Calcola indice massa corporea

0 Commenti | dicembre 19, 2012

L’Indice di massa corporea è anche detto BMI, dall’acronimo inglese che significa Body Mass Index, ed è il metodo scientifico che viene utilizzato per calcolare il peso ideale di una persona creando un rapporto fra altezza e peso. Calcolare l’Indice di Massa Corporea è importante per comprendere se il nostro peso è ideale o se abbiamo la necessità di bilanciare al meglio la nostra alimentazione per migliorare il nostro stato di salute e il benessere nel nostro organismo. L’ Indice di massa corporea può infatti dirci se il nostro peso è troppo alto rispetto all’altezza ed è uno strumento utile soprattutto per individuare i casi in cui si riscontra sovrappeso oppure obesità media o grave.

L’Indice di Massa Corporea si calcola a partire dall’altezza dell’individuale, dall’età e dal suo attuale peso. Sono inoltre coinvolti nel calcolo altri parametri molto importanti come le attività svolte durante la settimana, il lavoro, l’attività fisica, l’età e il sesso. In questo modo sarà facile scoprire in quale fascia è compreso il proprio indice di Massa corporea, seguendo lo schema indicato. Esistono infatti tre diverse fasce in cui ci si può collocare in questo calcolo ossia la fascia che indica un individuo troppo magro, quella che indica un individuo robusto ed infine quelle con un peso normale. L’indice di massa corporea possiede inoltre un valore soddisfacente che si assegna intorno al  22 e il 27.

Una volta individuato l’indice di massa corporea e la fascia a cui si appartiene sarà molto semplice calcolare il fabbisogno giornaliero di calorie e quello dei principali componenti nutrizionali, come proteine, grassi, carboidrati e i principali minerali e vitamine. Ciò vuol dire che l’indice di massa corporea non sta s0lo ad indicare un parametro estetico, ma soprattutto un parametro in grado di indicare la salute di una persona. Numerosi studi infatti hanno dimostrato che persone obese con obesità di primo, secondo e addirittura terzo grado hanno maggiore possibilità di contrarre malattie grazie come ictus, problemi cardiaci, diabete e tumori al colon.

D’altra parte anche un peso molto inferiore rispetto a quello consigliato può causare l’insorgere di gravi malattie come l’anoressia o la bulimia che col tempo possono condurre alla morte. Basti pensare che è stato calcolato che le persone con un Imc inferiore a 18 possono perdere rovinosamento numerosi anni di vita. Al contrario coloro che hnno un Imc compreso tra il 22 e il 27 hanno una vita media molto più lunga che si aggira intorno ai 79 anni. Ciò significa che in caso di un Imc pari a 30,1 non solo si rischia di contrarre malattie gravi, ma soprattutto di morire prima.

 

Peso espresso in kg
Altezza (espressa in centimetri, es. 178)
IMC

Se l' IMC è:
< 18.5 Sottopeso
18.5 - 25 Normale
25 - 30 Sovrappeso
30 - 40 Obesità
> 40 Obesità grave