Ricetta Costolette di agnello allo zafferano

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 26-09-2018 7:39 Aggiornato il: 19-09-2018 10:43

Ingredienti ricetta Costolette di agnello allo zafferano

  • 1 Kg costolette di agnello
  • 500 g funghi misti
  • 1 cipolla dorata
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 250 ml brodo vegetale
  • 1 bustina di zafferano
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
Inviati la lista della spesa

Le costolette di agnello allo zafferano rappresentano un modo inedito di proporre la carne di agnello, non più in umido o al forno ma intrisa di sapori davvero originali.

La ricetta di carne sfrutta il sapore particolare della carne di agnello e l'accento goloso dello zafferano per rendere la preparazione davvero golosa.

Curiosi di scoprire come preparare le costolette di agnello allo zafferano?

Preparazione ricetta Costolette di agnello allo zafferano

1° passo

Pulire la cipolla e affettarla in modo sottile

2° passo

Versare quattro cucchiai di olio extravergine di oliva, disporre le costolette e lasciarle rosolare da entrambi i lati

3° passo

Togliere le costolette dal tegame, aggiungere le cipolle e il rosmarino e cuocere a fuoco moderato per 5 minuti

4° passo

Aggiungere di nuovo la carne, sfumare con il vino bianco e alzare la fiamma per lasciare evaporare la parte alcolica

5° passo

Sciogliere lo zafferano nel brodo vegetale, versarlo in padella e cuocere per 20 minuti a fuoco dolce

6° passo

Prendere un'altra padella, versare un filo di olio extravergine di oliva, unire l'aglio intero e cuocere i funghi misti per circa 10 minuti prima di insaporirli con il sale

7° passo

Togliere l'aglio dai funghi e unirli alle costolette, mescolare e regolare di sale

8° passo

Servire le costolette di agnello allo zafferano

Scopri altre ricette di cucina per piatti deliziosi

Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuta questa ricetta? Commentala!

Scrivi un Commento