10 motivi per cui lo zucchero fa male

747

Lo zucchero è usato abitudinariamente in cucina e, pertanto, fa parte del nostro regime alimentare. Tuttavia potrebbe risultare dannoso. Scopriamo i 10 motivi per cui lo zucchero fa male! Tra le principali fonti di energia …

Lo zucchero è usato abitudinariamente in cucina e, pertanto, fa parte del nostro regime alimentare. Tuttavia potrebbe risultare dannoso. Scopriamo i 10 motivi per cui lo zucchero fa male!

Tra le principali fonti di energia del nostro organismo, rientrano i carboidrati o idrati di carbonio. In base alla loro composizione si distinguono in vari tipi: i più semplici sono il fruttosio, il glucosio e il galattosio, i più complessi il saccarosio, il lattosio o la fibra.

Quello che a noi interessa maggiormente è il saccarosio, (noto come “zucchero da tavola“), proveniente dalla canna e dalla barbabietola da zucchero.

In questi ultimi anni, la maggiore attenzione riservata all’alimentazione, ha trovato nello zucchero un buon capro espiatorio, a cui incolpare vari problemi.

10 motivi per cui lo zucchero fa male

In cucina le persone fanno uso di zucchero bianco, ossia saccarosio, il prodotto raffinato che comporta innumerovoli problemi di salute. Inoltre questo prodotto è presente nei cibi più disparati, anche in alimenti dove non dovrebbe esserci. Ed è per questo principalmente che risulta dannoso.

Ma quanto è nocivo lo zucchero raffinato? Quali sono gli effetti sull’organismo? Ecco un elenco che riporta 10 motivi per cui lo zucchero fa male al corpo :

  1. Favorisce l’obesità. Quando l’organismo assimila troppi zuccheri raffinati, è più a rischio di prendere peso. Il grasso non è un problema solo estetico, ma ancor di più salutare. Quando è in quantità eccessive va a danneggiare l’intero organismo.
  2. Diabete. L’accumulo eccesivo di tali sostanze può indurre la persona a soffrire di diabete.
  3. Trombosi.  Non è affatto raro che gli zuccheri raffinati siano causa di trombosi. Naturalmente il valore di zuccheri deve essere ben superiore alla media.
  4. Dipendenza. Proprio come la nicotina gli zuccheri raffinati creano dipendenza. E dato che sono causa di molti problemi e patologie questo effetto si rivela col tempo disastroso per l’organismo. Inoltre spesso tali sostanze possono essere anche motivo di comparsa dei radicali liberi.
  5. Osteoporosi. Gli zuccheri raffinati tra i molti svantaggi che creano rientra anche l’indebolimento delle ossa in un individuo.
  6. Stanchezza. Troppo zucchero nel sangue è indice di stanchezza. L’acido piruvico viene prodotto maggiormente e proprio questa sostanza arreca affaticamento in una persona.
  7. Patologie digestive. Lo zucchero può causare ulcere ed altre patologie dello stomaco. Ovviamente il consumo di tale sostanza deve essere significativo.
  8. Dermatite ed acne. Proprio così lo zucchero è una delle cause maggiori che implica alcuni tipi di dermatiti e il fastidiosissimo acne.
  9. Deficit vitaminico. Troppo zucchero nel sangue implica una carenza di vitamine, aspetto chiaramente non proprio positivo. È sempre lo zucchero raffinato il protagonista di questo effetto sull’organismo.
  10. Carie. Sicuramente uno dei primi effetti negativi correlabili agli zuccheri sono le carie dentali. Non si può negare che offrono molto lavoro ai dentisti. Ma comunque potrebbero essere evitate con maggior igene, ossia lavarsi i denti, e riducendo il consumo di zuccheri.

Prodotti con zuccheri raffinati: quali sono?

zuccheri raffinati

Da quanto emerge dai 10 motivi per cui lo zucchero fa male, è abbastanza evidente che gli zuccheri raffinati sono dannosi per la salute. L’aspetto veramente preoccupante riguarda la reperibilità di queste sostanze, ossia dove possono essere trovate.

Per questo motivo, vedremo adesso una piccola lista di alimenti presenti sul mercato che possiedano tra le loro sostanze zuccheri raffinati.

  • Salati
  • Merendine
  • Biscotti
  • Dolci (quasi tutti)
  • Liquori
  • Bevande
  • Alcol
  • Cereali (non quelli integrali)
  • Farina bianca
  • Pan carrè

Il problema è che lista appena menzionata non è ancora finita e già così sarebbe abbastanza preoccupante. Una regola da seguire: leggere sempre gli ingredienti dei cibi e prodotti messi nel carrello della spesa. Prediligere quindi l’acquisto di quei prodotti dove non sono presenti zuccheri raffinati, ma la selezione è piuttosto scarsa. Infatti è importante preferire i soli alimenti naturali, evitando quelli lavorati dall’uomo e ancor di più i prodotti precotti.

Come ridurre i danni degli zuccheri raffinati

Tenere sempre a mente che la scelta dei cibi è importante per condurre una vita sana e migliore. Mangiare senza sapere cosa il corpo assimila non è positivo e comporterà quasi sicuramente futuri problemi di salute.

Per conclude esponiamo le 5 regole fondamentali per ridurre i danni dagli zuccheri raffinati:

  1. Controllare l’etichetta dei prodotti.
  2. Prediligere alimenti sani (legumi, verdure, frutta, etc.)
  3. No al cibo “SPAZZATURA”.
  4. Evitare molti tipi di bevande.
  5. Prestare attenzione agli alcolici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo