Come cucinare il salmone

Pubblicato da: ClaudiaL - il: 17-06-2016 17:22

Parliamo un po' del salmone, il pesce che può stare in entrambe le acque. Proprio così, vive nei mari freddi e risale le acque dolci dei fiumi per poter deporre le uova. Sfortunatamente questa abitudine, la quale è necessaria per la conservazione della specie, è ben conosciuta dall'uomo e consecutivamente l'ha fatta diventare motivo di sport. Ossia la famosa e attesa "pesca sportiva" a cui il salmone, per sua sfortuna, ne è protagonista.

salmone

Il salmone nella nostra alimentazione è molto indicato, possiede al suo interno diverse sostanze salutari. Le più famose sono senza ombra di dubbio gli Omega 3. Consumare questo pesce può aumentare le difese contro malattie di natura cardiovascolare. I benefici riscontrari in questo genere di alimento sono ottimi.

Il salmone è un pesce saporito, il quale è sempre apprezzato. Possiede la carne tenera e che varia dal rosa all'arancio. Gastronomicamente è tra i pesci più amati nonché famosi al mondo. Quando si è alla ricerca di carne pregiata non può non essere citato il salmone!

È un alimento che lo si può trovare in molti modi, per esempio: affumicato, a tranci (tra cui bistecche e filetti), congelato, in scatola etc. Naturalmente il salmone fresco è il più buono e salutare. Di fatti è un'ottima scelta alimentare anche per aumentare le difese del nostro organismo contro i radicali liberi. Praticamente è un pesce buono e salutare! Naturalmente se vi sono ospiti a cena non c'é niente di meglio di un bel salmone da servire.

In termini di benessere per il nostro corpo è possibile mangiare anche sgombri, tonni, aringhe e appunto il salmone. Sono tutti pesci ottimi per trarne effetti benefici. Ma come si cucina il salmone? Basta scoprirlo, vediamo un po' quello che c'é da sapere.

Salmone in cucina

Il salmone è sempre buono, non importa come viene preparato. Lo si può gustare affumicato, magari con delle tartine. Oppure cucinato in forno, alla griglia e in padella. Insomma le scelte sono molte e tutte ottime. Coloro che lo hanno assaggiato sono consapevoli di quanto appena detto. Le regole da conoscere per non commettere sbagli durante l'acquisto sono le seguenti:

  • Presentare un bell'aspetto. In questo caso è inteso che non vi siano ammaccature e che le squame siano integre e anche luminose. Inoltre la carne deve presentarsi soda.

  • Non deve emanare cattivi odori. In caso contrario non è da comprare.

  • Che il salmone sia fresco. Questa è la prima regola da seguire per mangiare bene.

Detto questo passiamo al secondo passaggio, ovvero la "pulizia del salmone". Aspetto importante e che rende la pietanza più piacevole durante il pasto dato che le lische non sono commestibili e spesso si rivelano anche pericolose. Nel caso del salmone affumicato e dei filetti non vi è bisogno di eseguire la pulizia delle lische. Vediamo adesso alcuni suggerimenti per pulire il salmone:

  • Le lische sono sparse in vari punti, sia nelle parti laterali che al centro. Quest'ultimo punto è dove si trova anche l'osso del pesce il quale oltre ad essere voluminoso è quello con le lische più grandi.

  • Cominciare dal centro e con molta meticolosità tastare anche più volte per essere certi che non vi rimangano lische interne. Fatto questo prestare attenzione ad ogni punto, dato che è facile omettere qualche lisca e trovarsi così a mangiarla.

  • Per un'ottima pulizia le mani, il coltello e la forchetta sono sufficienti. Serve un po' di tempo ma la pazienza è la regola d'oro quando si pulisce un pesce liscoso. Inoltre la pelle viene via perfettamente se lasciata a cuocere con il salmone, quindi non importa toglierla prima della cottura.

Tra i possibili abbinamenti con questo pesce ecco cosa consigliamo: verdure (asparagi, zucchine, rucola etc.), mandorle, limone, capperi, olive, spezie e così via. Da tenere presente che il salmone è buono anche per preparare il sushi, inoltre è perfetto cotto al vapore e alla brace. Insomma in cucina è perfetto sempre!

NB. Il salmone è un pesce che impiega poco tempo a cuocere. Per cui non importa come viene preparato, basta solo che non passi molto tempo altrimenti si brucierà e inoltre perderà le sostanze positive per il nostro organismo.

Salmone affumicato: come si può cucinare?

Il salmone affumicato è perfetto così com'é, ma naturalmente in cucina si possono provare nuove ricette che lo vedono integrato. Sapori quasi mistici che possono far innamorare chiunque gli provi, nel caso del salmone affumicato ecco cosa vi possiamo consigliare:

  • Pasta. Le scelte sono moltissime (panna e salmone, salmone zucchine e gamberetti, salmone burro e salvia etc.)

  • Torte salate e rustici. Verdure e salmone pulito nonché spezzettato, chi può resistere? (semplici e buone, vi sono anche le basi già pronte e gli ingredienti sono facoltativi)

  • Involtini di salmone. Perfetti e ottimi in ogni situazione, basta usare ingredienti compatibili e il gioco è fatto (verdure, rucole, formaggi e così via).

  • Creme di salmone. Un'altra scelte perfetta per fare bella figura oppure soddisfare i propri gusti (basta frullare il salmone con erbe e formaggi, oppure con la panna)

ClaudiaL

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento

Termini di ricerca:

  • come cucinare il salmone
  • come cucinare il salmone fresco
  • come cucinare il salmone affunmicato
  • come cucinare il salmone ricetta facile
  • come cucinare salmone fresco
  • come si puo cucinare il salmone
  • il salmone affumicato si puó cuocere a vapore?
  • modi per cucinare il salmone
  • ricetta per cucinare il salmone