Come usare le verdure in pasticceria

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 03-05-2017 10:14 Aggiornato il: 29-04-2017 10:25

Nessuno ci avrebbe scommesso, eppure le verdure sono perfetti alleati in pasticceria perché possono trasformarsi in ingredienti alternativi, leggeri e rinfrescanti per preparare dolci creativi e curiosi.

Verdure in pasticceria- foto soniaperonaci.it

Ma come si possono usare le verdure in pasticceria? Le verdure possono essere semplici arricchimenti o vere e proprie protagoniste delle preparazioni di dolci.

Le preparazioni di dolci a base di verdure non è nuova. Chi non hai mai assaggiato una torta di zucca? Ora non bisogna far altro che aprire i propri orizzonti culinari e provare ad applicare le proprietà e il gusto delle verdure a preparazioni zuccherose e golose. Scopriamo come!

Gelato al basilico

Chiunque associa in modo naturale l’estate con un buon gelato. Ebbene, perché non sfruttare questa associazione per stupire tutti con un gelato rinfrescante al basilico o alle erbette aromatiche? Non bisogna far altro che tagliare le verdure in modo sottile e creare uno “sciroppo” di acqua, zucchero e spezie.

Cioccolato e melanzane

L’accostamento cioccolato e melanzane è un tipico accostamento della cucina napoletana, meglio ancora se rivisitato nella versione melanzana caramellata e mousse al cioccolato fondente. Un filo d’olio extravergine di oliva promette di completare un piatto incredibilmente delizioso.

Cremoso ai piselli

Si tratta di un piatto primaverile che  si presenta come un cremoso con cioccolato bianco e piselli. Non bisogna far altro che cucinare i piselli come si farebbe per qualsiasi purè per foderare una frolla, cotta in bianco e ricoperta con un cremoso al cioccolato bianco. Una preparazione unica e originale che promette di stupire il palato!

Brownies d’avena ai broccoli

Il tipico dolce made U.S.A. diventa la base per una preparazione di un dolce tutto verde, un dolcetto a base di farina integrale e broccoli. L’odore dei broccoli si sposa con il tocco goloso del cioccolato per restituire un dolce buono e un po’ più salutare per grandi e piccini.

Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento