValeriaM - il: 08-09-2015 9:37

A seconda del luogo in cui vi trovate c’è un diverso programma dimagrante da mettere in atto per evitare di ritrovarsi con qualche fastidioso chilo in più. La proposta è perfetta per il post ferie perché durante le vacanze si è più spensierati e si tende a stravolgere le proprie abitudini alimentari. Con questo programma dimagrante si può perdere anche 1 chilo in 5 giorni, che corrisponde ad 1 chilo di grasso e non ai liquidi!

Programma dimagrante per chi va al mare

sport-1440x580

I menu di mare sono poveri di grassi saturi e consentono di mantenere sotto controllo le calorie. Attenzione però perché questo discorso non si può fare con la classica frittura di mare. Molti piatti del programma alimentare per chi va al mare sono considerati piatti unici.

Per iniziare bene la giornata dovete bere un bicchiere d’acqua con il succo di mezzo limone e poi caffè o tè verde, un bicchiere di latte scremato e una banana. A metà mattina invece frutta di stagione oppure carote e cetrioli dissetanti e rinfrescanti. Se vi trovate con gli amici al bar potete concedervi un bel bicchiere di latte di mandorla oppure una granita al limone. Per il pranzo l’insalata greca è quella più veloce e semplice da preparare, oppure provate con grano e farro conditi con olio evo, pomodorini e qualche fogliolina di basilico. Anche la cena è simile però se andate al ristorante chiedete una grigliata di gamberoni o una bistecca di pesce spada. In questo modo le calorie saranno contenute senza rinunciare al gusto.

Programma dimagrante per chi sceglie la montagna

In montagna la situazione si complica perché il clima è più fresco e aumenta quella voglia di cose buone e gustose, il tipico comfort food. Riuscire a rispettare il programma alimentare può essere più difficile, però noi abbiamo qualche trucchetto speciale. State attenti ai taglieri di formaggi perché sul menù vengono indicati come antipasti, ma sono un vero e proprio secondo piatto, se li accompagnate con il pane e le marmellate diventano un piatto unico. Una delle ricette più classiche ad alta quota sono gli strozzapreti ai funghi porcini che causano dipendenza, se proprio non riuscite a rinunciarvi optate per la salsa al pomodoro (ci ringrazierete!). Se fate molte escursioni potete concedervi qualche piccolo sfizio come la polenta con i formaggi, crauti e salsicce e una fetta generosa di strudel di mele. Per gli spuntini meglio lo yogurt e le centrifughe e se siete amanti della cacciagione, la carne di cervo è proteica e povera di calorie.

Programma dimagrante per chi rimane in città

L’unico problema di chi resta in città o sceglie di visitare una città d’arte sono le gelaterie ad ogni angolo della strada. Anche in questo caso il gelato può essere considerato un pasto unico e una coppetta media allontana i sintomi della fame. Per non dover aggiungere un buco alla cintura, in questo programma dimagrante c’è solo una regola: divertitevi con le insalatone colorate e se non avete tempo, preparate un panino integrale per il pranzo al sacco o in ufficio. Ricordate di idratare l’organismo che è messo a dura prova dal caldo con bevande rivitalizzanti come il tè verde o le tisane alla menta.

ValeriaM

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!