Il pranzo in spiaggia

0

  Anche ora che l’estate sta finendo non possiamo rinunciare ad un bel pranzo in spiaggia, all’aperto, dopo una giornata al mare all’insena del divertimento e del relax godendoci gli ultimi giorni di caldo. Attenzione …

 

Anche ora che l’estate sta finendo non possiamo rinunciare ad un bel pranzo in spiaggia, all’aperto, dopo una giornata al mare all’insena del divertimento e del relax godendoci gli ultimi giorni di caldo. Attenzione però, per questo tipo di pranzo ci sono alcune regole da rispettare, soprattutto per quanto riguarda gli alimenti, vediamo quali sono una per una.

Il segreto per un pranzo perfetto a prova di sabbia e sole è prima di tutto quello di preparare tutto il cibo a casa, la sera o la mattina prima, e poi mettere tutto nei contenitori da portarsi dietro. Se il piatto che hai preparato è motlo grasso evita assolutamente i contenitori di plastica, mentre non mettere cibi troppo acidi o salati in contenitori di alluminio. Ricordati poi di mettere nei contenitori solo gli alimenti già freddi, non metterli caldi, perchè potrebbero proliferare i batteri. Chiudi i contenitori con la pellicola  ed  ermeticamente.
Ci sono poi alcuni cibi che andrebbero evitati nei pranzi in spiaggia. Prima di tutto le uova, che si deteriorano in fretta, ma anche le preparazioni a base di uova, come la maionese. Attenzione anche al prosciutto, al formaggio e al tonno questi alimenti infatti si deteriorano molto facilmente, per questo motivo se vuoi usarli aggiungili alla pasta o al riso  all’ultimo minuto.
Una fra le soluzioni migliori è quella di preparare le porzioni direttamente a casa. In spiaggia infatti c’è la sabbia, il vento  e  gli insetti, tutti elementi che mettono a rischio l’igiene del cibo. Dunque prepara i panini a casa, taglia la  frutta con anticipo e fai lo stesso con qualsiasi  altro piatto.  Scegli i piatti classici della cucina italiana, ma preparali in chiave light, in modo da non appesantirti. Al posto della pasta con il ragù, falla solo al pomodoro, mentre le melanzane alla parmigiana preparale con le verdure grigliate anzichè fritte.
Ricordati poi che è fondamentale tenere sempre il frigorifero al riparo all’ombra, solo  così potrai evitare che il cibo si deteriori e si conserverà meglio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759