Frutta di stagione per perdere peso: gli abbinamenti detox per menu light

Pubblicato da: ValeriaM - il: 02-05-2017 17:55 Aggiornato il: 27-11-2018 17:37

Introduzione

La frutta di stagione fa bene alla salute, i suoi colori vivi ci spingono ad afferrarla al volo quando la adocchiamo sul banco. Fragole, kiwi, melone e pere possono essere abbinati per mettere a punto un piano alimentare detox che ci aiuta a perdere peso in maniera sana. Questi frutti oltre ad essere disintossicanti sono ricchi di vitamine e antiossidanti, il giusto mix per affrontare al meglio la prossima stagione estiva in forma. La frutta fresca di stagione inoltre avendo un sostanzioso contenuto di acqua stimola la diuresi, favorendo l’eliminazione delle tossine in eccesso. Pronti a scoprire insieme la frutta di stagione da mettere nel carrello?

Frutta di stagione: calorie e proprietà

  • Fragole (30 kcal per 100 g.): contengono il 90% di acqua e apportano vitamina C, E, B e K. Tra le principali proprietà delle fragole vi sono quelle positive sul metabolismo dei grassi grazie agli enzimi e ai flavonoidi, inoltre regolano l’intestino e aumentano il senso di sazietà perché ricche di fibre (che assorbono anche i grassi e gli zuccheri);
  • Melone (33 kcal per 100 g.): ha meno calorie di una mela ed è un frutto indicato per i regimi dimagranti detox e fast grazie alla quantità di fibre e sali minerali. Ha proprietà leggermente lassative, quindi non esagerate con il consumo;
  • Ananas (40 kcal per 100 g.): tutti lo conosciamo e ne abbiamo apprezzato le proprietà. L’ananas è un buon alleato contro la ritenzione idrica e la cellulite, inoltre contiene la bromelina, enzima che facilita la digestione. Molti si concedono una fetta d’ananas a fine pasto, convinti che faccia dimagrire e che possa rimediare agli eccessi, nulla di più sbagliato, perché deve essere inserito in un’alimentazione bilanciata e sana;
  • Kiwi (44 kcal per 100 g.): sono dei piccoli scrigni di benessere e contengono anche l’inositolo, una sostanza che oltre a regolarizzare l’intestino, riduce l’assorbimento del colesterolo;
  • Pere (58 kcal per 100 g.): molto gustose e interessanti dal punto di vista nutrizionale, favoriscono l’abbassamento dei livelli di colesterolo nel sangue, inoltre hanno una discreta presenza di vitamina C;
  • Avocado (230 kcal per 100 g.): è molto grasso e conferisce quel senso di sazietà che aiuta chi è a dieta. È un frutto versatile in cucina che si presta a ricette dolci e salate, ma attenzione a scegliere quelli di provenienza biologica.

Abbinamenti frutta e latticini

La dieta che vi proponiamo oggi è particolare come avrete già capito dal titolo perché privilegia gli abbinamenti tra frutta e latticini. Ovviamente non tutti i latticini ma solo alcuni magri e freschi. Il primo suggerito dalla nutrizionista Ada Ciavardini, consulente di Viversani&Belli è lo yogurt che è molto più digeribile del latte e ha un alto potere nutrizionale. Lo yogurt è una fonte di proteine ad alto valore biologico e apporta calcio e fosforo, indispensabili per la salute delle ossa. Poi c’è la ricotta che si ottiene dal siero riscaldato per fare il latte, nelle diete è indicata quella di mucca perché ha pochi grassi e pochi zuccheri. Infine i fiocchi di latte che si ottengono dalla cagliata del latte scremato e pastorizzato, contengono poco sodio e grassi. A differenza dei latticini e dei formaggi i fiocchi di latte hanno sia le proteine del siero che quelle del latte. Gli abbinamenti consigliati sono: frutta di stagione, yogurt e fiocchi di latte; ricotta, carni magre e verdure.

Ricette detox per perdere peso

Le ricette proposte sono ideali per chi vuole seguire la dieta oppure per chi vuole concedersi un piatto leggero senza rinunciare al gusto: pollo alla papaya, maiale con anacardi e ananas, spiedini di pesce con frutta e verdura. Gli ingredienti indicati sono per 1 persona, ma abbiamo sperimentato alcune ricette e possiamo dirvi con certezza che si possono ottenere due porzioni, tranne per il petto di pollo alla papaya per cui vi occorre 1 fettina da 120 gr circa, ½ papaya, cipolla, zenzero, paprika dolce, sale, olio evo, succo di lime, farina di riso. In una pentola fate soffriggere la cipolla con lo zenzero, poi aggiungete la papaya a cubetti e il petto di pollo tagliato a striscioline e passato nella farina di riso. Prima di spegnere aggiungete il succo di lime e la paprika dolce per dare un tocco vivace al piatto. Il maiale con anacardi e ananas si prepara in pochi minuti mettendo a dorare 120 gr di lonza infarinata con 5 gr di burro. In un’altra pentola invece dovete far appassire la cipolla con olio evo, e in un’altra ancora dovete fare caramellare l’ananas con il suo succo. Alla fine mettete tutto nella pentola con il maiale e aggiungete gli anacardi, fate un flambé con il rum e portate a cottura prima di servire. Infine gli spiedini di pesce con 200 gr di salmone o tonno tagliati a pezzetti, cubetti di mango, banana e quadrotti di peperone. Prima di comporre gli spiedini fate macerare il pesce con aglio, zenzero, peperoncino, succo di lime, olio evo, sale e pepe nero macinato fresco. Cuocete su una piastra ben calda e irrorate con la marinatura.

Programma alimentare -3 kg in 7 giorni

  • Primo giorno→Colazione: caffè o tè verde, ricotta, 1 pera; Spuntino: fragole con succo di limone; Pranzo: insalata di frutta con mela, pera, kiwi, fragole e avocado, insalata verde mista condita con olio evo e succo di limone; Spuntino: 3 prugne secche, tè verde al limone; Cena: mele cotte con cannella e succo di lime;
  • Secondo giorno→Colazione: caffè o tè verde, omelette con 2 albumi e 1 uovo intero; Spuntino: spremuta d’arancia; Pranzo: fiocchi di latte con 2 fettine di ananas a dadini; Spuntino: fragole con 3 mandorle sbriciolate; Cena: tagliata di salmone con salsa guacamole e insalata mista;
  • Terzo giorno→Colazione: caffè, yogurt naturale con una manciata di mirtilli; Spuntino: 1 mela; Pranzo: bocconcini di pollo o tacchino con ananas, insalata di rucola; Spuntino: latte di cocco; Cena: zuppa con ceci lessi, cicoria o spinaci, fragole con limone;
  • Quarto giorno→Colazione: caffè, 1 banana; Spuntino: spremuta di pompelmo; Pranzo: riso con fragole, melone; Spuntino: yogurt bianco naturale con 3 prugne; Cena: prosciutto sgrassato con melone;
  • Quinto giorno→Colazione: tè verde, ricotta, fragole; Spuntino: 1 kiwi, 3 mandorle; Pranzo: insalata di frutta (kiwi, finocchio, olive nere) e polpo; Spuntino: succo di pompelmo; Cena: bresaola e rucola, mela cotta al forno con cannella;
  • Sesto giorno→Colazione: caffè, yogurt con cocco disidratato; Spuntino: succo di mirtilli; Pranzo: pollo alla papaya, insalata verde mista; Spuntino: 1 kiwi, tè verde; Cena: fiocchi di latte con macedonia di frutta di stagione;
  • Settimo giorno→Colazione: caffè, crostata con crema e frutta fresca; Spuntino: spremuta d’arancia; Pranzo: spiedini di pesce, insalata verde mista; Spuntino: fragole con limone, cioccolato fondente; Cena: maiale con anacardi e ananas, insalata verde mista.
ValeriaM

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento

Termini di ricerca:

  • abbinamenti detox
  • abbinamenti insalata e frutta fresca
  • cosa abbinare al melone per una cena leggera e sana
  • detox per perdere peso
  • piatti di abbinamenti detox