Come tagliare le cipolle senza piangere

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 26-06-2018 8:10 Aggiornato il: 18-06-2018 11:13

Alzi la mano chi non ha pianto almeno una volta mentre ha tagliato la cipolla, l'ingrediente immancabile per soffritti, brodi, sughi e qualsiasi manicaretto. Oggi scopriamo come tagliare le cipolle senza piangere!

Tagliare le cipolle- foto lindio.info

Purtroppo non si tratta di una leggenda metropolitana: tagliare le cipolle fa piangere. Perché? Quando le cipolle crescono tendono ad assorbire zolfo dal terreno e quando vengono tagliate liberano l'enzima allinasi che reagisce con la cipolla emettendo un gas.

Il gas emanato dalla cipolla, combinandosi con l'acqua che si trova negli occhi, crea una molecola irritante (syn-propanethial-S-ossido o propanethial ) che promuove la sensazione di bruciore agli occhi e la lacrimazione.

Come tagliare le cipolle senza piangere

La reazione chimica non è nulla di drammatico o pericoloso e per questo nessun amante della cucina si sognerà mai di eliminare la cipolla dalle proprie pietanze.

Fortunatamente è possibile affettare le cipolle senza creare questa reazione a catena e rischiare di portare le mani sporche agli occhi, peggiorando la situazione.

Non resta che scoprire come tagliare le cipolle senza piangere e continuare a dar vita a manicaretti e piatti gourmet!

Trucco 1: limone sul tagliere

Tutto quello che bisogna fare per tagliare le cipolle senza piangere ed evitare che l'odore penetri nel tagliere è sfregare il piano con un pezzo di limone prima di affettare la cipolla.

Trucco 2: coltello freddo

È possibile mettere il coltello con cui si intende affettare la cipolla nel freezer per almeno 15 minuti prima di usarlo in modo che la lama fredda faccia da tampone alla liberazione dell'enzima.

Trucco 3: corrente d'aria

Affettare la cipolla senza piangere può essere una questione di cappa o corrente d'aria in quanto aspirare i gas con la cappa o creare una corrente d'aria risulta utile per la riduzione della percentuale degli acidi rilasciati dalla cipolla.

Trucco 4: cipolla fredda

È possibile riporre la cipolla in freezer almeno 60 minuti prima di tagliarla in modo che il freddo blocchi qualsiasi tipo di reazione chimica.

Trucco 5: tipo di coltello

Il coltello è parte integrante del problema di cucina in quanto la lama seghettata favorisce la liberazione di una maggiore quantità di enzimi irritanti. Meglio usare un coltello tagliante dalla lama liscia.

Trucco 6: soluzione acqua

L'acqua può essere un valido aiuto per tagliare la cipolla senza piangere: disporre un recipiente d'acqua in prossimità del luogo in cui si affetta la cipolla (magari con qualche goccia di aceto) o una pentola con acqua bollente contribuisce a dissipare i gas emanati dalla cipolla.

Trucco 7: occhiali schermanti

Sembra che indossare degli occhiali da sole o degli occhialini da piscina mentre si affetta la cipolla è un ottimo modo per evitare il bruciore e la lacrimazione.

Trucco 8: step by step

È sufficiente tagliare la cipolla prima a grandi pezzi , poi lasciarla in ammollo in acqua bollente per qualche minuto e successivamente tagliarla più finemente per bloccare l'intero processo che promuove l'effetto lacrimazione.

Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento