Regali natale 2016: idee originali fai da te per gli amanti del cibo

Pubblicato da: ValeriaM - il: 12-12-2016 11:46 Aggiornato il: 11-12-2016 11:49

I regali di Natale sono belli da fare e da ricevere eppure mettono tanta ansia. Scegliere il regalo perfetto è molto difficile, senza contare che in tempi di crisi può essere una vera impresa far fronte a questa spesa. In questo articolo vi faremo riscoprire il piacere di scambiare regali con delle idee originali per gli amanti del cibo e soprattutto dei dolci. Avete mai pensato di confezionare i regali di Natale con le vostre mani, un pensiero di questo tipo ha un valore che non si può quantificare perché chi lo prepara ci mette amore e dedizione, merce rara. Le idee golose sono sempre più gradite e soprattutto non sarete mai impreparati in caso di regali non preventivati. Aguzzate l’ingegno e proseguite con la lettura del nostro articolo per fare un figurone con amici e parenti.

2cb6823c975ee09b0d93e071c71c86d5

Preparato in barattolo

Il preparato in barattolo è sicuramente una delle idee regalo più economiche. Vi proponiamo quelli per i brownies e per la cioccolata calda. Potete scrivere gli ingredienti e la preparazione a mano su un talloncino da applicare alla confezione. Per il preparato per brownies dovete prendere un vasetto di vetro da 600 ml e disporre sul fondo una miscela polverosa di 75 grammi di farina 00, 1 cucchiaino di lievito per dolci e 1 pizzico di sale, proseguite con 100 grammi di zucchero di canna, 50 grammi di zucchero semolato, 100 grammi di cioccolato fondente a pezzettini, 80 grammi di noci. A questo preparato, chi riceve il vasetto, deve aggiungere 3 uova e 150 grammi di burro fuso, poi si mescola tutto con una ciotola e si mette in una teglia in forno per 35 minuti a 160°C.

Il preparato per cioccolata calda si conserva in un vasetto da 400 ml con 35 grammi di cacao amaro, 25 grammi di zucchero semolato, 50 grammi di zucchero di canna, 45 grammi di fecola di patate, 70 grammi di gocce di cioccolato, 10 grammi di marshmallow. Scegliete dei vasetti con la chiusura ermetica, per conservare a lungo il preparato. Compattate bene gli strati e non dimenticate di scrivere gli altri ingredienti che servono, ovvero 200 ml di latte da scaldare sul fuoco e a cui aggiungere il preparato.

Biscotti di Natale

Per gli amanti del fai da te e del buon cibo i biscotti di Natale sono perfetti. Gli ingredienti che vi proponiamo sono per 25-30 biscotti: 75 grammi di burro, 50 grammi di zucchero, 50 grammi di zucchero a velo, 1 bustina di vanillina, ½ cucchiaino di lievito per dolci, 1 uovo, 150 grammi di farina. Questi biscotti si possono decorare con la glassa allo zucchero che si prepara con 80 grammi di zucchero a velo e 2 cucchiai di acqua a cui aggiungere il colorante alimentare. I biscotti sono la nostra grande passione e rappresentano il Natale, quelli di questa ricetta si possono tuffare nella cioccolata calda, e sapete pure come prepararla. Formate un impasto e lasciatelo riposare in frigo per circa 1 ora coperto con la pellicola, poi tiratelo fuori, stendetelo con il mattarello e realizzate i biscotti di Natale con le formine, cuocete sino a quando diventano dorati. Poi preparate la glassa sciogliendo lo zucchero a velo nell’acqua e spennellate i biscotti con la glassa, aggiungete i confetti e le perline colorate prima che si indurisca. Prima di metterli in forno potete anche fare un piccolo foro per aggiungere un nastrino e usare i biscotti come decorazioni per l’albero di Natale.

ricette-brattolo-biscotti

Omino biscottino

L’omino biscottino è il famoso Gingerbread delle favole fatto con un impasto speziato e profumato. Probabilmente voi conoscete già i Pepparkaka di Ikea ma non c’è bisogno di fare code chilometriche per un regalo di Natale gustoso e che fa cantare “Jingle bells” al primo morso. Per preparare l’omino biscottino avete bisogno di una formina adatta e di questi ingredienti: 125 grammi di burro, 100 grammi di zucchero, 50 grammi di zucchero di canna, 150 grammi di miele, 1 uovo, 420 grammi di farina, 2 cucchiai di zenzero, 1 cucchiaino di cannella, ¼ di noce moscata, ½ cucchiaino di bicarbonato, 1 pizzico di sale. Per la glassa potete usare la ricetta che vi abbiamo fornito insieme ai biscotti di Natale.

Prendete una ciotola e lavorate il burro con lo zucchero, l’uovo e il miele, man mano aggiungete gli altri ingredienti e amalgamate per ottenere un impasto morbido e compatto. Anche questo deve riposare in frigo per circa 1 ora e subito dopo stendete una sfoglia di 4 mm e create tanti omino biscottino da decorare appena usciti fuori dal forno, ma attenti a non scottarvi. I biscotti di pan di zenzero si possono regalare in sacchetti trasparenti chiusi con un fiocchetto rosso. Prima però accertatevi su eventuali intolleranze da parte di chi li riceverà.

Dolcetti tradizionali: cantucci

I cantucci o biscotti di Prato sono tipici della Toscana e sono serviti con il vin santo in cui si inzuppano. Probabilmente leggendo il nome dei cantucci vi è venuto in mente quello spot degli anni ‘80-’90 che come sottofondo musicale ha il successo di Zucchero “Così celeste”. Dovete sapere che sono proprio quelli, volete sapere come farli a casa e regalarli per Natale? Ci sono diverse ricette, quella originale non prevede il burro. Gli ingredienti sono: 500 grammi di farina bianca, 500 grammi di zucchero, 130 grammi di mandorle pelate, 4 uova, 1 pizzico di sale, 2 grammi di carbonato di ammonio. Il procedimento è quello dei biscotti, solo alla fine dovete aggiungere le mandorle intere e poi formare due cilindri (larghi 3 dita e altri 3 dita). I filoncini cuociono a 180°C per 25 minuti poi si sfornano e si tagliano in senso diagonale per dare la tipica forma dei cantucci.

Marmellata di arance e scorzette candite

Chiudiamo il nostro viaggio virtuale tra le idee regalo fai da te di Natale 2016 per gli amanti del cibo con un must: la marmellata di arance. E vi suggeriamo anche come riciclare le bucce delle arance: scorzette candite. Ricavate 500 grammi di polpa d’arancia (senza semi e filamenti) da 4 frutti succosi e ben maturi, aggiungete 100 grammi di polpa di limone e 450 grammi di zucchero. Mettete tutto in una casseruola e lasciate cuocere a fuoco basso per almeno 1 ora. Frullate per renderla più liscia e aspettate che si addensi, ricordate di fare la prova piattino per essere sicuri che sia perfetta. Versate nei vasetti sterilizzati, chiudete e capovolgete sino a quando non si raffreddano.

Tenete da parte le bucce (circa 150 grammi) e mettetele in una ciotola con acqua, lasciate riposare per tutta la notte, poi scolatele e trasferitele in un pentolino. Portate a bollore per togliere l’amaro, e poi cuocetele ancora con 150 grammi di acqua e 150 grammi di zucchero per 10 minuti (sino a quando le bucce assorbono lo sciroppo). Estraete le bucce d’arancia candite con una pinzetta e lasciate sulla carta forno per 4-6 ore ad asciugare. Se le volete più golose affondatele nel cioccolato fondente fuso.

ValeriaM

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!