Il pisello è una pianta della famiglia delle Leguminose ed il suo frutto è un baccello che contiene una decina di semi. L’Italia è la maggiore produttrice di piselli in Europa,viene principalmente coltivato in Emilia Romagna, Puglia, Sicilia, Campania e Veneto. La produzione di maggiore pregio è costituita dal pisello fresco che ha la caratteristica di essere più dolce ed è coltivata nei campi tradizionali ad orto. Questo legume si semina verso la fine dell’inverno e si raccoglie a pieno campo prima o alla fine dell’inverno. La raccolta varia secondo la posizione geografica da aprile maggio e giugno.
Ricette con piselli: i benefici per la salute
Le ricette con piselli sono molto apprezzate qui in Italia. Questi baccelli sono infatti ideali sia per la creazione di primi piatti che di contorni per la carne.

I piselli, erano conosciuti ai Greci e ai Romani che ne consumavano in abbondanza. Durante tutto il Medioevo, invece, erano usati come salario per i contadini ed elemosina per i poveri. I piselli sono molto ricchi di fibre, indispensabili per il regolare transito intestinale, hanno diverse proprietà nutritive, poichè forniscono il ferro, la vitamina C e la vitamina B9, per la riproduzione delle cellule. Infine questi legumi hanno poteri energetici e nutrienti , sono molto digeribili e aiutano a ridurre il colesterolo. Infine sono ricchi di zuccheri semplici che facilitano la digestione.

I piselli, quando sono piccoli e teneri possono essere consumati freschi. Alcune delle tipiche ricette con piselli sono le insalatine ripassate in padella con della cipolla e pancetta. Esistono molte varietà di piselli da sgranare come i piselli tondi, ma anche varietà chiamate mangiatutto e quelle dei piselli corallo. Si trovano in commercio sia in scatola che surgelati, nella grande distribuzione, tanto che i piselli sono stati i primi ortaggi ad essere venduti in lattine

Se scegliete piselli in scatola, fate attenzione a leggere bene fra gli ingredienti, assicurandovi che non abbiano zuccheri aggiunti. I piselli possono essere mangiati come contorno, ma anche come zuppe e puree. Serviti con la frittata e la cipolla hanno un sapore deciso, mentre nelle insalate sono più leggeri.

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759