Ortica, quali sono i benefici?

Pubblicato da: ClaudiaL - il: 22-12-2016 17:07

Sentiamo parlare sempre di piante usate nel settore alimentare e fitoterapico e dei loro benefici. Il mondo del web offre informazioni su tutto, qualsiasi domanda si affaccia nella nostra mente, trova risposta online!. Ma cosa sappiamo sull'ortica (oltre al fatto che è pruriginosa)? È indicata per il corpo umano? Come la possiamo sfruttare? Iniziamo con una breve descrizione di questa pianta.

ortica

L'ortica rientra nella grande famiglia delle Urticacee. Questa pianta raggiunge misure che variano dai 50 ai 150 centimetri d'altezza. Le foglie sono molto belle, specialmente se di medie dimensioni. Presentano una forma ovale che può ricordare una goccia d'acqua, l'unica differenza è che quest'ultime sono seghettate.

Si tratta comunque di un esemplare comune e diffuso un po' su tutto il pianeta. La pianta dell'ortica predilige zone umide per crescere. Interamente ricoperta da una peluria quasi impercettibile, basta il semplice contatto per accusare subito prurito nella parte del nostro corpo che vi è entrata in contatto. Questo perché possiede un effetto urticante che è infatti l'aspetto peculiare della pianta in questione. L'effetto pruriginoso svanisce dopo un po' che l'ortica è stata raccolta. Successivamente può essere maneggiata senza che questa crei prurito.

La cattiva reputazione la precede e quindi in molti sbarrano gli occhi al suono del suo nome. Ovviamente non bisogna soffermarsi ad analizzare l'aspetto urticante dell'ortica (il quale come abbiamo detto può essere annullato) ma quelli che sono i benefici che questa pianta può donare.

Insomma procediamo per gradi e andiamo alla scoperta della composizione chimica di questa pianta conosciuta in tutto il mondo. Come secondo capitolo vi faremo trovare un po' di benefici che gli esperti sostengono essere correlati all'assunzione di ortica.

Componenti dell'ortica

Non siete curiosi di scoprire la composizione chimica di questa pianta? L'ortica vanta interessanti sostanze che donano a tutti noi ottime proprietà salutari. Vi riportiamo i suoi componenti adesso:

  • Acqua
  • Proteine
  • Fibre
  • Ceneri
  • Vitamine (A, B, C, J e K)
  • Flavonoidi
  • Sali minerali (calcio, sodio, rame, ferro, selenio, magnesio, zinco, fosforo, zolfo, silicio e cromo)

Ricca di acqua, proteine e fibre costituisce una fonte di risorse per l'organismo. Per quanto riguarda la presenza dei flavonoidi dispone di acido caffeico, rutina, acido oleico e molti altri. Mentre i peli dell'ortica (ovvero la parte urticante di questa pianta) sono ricchi di serotonina. Si possono assumere 42 Kcal circa per ogni 100 gr di ortiche.

Benefici che si ottengono dall'utilizzo di ortica

L'ortica è al 100% terapeutica e già in passato questo era risaputo. Nonostante ancora oggi in molti credono che sia una pianta da evitare, l'ortica è assolutamente utile al corpo umano. O per meglio dire, la si può considerare un'ottima alleata per quei problemi di media e lieve entità. Analizziamo in modo dettagliato le proprietà benefiche di questa pianta.

  1. La radice dell'ortica può alleviare il mal di denti se masticata. Questo rimedio non è comunque sempre valido, ovvero per problemi seri occorre un dentista. Comunque rappresenta sempre un'ottima risorsa da sfruttare nel campo della fitoterapia.
  1. Stimola le difese immunitarie e combatte i radicali liberi. È una preziosa alleata contro l'invecchiamento cellulare e la malattie influenzali. Vi basta anche un infuso di questa pianta.
  1. Per merito della creatina questa pianta è utile a stimolare il sistema digestivo. A questo bisogna aggiungere che l'ortica è un valido supporto per depurarsi da scorie e tossine. Come se non bastasse l'ortica è un vero tonico per l'organismo e inoltre è utilizzata per il trattamento dell’artrite, i reumatismi e la gotta.
  1. Utilissima per l'apparato urinario e utilizzata come antinfiammatorio per eccellenza.  L'ortica si prende cura del corpo, basta assumerla in quantità giuste e senza abusare.
  1. Per prevenire la caduta dei capelli l'ortica è molto indicata. Famosa anche per eliminare la forfora. È un liquido da utilizzare sui capelli, ma di questo ne parleremo dopo con un apposito capitolo.
  1. Grazie all'infuso di ortica è possibile trovare sollievo contro la stipsi. Le proprietà lassative di questa pianta sono sfruttate da tempo ormai. Gli esperti sostengono che il decotto di radici sia utile contro la dissenteria.
  1. Sapevate che l'ortica è impiegata anche contro l'anemia? Proprio così, essendo ricca di ferro costituisce elevati benefici a tutti coloro che ne fanno uso. Inoltre per merito della clorofilla il corpo è stimolato nella produzione dei globuli rossi.
  1. L'infuso di ortiche è un degno alleato dell'organismo e lo dimostra il fatto che trova spazio in numerosi trattamenti quali: mal di testa, ansia, nervosismo, dolori addominali e alcuni sintomi della sindrome premestruale.

La pianta di cui abbiamo parlato oggi è dunque diuretica, antinfiammatoria, espettorante, febbrifuga, depurativa, decongestionante e quant'altro... Chiedete sempre consiglio ad un nutrizionista per i consumi e la frequenza di questo prodotto.

Prevenire la forfora grazie all'ortica

Come promesso ecco un piccolo rimedio contro la forfora che è utilizzato da tempi remoti.  Utilizzate un pentolino dove far bollire 3/4 di un litro d'acqua e 1/2 di un litro d'aceto, il tutto con l'aggiunta di 100 grammi d'ortica (le foglie si trovano anche in erboristeria). Aspettate almeno 20 minuti prima di spegnere la fiamma. Dopodiché il prodotto può essere filtrato, ma solamente dopo che si è raffreddato. Vi suggeriamo di impiegare questo rimedio solamente 1 volta ogni 7 giorni. Prima lavate i capelli e successivamente usate l'infuso di ortica. Ricordatevi che è importante massaggiare la cute e aspettare 10 minuti circa prima dell'ultimo lavaggio accurato.

Piccole curiosità

  • L’ortica trova spazio anche come antiparassitario, lo si può definire un valido e semplice rimedio naturale.
  • Questa pianta in passato era un metodo naturale per il trattamento dell'asma, questo almeno in Australia.
  • Estremamente versatile per le sue sostanze, infatti grazie alla clorofilla (presente nella pianta) è sfruttata anche per colorare sciroppi, caramelle, dentifrici etc.
  • Il decotto di ortica è impiegato per tenere sotto controllo i livelli di zuccheri nel sangue.
ClaudiaL

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Termini di ricerca:

  • come usare lortica in cucina e quai sono i benefici