Cioccolato Ruby o cioccolato rosa: origine pianta, proprietà, prezzo, dove comprarlo e cosa sapere

0

Il cioccolato rosa ha destato curiosità da subito, un po’ per il suo colore e un po’ per il suo sapore. Ma quanto ne sappiamo sul cioccolato Ruby? CONSIGLIO DEL GIORNO Guadagnare copiando gli investimenti …

Il cioccolato rosa ha destato curiosità da subito, un po’ per il suo colore e un po’ per il suo sapore. Ma quanto ne sappiamo sul cioccolato Ruby?

Cioccolatini, barrette e dolcetti vari: il cioccolato Ruby o Ruby chocolate ha stravolto il modo di intendere il cioccolato.

Il colore di questo cioccolato ha spinto i consumatori a porsi molte domande del tipo “Come è fatto il cioccolato Ruby?” o “Che sapore ha il cioccolato Ruby?”.

Cos’è il cioccolato Ruby?

In molti hanno pensato che il rosa del cioccolato Ruby fosse il risultato di un mix di coloranti artificiali o un processo di lavorazione. In realtà è dovuto alla fava di cacao particolare utilizzata per produrlo.

Il cioccolato Ruby ha origini lontane. È un cioccolato ricavato dalla fava di cacao Ruby originaria del Brasile, della Costa d’Avorio e dell’Ecuador.

Che cos’è il gusto Ruby? È diverso da qualsiasi altro tipo di cioccolato in quanto non è troppo stucchevole come il cioccolato bianco e non è amaro come il cioccolato fondente. Non assomiglia neanche al cioccolato al latte in quanto rimanda al sapore del cacao arricchito da note acidule e fruttate dei frutti rossi.

Questo cioccolato è stato presentato per la prima volta dalla Barry Callebaut in occasione di un evento di settore tenutosi a Shangai nel 2017, dopo oltre un decennio di studi e prove.

Da quel momento in poi, complice anche l’arrivo in Italia grazie alla Perugina, alla Zaini e alla KitKat, viene considerato il quarto cioccolato.

Cioccolato Ruby: Proprietà e particolarità

Cioccolatino, uovo e tavoletta di cioccolato Ruby: il cioccolato rosa è unico nel suo genere, dal colore rosato al gusto dolciastro. Che vuol dire cioccolato Ruby?

Gli standard del cioccolato rosa sono stati definiti dalla Food and Drug Administration: deve contenere almeno l’1,5% di cacao magro e un 20% di parte grassa. Può essere arricchito da altri ingredienti, ma non deve contenere coloranti extra e nulla deve alternarne il sapore per farlo assomigliare a quelli di latte, frutta o burro.

Tra le proprietà del Ruby cioccolato spicca quindi la produzione del tutto naturale: quel colore rosa è legato alla fava Ruby (fava di color rubino sottoposta a una lavorazione in grado di esaltarne colore e aroma).

Per questo il cioccolato Ruby prodotto da questa pianta non può essere considerato alla stregua del cioccolato bianco tinto di rosa grazie all’aggiunta di coloranti e aromi artificiali.

Il suo sapore ricorda quello del cioccolato bianco, ma riserva un retrogusto acidulo legato alla presenza di frutti rossi. I profumi del mirtillo e le note acidule dei frutti di bosco arricchiscono il sapore ma non intensificano il colore.

Si tratta di un tipo di cioccolato con disponibilità piuttosto limitata, visto che non esistono tantissimi esemplari di fava Ruby.

Cioccolato Ruby: Dove comprare e prezzo

Dove comprare il cioccolato Ruby? Da quando è stato presentato dalla Barry Callebaut questo cioccolato è diventato popolarissimo (complici anche i social).

Oggi è possibile acquistare il cioccolato Ruby alla Lidl e qualsiasi altro supermercato fornito oppure valutare le proposte online (es. cioccolato Ruby Amazon).

Quanto costa il cioccolato Ruby? Ha un prezzo al Kg variabile in base al canale di vendita, anche se si aggira intorno ai 15-20 euro al Kg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759