Come cucinare i peperoni

Pubblicato da: ClaudiaL - il: 13-06-2016 13:04

I peperoni sono un frutto estivo /autunnale e possiedano al loro interno un'importante composizione chimica. Questo alimento appartiene alla famiglia delle Solanaceae, lo stesso vale per le melanzane, i pomodori e le patate. I peperoni sono in commercio in vari colori, possiamo trovarli prevalentemente rossi, verdi e gialli.

I peperoni non hanno alti livelli calorici, inoltre se inseriti nel proprio regime alimentare possono fornire interessanti benefici ed è tutto merito dei sali minerali, delle fibre, delle vitamine etc. Questa verdura è ottima anche per contrastare i radicali liberi. Abbiamo già avuto modo di vedere nel dettaglio quelle che sono le proprietà dei peperoni.

Eliminando la pelle, i semi e le coste i peperoni potranno essere digeriti meglio dal nostro organismo. Anche se è consigliabile evitarne il consumo la sera, dato che non sono proprio la scelta migliore da offrire al nostro corpo. Inoltre deve essere tenuto di conto che ogni persona presenta il suo metabolismo di conseguenza può dar noia come no.

I peperoni grazie al loro alto contenuto di vitamina C aumentano le difese immunitarie del nostro corpo. Sono anche una fonte indiscussa di sali minerali e fibre, quest'ultime sono indicate anche per regolare il transito intestinale. Ovvio che i peperoni sono consigliati dai nutrizionisti, basta pensare che facilitano la lotta contro i radicali liberi, aumentano come già detto le difese immunitarie del nostro organismo, saziano in breve tempo, non comportano un grande assorbimento di calorie, facilitano l'espulsione dei liquidi (grazie alle proprietà diuretiche) etc.

Three bell peppers isolated on white

Peperoni: come si conservano?

È importante sapere come devono essere conservati gli alimenti, altrimenti viene compromessa la qualità e la loro struttura chimica. Nel caso dei peperoni possiamo vedere qui sotto dei consigli utili per mantenerli buoni il più tempo possibile:

  • Peperoni cotti. Una volta cucinati i peperoni non durano molto, circa un paio di giorni per la precisione (temperatura ambiente). Oppure 5 al massimo se in frigorifero. Fino a 6 mesi se conservati nel congelatore.
  • Peperoni crudi. Se tenuti semplicemente in frigorifero hanno una durata di circa 4-5 giorni. Possono durare anche 2-3 mesi, ma solamente se puliti e posti in congelatore.

NB. I peperoni conservati sott’aceto, oppure sott'olio, possono durare moltissimo tempo. Il periodo si aggira tra 8-10 mesi.

Peperoni: come si preparano?

Il peperone è protagonista di tante ricette e inoltre si presenta in diverse varianti.

Vi sono quelli piccanti, molto piccanti e alcuni praticamente "immangiabili" (se non per i palati più forti) data la loro concentrazione elevata di piccantezza. Si possono anche trovare dolci, i quali sono adatti per le persone che non amano il piccante. In ogni caso, quando si parla di peperoni, ci riferiamo a quelli non piccanti, altrimenti si parla di peperoncino. Tale verdura varia anche nel colore e nella dimensione.

Tra le molte metodologie di preparazione, i peperoni ripieni sono quelli più ricercati.

Ma una cosa che è importante conoscere è questa: come devono essere scelti i peperoni durante l'acquisto? Vediamolo insieme:

  • La prima regola è prediligere il bio, la scelta migliore nell'ambito dell'alimentazione
  • Mai consumare frutta e verdura fuori stagione, specialmente quando è cruda
  • Evitare di comprare peperoni con ammaccature, grinze e privi di lucidità
  • È importante che questo alimento sia solido al tatto e che il picciolo sia integro

I peperoni possono essere privati della loro pelle, la quale nella maggior parte dei casi non viene digerita dal corpo umano, ed esistono molti metodi per poterlo fare. Qui sotto sono descritti quelli più comuni e conosciuti allo stesso tempo:

  • Si possono abbrustolire a fuoco vivo. In questo caso la pulizia dei peperoni risulterà decisamente semplice. Inoltre non richiede neppure molto tempo.
  • Nell'acqua mentre bolle, per 2 minuti circa. Un procedimento che facilita lo sbucciare del peperone. L'acqua bollente è perfetta per rendere l'alimento più facile da spellare.
  • In forno. Basta prenderli e collocarli in forno per 10 minuti a temperatura bassa. In seguito chiusi all'interno di un sacchetto per alimenti, fatto questo frizionare.
  • Forno a microonde. Servono almeno 8 minuti per la cottura e altri 15 di riposo, ovviamente senza che i peperoni siano tolti dal fornetto a microonde.

I peperoni sono versatili in cucina e possono essere sfruttati per realizzare ottime ricette.

Nel caso dei peperoni ripieni è possibile optare per quelli con base piatta, dato che risultano più facili da preparare. Il motivo è perché rimarranno in piedi senza difficoltà.

Tra le molte ricette più famose troviamo i peperoni in agrodolce, la peperonata e i peperoni in padella. Questo tipo di verdura è adatta anche per le insalatone, inoltre in rete si possono trovare moltissime pietanze a base di peperoni!

Possibili abbinamenti in cucina:

  • Pomodori e peperoni
  • Zucchine e peperoni
  • Peperoni, patate e melanzane
  • Legumi e la verdura in questione
  • Cous cous, spezie e peperoni
  • Capperi e pasta
ClaudiaL

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento

Termini di ricerca:

  • come cucinare i peperoni
  • come cucinare pomodori e peperoni insieme
  • come se cucina peperoni
  • cottura dei peperoni al forno da crudi