L’allevamento del salmone dell’Atlantico risale al XIX secolo, ma è in Norvegia, nel 1960, che sono sorte le prime aziende marine, usando la tecnica delle gabbie galleggianti nei fiordi, per commercializzare salmoni adulti. Da allora l’allevamento iniziò a svilupparsi, dapprima in Europa, poi in tutti i mari temperati dei due emisferi, provocando un aumento della produzione negli anni ’90. Oggi i principali paesi produttori mondiali sono la Norvegia, il Cile e il Canada. Le uova sono estratte dalle femmine pronte a deporre e sono mescolate al seme del maschio per essere fecondate.
Le ricette con salmone, alcuni spunti in cucina
Le ricette con salmone sono oggi molto apprezzate proprio per la loro versatilità. Si possono trovare trance di salmone, salmone affumicato, filetti… dalla semplice bistecca di salmone cotta in padella al sushi, questo pesce viene apprezzato e utilizzato nelle nostre cucine non solo per il suo sapore particolare, ma anche per le proprietà altamente benefiche.

La maggior parte delle imprese moderne si occupa del salmone dall’uovo alla preparazione, fino al tagliato in trance. Il salmone fa parte integrante di centinaia di preparazioni commercializzate nella grande distribuzione e passa nelle imprese di trasformazione, che lo commercializzano principalmente fresco, tagliato, affumicato o in tranci.

La crescita dei salmoni nell’Oceano è rapida soprattutto perché questi pesci hanno un buon nutrimento che permette loro di crearsi una buona riserva di grasso utile al momento di abbandonare l’oceano. Infatti i salmoni cessano di alimentarsi quando si trovano in acque dolci per risalire i torrenti e deporre le uova. Tutt’oggi però i biologi non riescono a comprendere cosa può spingere un salmone ad abbandonare il mare per ritornare ad un torrente di montagna sperduto a centinaia di chilometri dalla costa.

Basti pensare che i salmoni che risalgono i vari corsi d’acqua dell’Alaska, ad esempio, ritornano inesorabilmente verso il loro fiume natale che hanno abbandonato due, tre o addirittura sei anni prima. Questi pesci hanno colori più vividi, mentre diventano scuri con l’avvicinarsi del periodo della deposizione delle uova. In cucina in particolare il salmone è utilizzato per preparare diversi piatti al forno o in padella. Molto spesso inoltre il salmone è servito come ottimo antipasto in particolare durante le feste.

Le ricette con salmone poi, donano al corpo tanti benefici. Questi pesci sono molto apprezzati soprattutto perché ricchi di Omega3, antiossidanti che lavorano contro i radicali liberi, principali responsabili di molte malattie degenerative e l’invecchiamento precoce.

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759