La dieta amica delle donne: antiossidanti contro il tumore all’endometrio

Pubblicato da: ValeriaM - il: 14-04-2017 19:23 Aggiornato il: 28-11-2018 11:21

Introduzione

Il programma alimentare che protegge l’utero prende spunto da uno studio condotto dall’Airc. Un regime ricco di antiossidanti previene il rischio di tumore all’endometrio, il tessuto che lo riveste. L’associazione italiana per la ricerca sul cancro ha promosso la dieta a base di polifenoli (flavonoidi, isoflavoni e proantocianidine) e, la nutrizionista Ada Ciavardini, in collaborazione con la dottoressa Marta Rossi hanno studiato un regime alimentare indicato per le donne e riportato sul settimanale Viversani e Belli.

Dieta per le donne: una ricerca made in Italy

I ricercatori Airc hanno sottoposto 454 donne con tumore all’endometrio e 908 in buona salute allo studio. Nello specifico sono state analizzate le loro abitudini alimentari, segnando quali cibi e piatti consumavano con maggiore frequenza. L’obiettivo era quello di dimostrare che una dieta ricca di antiossidanti, riduce appunto il rischio di tumore all’endometrio. L’analisi dei dati che sono stati raccolti ha incoraggiato gli esperti ad approfondire la ricerca, l’insieme di queste sostanze determina un effetto chiamato “total antioxidant capacity” ovvero capacità antiossidante totale.

Marta Rossi, ricercatrice Airc sostiene che aumentando questo fattore, il rischio di tumore all’endometrio diminuisce del 30%. Le donne che consumano più caffè sono a minore rischio, una bella notizia per chi non può proprio farne a meno. Approfondendo meglio la questione della capacità antiossidante, è necessario che vi sia un apporto equilibrato di alimenti diversi perché i meccanismi cellulari sono piuttosto complessi. Lo schema alimentare che proporremo a breve prevede un consumo quotidiano di cibi ricchi di antiossidanti, e con un alto potere protettivo, in questo modo si equilibra il ph del sangue, che spesso si sbilancia a causa di diete troppo ricche di zuccheri e stile di vita poco corretto. Uno degli obiettivi della dieta amica delle donne è dare una sferzata all’assetto ormonale e stabilire il corretto assetto.

Effetto ‘antiossidante’: come fare il pieno di sostanze amiche delle donne?

Gli antiossidanti sono delle sostanze che si trovano soprattutto nei vegetali. Per esempio, per fare il pieno di vitamina C e polifenoli, bisognerebbe aumentare il consumo di agrumi e cibi di colore rosso. La caratteristica degli alimenti ricchi di antiossidanti è che rallentano o prevengono il fenomeno dell’ossidazione e la produzione di radicali liberi, nemici dello sviluppo cellulare, perché queste molecole sono responsabili dell’avvio di reazioni che danneggiano le cellule. Gli antiossidanti invece assorbono i radicali chiamati ‘intermedi’ impedendo di fatto che possano inibire altri processi di ossidazione perché la trasferiscono su sé stessi. Dal punto di vista chimico il fenomeno è molto più complesso rispetto a come l’abbiamo esposto. Dovete sapere inoltre che la capacità assorbente degli antiossidanti si misura con il Teac e il Trapp, due test specifici che hanno consentito agli esperti di conoscere meglio quali sono i cibi da preferire.

Gli alimenti ‘amici’ delle donne: attenzione ai carboidrati

Quali sono gli alimenti da consumare per prevenire il rischio di tumore all’endometrio? Per i ricercatori i carboidrati si devono assumere con moderazione, soprattutto i prodotti di origine industriale che contengono additivi chimici o quelli raffinati. Alcuni test hanno riscontrato che le cellule tumorali si nutrono di zuccheri e, allo stesso tempo, è stato dimostrato il ruolo di estrogeni ed insulina, due ormoni coinvolti anche in processi metabolici. Prima abbiamo detto che il caffè è un alimento benefico, la ragione è proprio in quanto abbiamo appena detto, la bevanda nera più amata ha proprietà anti-estrogeniche.

Una serie di studi condotti precedentemente invece si concentrano su alcuni prodotti che non devono mancare in cucina. Il primo di questi è l’olio di oliva che riduce il rischio di disturbi metabolici e osteoporosi, e previene diversi tipi di tumore grazie agli acidi grassi monoinsaturi e altre sostanze antiossidanti. Il secondo è il vino rosso un concentrato di composti polifenolici che agiscono sul sangue migliorando il profilo lipidico e la coagulazione del sangue. Infine ci sono aromi e spezie di cui decantiamo le proprietà ogni volta che approfondiamo il tema dieta e salute, e i capperi. Da sempre sono utilizzati nella medicina tradizionale per via dei loro effetti diuretici e antipertensivi.

Quali regole seguire e cosa prevede una giornata tipo?

Finalmente è arrivato il momento di entrare nel vivo della dieta amica delle donne con le regole di salute e i consigli per la spesa. Innanzitutto via libera al caffè, il consumo consigliato per non esagerare è compreso tra 3-5 tazze al giorno, inoltre gli esperti raccomandano di introdurre 5 porzioni di frutta e verdura, e di preferire i prodotti integrali, i cereali e i legumi. Cercate quanto possibile di limitare lo zucchero e mantenete sempre il peso forma. Le oscillazioni di peso aumentano lo stress ossidativo, l’obesità inoltre influisce sull’equilibrio ormonale.

Per restare in forma, iniziate la giornata con un bicchiere di acqua tiepida e succo di ½ limone, poi fate colazione con caffè amaro e latte vegetale accompagnato da fiocchi d’avena, in alternativa va bene anche il pane integrale tostato. Gli spuntini e la merenda sono i momenti della giornata più a rischio, per questo è meglio puntare su frutta fresca e verdura pronta da consumare, ottimi anche i frullati con latte vegetale e lo yogurt magro bianco.

Infine per i pranzi e le cene scegliete pasti leggeri e poco impegnativi, meglio la pasta a pranzo e il pesce o la carne magra a sera. Sono diverse e golose le proposte come la zuppa con cavolfiore e riso nero servita con mandorle tostate e ancora la tagliata di manzo al rosmarino accompagnata con insalata mista. Deliziosa la vellutata di verdure e ortaggi di stagione con pollo alla piastra condito con rosmarino e spezie. Gli esperti raccomandano di inserire nella dieta anche il pesce, il baccalà e il pesce azzurro sono considerati ‘amici’ delle donne per eccellenza. Cucinateli con pomodorini e capperi e non siate avari con i condimenti, aglio e cipolla sono un concentrato di flavonoidi, ottimi anche chiodi di garofano e salvia. Infine vi diamo una bella notizia, il cioccolato fondente all’80% si può consumare senza troppi sensi di colpa, magari la sera quando si ha voglia di qualcosa di dolce!

ValeriaM

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento