Ricetta Stufato di manzo con mele

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 28-05-2018 7:56 Aggiornato il: 23-05-2018 10:59

Ingredienti ricetta Stufato di manzo con mele

  • 500 g muscolo di manzo
  • 2 cucchiai da tavola di strutto
  • 300 g mele
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 l brodo di carne
  • pepe nero q.b.
  • sale q.b.
Inviati la lista della spesa

Lo stufato di manzo con mele è uno di quei secondi piatti a base di carne che non ci si aspetta: succulento, ricco e raffinato.

Bastano un paio di ore di preparazione per portare in tavola un piatto davvero diverso dai sapori e dagli odori originali.

Non resta che scoprire come preparare lo stufato di manzo con mele!

Preparazione ricetta Stufato di manzo con mele

1° passo

Lasciare scaldare in una padella lo strutto

2° passo

Tagliare la carne di manzo a pezzettini e rosolarla in padella

3° passo

Affettare la cipolla e le carote molto finemente

4° passo

Togliere la carne ben rosolata, lasciando i sughi di cottura nella padella

5° passo

Aggiungere le verdure e lasciarle stufare a fuoco moderato

6° passo

Sbucciare le mele, eliminare il torsolo ed affettarle grossolanamente

7° passo

Unire le mele alle verdure e lasciare amalgamare il tutto

8° passo

Prendere un tegame in terracotta dai bordi alti, versare sul fondo poco strutto e realizzare un primo strato di carne e un secondo strato di verdure

9° passo

Continuare in questo modo fino a esaurire gli ingredienti, senza dimenticare di aggiustare di sale di volta in volta

10° passo

Spolverare il pepe nero in superficie

11° passo

Porre il tegame su un fuoco basso, unire il brodo in modo da coprire gli ingredienti, mettere il coperchio e lasciare cuocere per circa 90 minuti

12° passo

Spegnere e servire lo stufato di manzo con mele con patate lesse o polenta

Scopri altre ricette di cucina per piatti deliziosi

Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuta questa ricetta? Commentala!

Scrivi un Commento