Dieta del panino: dimagrire con i pasti frugali

Pubblicato da: ValeriaM - il: 25-07-2017 9:59 Aggiornato il: 27-11-2018 17:29

Introduzione

Il panino è il protagonista dei pranzi frugali e delle gite. Considerato da sempre alimento nemico della linea, grazie a questa dieta di Viversani & Belli sviluppata dalla dottoressa Ada Ciavardini scoprirete che con i giusti abbinamenti può far dimagrire. Il panino è perfetto per tutte le occasioni perché si può farcire in tanti modi, per farlo diventare un pasto completo dovete solo prestare delle piccole attenzioni. La dieta del panino è indicata per chi non ha molto tempo e il risultato è un programma alimentare pratico ed efficace. I panini farciti con salse e salumi sono solo ricchi di calorie e non di nutrienti, lo sappiamo che quelli dietro la vetrina del bar in pausa pranzo sono come le sirene per Ulisse ma non dovete cedere!

Vantaggi e benefici della dieta del panino

La dieta del panino non presenta molte restrizioni dal punto di vista gastronomico. Come scopriremo successivamente questa dieta non ha solo il panino tra gli alimenti consentiti ma si compone di un menù ricco di proteine per pasti bilanciati ed equilibrati che assicurano all’organismo tutti i nutrienti di chi ha bisogno.

Quando si mangiano solo panini il rischio è di avere improvvisi attacchi di fame perché le associazioni alimentari sono scorrette e quindi viene prodotta una quantità eccessiva di insulina, l’ormone responsabile dell’accumulo di grasso. La dieta del panino offre quindi tutti i vantaggi dei pasti veloci ma punta all’utilizzo di prodotti freschi e facili da reperire in questa stagione. Oltre ad essere pratica è economica, spesso infatti tendiamo a rimandare la dieta perché siamo convinti di dover spendere troppo.

I vantaggi e i benefici della dieta del panino sono visibili, mentre il portafogli rimane sempre pieno, la pancia sparisce. Si perde peso senza troppi sacrifici e questo spinge anche a rivoluzionare la propria alimentazione. Nel panino vanno bene il prosciutto crudo, il petto di pollo, il salmone, ma anche le verdure come peperoni, melanzane e lattuga. Le salse sarebbero da evitare, ma quello che costruiamo con questo regime alimentare è solo una bella torta, e il ketchup o la senape sono solo delle decorazioni che migliorano il risultato finale. Divertitevi a fare il vostro panino scegliendo anche affettati magri come la bresaola o il tacchino, e rendetelo più gustoso con l’avocado, superfood sempre presente!

Regole utili per dimagrire

Prima di conoscere il piano alimentare previsto dalla dieta del panino, vi sveliamo 3 regole utili per dimagrire. Ricordate inoltre che per velocizzare il dimagrimento sarebbe opportuno fare attività fisica camminando tutti i giorni a passo sostenuto per almeno 30 minuti.

  1. Non saltare la colazione: quando ci svegliamo al mattino, anche il metabolismo si riattiva e gli zuccheri che introduciamo vengono bruciati rapidamente, quindi è vietato saltarla o bere solo un caffè;
  2. Bere 2 bicchieri di acqua a pranzo: l’acqua è importante per idratarci e non deve mai mancare a pranzo. Subito dopo il pasto potete concedervi un caffè amaro o dolcificato con stevia, le bevande gassate e i succhi sono proibiti;
  3. A cena solo proteine: la sera il nostro organismo si assesta quindi non possiamo introdurre cibi troppo elaborati, meglio puntare sulle proteine abbinate a verdure a basso indice glicemico.

Schema settimanale per perdere 2 kg in 7 giorni

Per ottenere i massimi risultati con la dieta del panino dovete stare molto attente a non sgarrare e a seguire le regole che vi abbiamo anticipato. Pronte per scoprire cosa prevede il menù settimanale per perdere 2 kg con il panino?

  • Primo Giorno→ Colazione: caffè o tè verde senza zucchero, 1 vasetto di yogurt con 8 pinoli e 3 prugne secche; Spuntino: caffè o tè senza zucchero; Pranzo: panino integrale con prosciutto crudo magro, lattuga, pomodoro, 2 fettine di mozzarella, origano e basilico; Merenda: 1 frutto di stagione, tè verde; Cena: tagliata di manzo al pepe rosa con funghi trifolati, insalata verde condita con olio evo e aceto balsamico;
  • Secondo Giorno→ Colazione: caffè, 250 ml di latte parzialmente scremato, 3 fette biscottate integrali con un velo di marmellata senza zucchero; Spuntino: caffè o tè verde; Pranzo: panino integrale con hamburger di manzo o di pollo alla piastra, lattuga, ketchup e 1 cetriolini sott’aceto, caffè americano; Merenda: 1 frutto di stagione, 3 mandorle, tè verde; Cena: tagliata di salmone alla piastra con insalata mista a base di lattuga, cetrioli, pomodori e ravanelli;
  • Terzo Giorno→Colazione: caffè o tè verde senza zucchero, 160 gr di ricotta con 1 pera, 1 cucchiaino di miele e 3 mandorle; Spuntino: caffè o tè; Pranzo: panino integrale al sesamo con wurstel e crauti, oppure salmone, pomodorini e salsa con polpa di avocado, lime e pepe nero; Merenda: 1 cetriolo, 3 mandorle, tè verde o tisana; Cena: orata al cartoccio con zucchine trifolate e insalata verde;
  • Quarto Giorno→Colazione: caffè o tè senza zucchero, un vasetto di yogurt con fiocchi d’avena e 1 kiwi; Spuntino: caffè o tè verde; Pranzo: panino integrale con frittata e melanzane grigliate; Merenda: 2 noci, centrifugato di pomodoro e sedano; Cena: arista di maiale con contorno di cicoria saltata in padella con spezie;
  • Quinto Giorno→Colazione: caffè, 200 ml di latte di cocco, 2 cucchiai di fiocchi d’avena; Spuntino: caffè o tè verde; Pranzo: panino integrale con petto di pollo alla piastra e peperoni arrostiti; Merenda: macedonia di frutta di stagione con 10 pinoli, tisana alle erbe; Cena: merluzzo con pomodorini, scalogno, sedano e olive nere, con contorno di fagiolini lessi o cotti al vapore;

  • Sesto Giorno→Colazione: caffè o tè, yogurt bianco con fiocchi d’avena al naturale; Spuntino: tisana alle erbe; Pranzo: insalatona con tonno, avocado, pomodorini, cipollotto di tropea, olio evo, succo di lime, sale e pepe nero; Merenda: tè verde, 20 gr di frutta secca a scelta; Cena: tagliata di manzo al rosmarino oppure filetto al pepe rosa con verdure grigliate;
  • Settimo Giorno→Colazione: caffè o tè verde, 160 gr di ricotta, 3 fette biscottate integrali; Spuntino: tè verde o caffè; Pranzo: gamberoni alla griglia oppure orata al cartoccio, insalata di cetrioli; Merenda: 1 bicchiere di latte di cocco; Cena: nodino di vitello con insalatona verde.
ValeriaM

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento

Termini di ricerca:

  • dimagrire con pasti frugali
  • ieta tisana a colazione panno a peanzo yougurt a merenda secondo o primo a cena