Come preparare gli spaghetti aglio, olio e peperoncino senza errori

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 18-01-2019 7:46 Aggiornato il: 18-12-2018 9:53

Gli spaghetti aglio, olio e peperoncino sono una soluzione a tutto: una cena dell'ultimo minuto con gli amici, un frigo vuoto, una manciata di minuti per portare qualcosa in tavola o un attacco di fame dopo una serata “impegnativa”. Ma come preparare gli spaghetti aglio, olio e peperoncino senza errori?

Spaghetti con aglio, olio e peperoncino - foto amesi.nl

Il primo piatto si comporta come una pietanza passe-partout che consente di servire una vera e propria delizia con pochi ingredienti.

Gli appassionati di cucina dovrebbero aver imparato che dietro una preparazione semplice può nascondersi una serie di insidie “pericolose”, e gli spaghetti aglio, olio e peperoncino non fanno eccezione.

Non è raro, infatti, che la semplicità della ricetta spaghetti aglio, olio e peperoncino restituisca un risultato poco condito, colloso e per nulla invitante.

7 errori da evitare con gli spaghetti aglio, olio e peperoncino

Riconoscere ed evitare gli errori più comuni che si fanno con gli spaghetti aglio, olio e peperoncino è la sola strada possibile per realizzare una vera delizia.

Curiosi? Non resta che scoprire come preparare gli spaghetti aglio, olio e peperoncino senza commettere errori.

Pasta

Gli spaghetti con aglio, olio e peperoncino richiedono la scelta di una pasta di ottima qualità poiché potrebbe fare la differenza data la scarsità degli ingredienti.

Si usano solo gli spaghetti? La ricetta di origine napoletana si porta in tavola con gli spaghetti, meglio ancora se di formato grande.

Aglio

L'aglio che deve usato nella ricetta deve essere intero, spellato e schiacciato. È essenziale eliminarlo prima che diventi scuro! Meglio se si considera uno spicchio d'aglio a persona.

Peperoncino

L'ingrediente che fornisce il sapore tipico e la nota piccante alla ricetta a base di aglio, olio e peperoncino deve essere tritato al coltello e privato dei semi.

Passaggi

Tutto quello che bisogna fare è mettere a bollire la pasta, preparare un soffritto con olio extravergine di oliva, aglio e peperoncino, senza lesinare con l'olio, e mantecare la pasta al dente prima di servirla in tavola.

Acqua di cottura

L'acqua di cottura della pasta si rivela un ingrediente fondamentale per la riuscita degli spaghetti con aglio, olio e peperoncino. Non bisogna buttarla via!

L'amido di cottura aiuta a mantecare la pasta, a renderla più cremosa e a evitare che il primo piatto diventi asciutto.

Parmigiano

I puristi degli spaghetti con aglio, olio e peperoncino evitano di aggiungere il parmigiano per non alterare il sapore della ricetta.

Se proprio non si riesce a fare a meno di un condimento aggiuntivo allora è possibile servire con un po' di pangrattato tostato in padella con un filo di olio EVO.

Portare in tavola

Il segreto per degli ottimi spaghetti con aglio, olio e peperoncino è servire la pietanza immediatamente per evitare di portare in tavola un primo colloso e poco invitante.

Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento

Termini di ricerca:

  • OLIO DI OLIVA ALLA POMACE mail
  • spaghetti aglio olio e peperoncino gli errori piu comuni da evitare