Cazzilli palermitani

Tipica ricetta meridionale, ma ormai conosciuta e consumata in tutta Italia: stiamo parlando dei cazzilli palermitani. Le crocchette di patate (o, in gergo palermitano “i cazzilli”) nascono da ingredienti semplici e antichi, quali patate e …

Tipica ricetta meridionale, ma ormai conosciuta e consumata in tutta Italia: stiamo parlando dei cazzilli palermitani.

Le crocchette di patate (o, in gergo palermitano “i cazzilli”) nascono da ingredienti semplici e antichi, quali patate e formaggio. Peraltro, le vere crocché palermitane racchiudono le proprietà delle patate (conosciute per essere fonte di molte vitamine e minerali, tra cui il potassio e il magnesio).

Per ricette come questa delle crocchette di patate alla palermitana, la varietà di patate che risulta adatta è quella a pasta bianca, dalla polpa farinosa e adatta ad essere schiacciata come si fa per il purè o per gli gnocchi.

La ricetta dei cazzilli palermitani è facili da realizzare, anche se è bene tenere a mente alcuni trucchi e consigli per le crocchè palermitane (quelli che scoprirete più avanti).

Non ci resta che scoprire come preparare i cazzilli palermitani della nostra ricetta e il segreto per non far aprire i crocchè.

0 da 0 voti

Cazzilli palermitani

Porzioni 6 persone

Ingredienti

  • 1 kg patate
  • 1 uovo
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato
  • 2 spicchi d'aglio
  • q.b. olio di oliva extravergine
  • q.b. pepe
  • q.b. sale
  • q.b. farina 00
  • q.b. olio di semi per friggere

Istruzioni

  • Lessiamo le patate, le facciamo raffreddare leggermente e poi le peliamo e le passiamo allo schiacciapatate in una terrina
  • Amalgamiamo al composto l'uovo battuto, l'aglio finemente tritato, i 2 cucchiai di pecorino grattugiato, l'olio, il prezzemolo lavato e tritato. Regoliamo di sale e di pepe
  • Facciamo riposare il composto per una mezz'ora in frigo, affinché si lavori meglio e gli ingredienti si amalgamino
  • Ricaviamo poi da esso delle crocchette che avvolgeremo sul palmo delle mani leggermente inumidito
  • Passiamo i cazzilli nella farina e poi li tuffiamo in olio bollente. Facciamo dorare su tutti i lati e li scoliamo su carta assorbente da cucina per far perdere l'unto in eccesso. Serviamo ben caldi.
Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759