Frutta esotica: buona, salutare e da mangiare con gli occhi

69

Ananas, mango, papaya, avocado, lime sono frutti dai colori vitaminici e dai profumi che sanno di estate. Questi alimenti hanno il potere di trasportarci, al solo guardarli, su una spiaggia tropicale anche se abitiamo in …

Ananas, mango, papaya, avocado, lime sono frutti dai colori vitaminici e dai profumi che sanno di estate. Questi alimenti hanno il potere di trasportarci, al solo guardarli, su una spiaggia tropicale anche se abitiamo in un monolocale al piano terra di un grattacielo. Prima più rari, oggigiorno si trovano facilmente nei mercati o nei negozi di ogni quartiere e sono alla portata di tutti.

La frutta esotica, però, non fa bene solo allo spirito ma anche al nostro organismo e dà alla tavola un tocco in più. Sono veri e propri concentrati di elementi nutritivi essenziali: banane per chi ha bisogno di potassio extra, avocado per chi ha problemi di glicemia o diabete di tipo 2 (il 95% dei casi di diabete mellito) e via così per tutta la variopinta serie di superfrutti che vengono da lontano.

Vediamone alcuni insieme nel dettaglio.

come pulire e tagliare lananas 1

Papaya, tra dolcezza e benefici per lo stomaco

La papaya è un’autentica esplosione di gusto: sapore dolce e polpa succosa, dalle regioni tropicali del pianeta ora è di casa anche dalle nostre parti. Così ci si assicura una riserva extra di vitamine A, C ed E – nemiche giurate dei radicali liberi – e con tanti antiossidanti che aiutano a mantenere la pelle elastica e luminosa.

Spesso frutto di una coltivazione biologica, come ad esempio è il caso della papaya di Passo Ladro, agisce sull’intero apparato digerente grazie ad un enzima – la papaina – in grado di scomporre le proteine complesse così da essere più assimilabili e, in aggiunta, riduce le infiammazioni, rivelandosi un vero balsamo naturale contro la gastrite. Le fibre di cui è ricca, poi, agiscono positivamente sull’intero processo, migliorando la regolarità intestinale e prevenendo la stitichezza.

poke bowl salmone e avocado

L’avocado, delizioso e ottimo per l’organismo

Un altro frutto che arriva dai Paesi più caldi, ma che ora si trova tranquillamente anche nelle campagne italiane, è l’avocado. Consistenza cremosa e sapore delicato, questo frutto è ideale nelle insalate e nei frullati, così come nei famosissimi toast con avocado, una leccornia che ha conquistato le tavole di tutto il mondo.

Come accennato, ormai è da tempo che questo alimento è coltivato nelle nostre regioni, dove è possibile trovarlo anche da agricoltura biologica, che ne esalta le caratteristiche organolettiche senza l’utilizzo di sostanze chimiche.

L’avocado bio è ricco di grassi monoinsaturi, benèfici per il cuore e nemici del colesterolo cattivo, quindi ideali per aiutare a mantenere più sano il sistema circolatorio. Inoltre, è una fonte eccellente di potassio, un minerale che aiuta a regolare la pressione sanguigna e a mantenere l’equilibrio dei fluidi nel corpo.

Come tutti i frutti esotici, anche l’avocado è ricco di fibre, ideali per mantenere più attiva la regolarità intestinale; oltretutto queste sono ideali per aumentare il senso di sazietà. Per questo è immancabile nelle diete per perdere peso o mantenerne il controllo: l’avocado è diventato lo spezza-fame per eccellenza ed essendo ricco di vitamine del gruppo B agisce ottimamente anche sul metabolismo, aiutando anche a migliorare il funzionamento del sistema nervoso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo