Ricetta Agnello brodettato

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 10-09-2018 7:20 Aggiornato il: 05-09-2018 10:23

Ingredienti ricetta Agnello brodettato

  • 2 Kg agnello
  • 150 g prosciutto crudo
  • 3 tuorli
  • 1 cipolla vino
  • ½ l bianco secco
  • ½ l brodo di carne
  • farina 0 q.b.
  • strutto q.b.
  • limone q.b.
  • noce moscata q.b.
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
Inviati la lista della spesa

    L'agnello brodettato è un secondo di carne alternativo alle ricette con abbacchio o agnello a seconda della tradizione regionale.

    La ricetta a base di agnello trova diverse declinazioni in base alla regione di provenienza: agnello brodettato alla romana, agnello brodettato abruzzese, agnello brodettato alla pugliese e così via.

    In linea di massima, però, viene preparato appassendo la cipolla con prosciutto e burro, insaporendo con pepe e noce moscata e aggiungendo i pezzi di agnello.

    Preparazione ricetta Agnello brodettato

    1° passo

    Pulire la cipolla e tagliarla a fettine

    2° passo

    Disporre la cipolla in una capiente casseruola di terracotta, aggiungere un cucchiaio di strutto e il prosciutto a pezzetti e lasciare soffriggere

    3° passo

    Aggiungere una spolverata di pepe e un po' di noce moscata

    4° passo

    Infarinare i pezzi di agnello e unirli al soffritto

    5° passo

    Lasciare rosolare la carne e irrorarla con mezzo litro di brodo di carne

    6° passo

    Cuocere la carne fino a quando il brodo non sarà ridotto quasi del tutto, unire mezzo litro di vino e una macinata di pepe e fare cuocere l'agnello per 2 ore circa a fuoco dolce

    7° passo

    Salare la carne e, se serve, scolarlo dal sughetto e sistemarlo su un piatto

    8° passo

    Rompere le uova, sbattere i tuorli con il succo di mezzo limone e mescolarli al sugo rimasto

    9° passo

    Riportare l'intingolo sul fuoco un secondo, mescolarlo e versarlo sull'agnello

    10° passo

    Servire l'agnello brodettato ben caldo

    Scopri altre ricette di cucina per piatti deliziosi

    Myriam Amato

    Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

    Ti è piaciuta questa ricetta? Commentala!

    Scrivi un Commento