Tutte le proprietà e i benefici delle lenticchie

Pubblicato da: ClaudiaL - il: 26-09-2016 11:02 Aggiornato il: 10-09-2016 11:17

Le lenticchie erano già presenti in Asia nel 7.000 a.C. Un alimento coltivato dai tempi più remoti. In cucina questi legumi servono ad accompagnare gustosi e nutrienti piatti autunnali e invernali. Sicuramente una delle ricette più famose è il "cotechino con lenticchie". Questi legumi si possono trovare in colori e dimensioni variabili. La pianta delle lenticchie può arrivare a una altezza di circa 40 centimetri.

lenticchie

Per consumare questo alimento è necessaria la cottura, in caso contrario per il nostro corpo non è digeribile. Sul mercato possiamo reperire le lenticchie a seme grande e quelle a seme piccolo. Questi 2 gruppi ci semplificano le cose visto che ne sono presenti molte varietà in commercio.

Lenticchie: composizione chimica

Le lenticchie sono legumi che presentano notevoli percentuali di proteine. Mangiare tale alimento è veramente indicato data la vasta disponibilità di sali minerali contenuti in questi piccoli prodotti di madre natura. Sul fronte vitaminico questi legumi offrono una scelta molto estesa. Sono presenti anche gli zuccheri, le fibre gli aminoacidi etc. Un alimento che nella nostra dieta fa davvero la differenza e adesso ne daremo la prova citando alcuni dei suoi moltissimi componenti:

  • Acqua
  • Fibre
  • Proteine
  • Grassi
  • Aminoacidi (acido aspartico, alanina, cistina etc.)
  • Ceneri
  • Zuccheri (fruttosio, saccarosio e maltosio)
  • Vitamine (A, C, E, K, J e diverse vitamine del gruppo B)
  • Sali minerali (calcio, sodio, ferro, manganese, selenio, potassio, fosforo, magnesio, zinco e rame)

È indicato mangiare legumi abitudinariamente e le lenticchie sono (come si può vedere) un alleato per tutto l'organismo. Si possono abbinare altri alimenti come fave, fagioli, ceci, piselli etc. In modo da aumentare i benefici che possono donare al corpo questi alimenti sani. Inutile dire che frutta e verdura sono altre scelte alimentari che offrono sempre lati positivi al corpo in generale.

Effetti benefici delle lenticchie

L'elenco che fra poco mostreremo dimostra che le lenticchie sono un legume interessante da punto di vista dei benefici per il nostro organismo Si possono ottenere effetti positivi molto importanti mangiando questo alimento spesso. È naturale che non si può pretendere di consumare lenticchie ed essere in piena forma, al loro consumo devono essere abbinati cibi sani e un tenore di vita sano. Detto questo non rimane che leggere i benefici sotto riportati:

  • Anemia. Un soggetto che deve continuamente cercare alimenti ricchi di ferro può optare anche per questi legumi. Le lenticchie possiedano percentuali significative di questo sale minerale. Ricordiamo che una persona anemica ha bisogno sempre di questa sostanza. Mentre una carenza di questo minerale, nel tempo può far sviluppare tale patologia (ossia l'anemia).
  • Stimola la digestione. Per merito delle fibre disponibili nelle lenticchie, si possono ottenere benefici sull'interno sistema digestivo. Questi legumi sono consigliati anche per evitare la stipsi, forniscono dunque una forma di prevenzione.
  • Contro la fame. I livelli di zuccheri nel sangue non salgono vertiginosamente come accade quando si consumano determinati alimenti. Tutto merito delle lenticchie, ovviamente questo effetto offre il senso di sazietà. Sono utili anche in caso di fame nervosa.
  • Celiachia. Questo alimento non contiene glutine, quindi i soggetti che soffrono di celiachia non devono astenersi dal consumo di lenticchie. Sono diversi gli specialisti (dietologi per lo più) che suggeriscono la consumazione di questi legumi che come abbiamo visto si dimostrato una fonte di buone sostanze e allo stesso tempo sono privi di glutine.
  • Sostituto della carne. Le lenticchie (come accade anche per altri legumi) si possono assumere al posto della carne e del pesce. Questo è merito della composizione chimica di tali alimenti che a differenza della carne non contengono colesterolo. Inoltre le proteine di origine vegetale non sono dannose per l'organismo, mentre quelle di origine animale nel tempo si rivelano tali.
  • Gravidanza. All'interno delle lenticchie è presente l'acido folico, tale sostanza è utile per la salute del feto proteggendolo da alcuni difetti della nascita. Per cui questi legumi sono adatti anche ai futuri nascituri.
  • Benefici sul sistema nervoso. Mangiare lenticchie offre effetti positivi al nostro sistema nervoso. Parte del merito è di alcuni minerali, ma la vera protagonista è la vitamina B9. Invitiamo a consultare un nutrizionista e sentire il suo parare sui benefici che hanno i legumi sul nostro corpo.
  • Antiossidanti. Questi legumi offrono un'azione protettiva contro varie malattie degenerative e proteggono dall'invecchiamento cellulare. Il potere antiossidante sprigionato da questo alimento è ben conosciuto ormai. Ecco perché lo si dovrebbe assumere regolarmente.
  • Colesterolo. Il colesterolo nel sangue viene regolato dalle fibre, questo serve a mantenere una buona salute a livello dell'apparato cardiovascolare. Inoltre nelle lenticchie i grassi saturi sono presenti in piccolissime quantità.
  • Difese immunitarie. Vitamine A e C sono ottime per la nostra salute, tra i molti effetti che offrono troviamo anche quello di stimolare le difese immunitarie dell'organismo. Ciò comporta una buona prevenzione contro batteri e virus. In poche parole raffreddore, tosse, febbre, mal di testa etc. Tutti disturbi a cui il nostro corpo reagisce bene e può prevenire.
  • Apparato muscolare. La muscolatura ha bisogno di aminoacidi essenziali e proteine per essere in piena forma. Nei legumi in questione sono presenti queste sostanze in grandi quantità. Quindi non è affatto sbagliato assumerle come alimento integrativo. È più facile definire questi legumi come tonico del corpo e della mente.

Lenticchia rossa

In Medio Oriente è conosciuta e utilizzata la lenticchia rossa, questo alimento prende anche il nome di "lenticchia egiziana". Solitamente si acquista decorticata (senza la pelle) ed è un cibo molto popolare. A livello di sostanze nutrizionali offre Omega 3 e molti altri componenti utili per la salute del corpo umano.

È un cibo dalle proprietà antiossidanti che può essere assunto regolarmente per fornire interessanti proprietà.

Anche questi lugumi offrono vitamine del gruppo B, sali minerali, proteine vegetali etc. Un altro fattore che le colloca nel posto dei "cibi sani" è inerente alla totale assenza di colesterolo. Non per caso vengono consigliate nei regimi alimentari dei più piccoli. Anche gli adulti comunque possono godere dei benefici grazie alla consumazione delle lenticchie rosse, specialmente per la salute dell'apparato cardiovascolare.

Lenticchie nella propria alimentazione

Perdere peso è il sogno di molte persone e con la giusta alimentazione (legata all'attività fisica) non si può definire una impresa impossibile. Naturalmente occorrono alimenti che non comportano troppe calorie e allo stesso tempo possono evitare gli attacchi di fame e saziano in tempi stretti. Le lenticchie si dimostano perfette in ogni loro aspetto. Contengono alte concentrazioni di grassi buoni, grazie alle fibre saziano velocemente. Inoltre offrono pochi zuccheri al corpo umano, insomma sono perfette.

Le lenticchie si possono mangiare continuamente, ovvio che non si deve esagerare. La loro composizione chimica le rende semplicemente alimenti sani che possono fornire svariati effetti benefici al corpo, come appunto perdere peso. Un piatto salutare e che promuove la perdita di peso è una zuppa di lenticchie dove sono stati aggiunti altri legumi. Per esempio fagioli e lenticchie, oppure lenticchie, cipolla, pomodori e ceci.

Lenticchie: curiosità

In Italia le lenticchie sono famose e molto ricercate, specialmente per la cena di capodanno e il Natale. Questi legumi sono associati alla ricchezza e la fortuna, proprio per questo sono mangiate per festeggiare l'arrivo del nuovo anno. Nel nostro Paese, l’Abruzzo, la Puglia e il Lazio sono le regioni che possiedono il mercato di questi legumi. Le coltivazioni inerenti alla pianta di lenticchie sono sparse in molte zone del mondo. Per la precisione Turchia, Africa, Asia e nell'America settentrionale. Per quanto riguarda la qualità di questo tipo di alimento, il nostro Paese rimane imbattuto. Ossia le lenticchie migliori al mondo nascono nella nostra terra.

Alcuni tipi di lenticchie

Le lenticchie sono un legume che ricoprono un ruolo importante nella sana alimentazione. Il mercato offre moltissima scelta quando parliamo di questi legumi, scopriamone dunque alcune varietà che riguardano questo genere di alimento:

  • Lenticchie di Ustica. Nel nostro Paese forse questo tipo di legume è quello con le dimensioni più ridotte che si può trovare. Possiedano un colore scuro che tende al marrone. Queste lenticchie provengono dall'isola di Ustica, terra in cui sono coltivate.
  • Lenticchie di Pantelleria. Una specialità siciliana che riscuote grande successo tra i consumatori. In Italia sono tra i tipi di lenticchie più amate e ricercate. Ricche di nutrienti, ottime da digerire e dal gusto unico.
  • Lenticchie di Castelluccio di Norcia. Nel nostro Paese troviamo molti tipi di lenticchie, ma facendo una classifica di questi legumi in ambito di qualità, le lenticchie di Castelluccio di Norcia sono tra le migliori che il mercato italiano ci offre.
  • Lenticchie verdi di Altamura. La Puglia ci offre tanti prodotti squisiti a cui è difficile resistere, uno tra questi sono proprio le lenticchie verdi di Altamura. Sono di grandi dimensioni e per questo prendono il nome di lenticchie giganti.
  • Lenticchie nere beluga. Presentano una forma rotonda e sono di piccole dimensioni. Dal colore nero, queste lenticchie sono amate moltissimo in cucina. Le origini di questi legumi sono asiatiche.

Effetti collaterali

Le controindicazioni inerenti al consumo di lenticchie sono rivolte specialmente ai soggetti con problemi di colite. Lo stesso possiamo dire riguardo alle persone che soffrono di gotta. Nel primo caso la colpa è delle troppe fibre disponibili nelle lenticchie, le quali possono irritare ancora di più le mucose. Mentre nel secondo caso, le purine (sostanze disponibili nelle lenticchie) possono peggiorare il disturbo della gotta. Chiaramente non devono essere omessi i casi di intolleranze e allergie alimentari a questo genere di alimento.

ClaudiaL

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento

Termini di ricerca:

  • i benefici delle lenticchie
  • effetti collaterali lenticchie
  • proprietà delle lenticchie
  • mangiare lenticchie per la tosse
  • lenticchie proprietà
  • lenticchie per tosse
  • lenticchie beluga proprietà
  • i beneficidelle lenticchie
  • i benefici i benefici delle lenticchie
  • video i benefici delle lenticchie