Ricetta Cosciotto di agnello alle erbe

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 08-09-2017 9:13 Aggiornato il: 30-08-2017 12:16

Ingredienti ricetta Cosciotto di agnello alle erbe

  • 1 cosciotto di agnello da 1,5 Kg
  • 150 g lardo a fette
  • 3 fette di pancarrè
  • 1 spicchio d’aglio
  • vino bianco q.b.
  • rosmarino q.b.
  • timo q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
Inviati la lista della spesa

Il cosciotto di agnello alle erbe si presenta come un arrosto molto saporito realizzato con una croccante crosta di lardo e trito di erbe aromatiche. Questo secondo piatto a base di carne promette di diventare il vero protagonista del menu, sorprendendo il palato e la vista degli ospiti. Ma come fare per preparare il cosciotto di agnello alle erbe?

Preparazione ricetta Cosciotto di agnello alle erbe

1° passo

Tirare fuori dal frigo il cosciotto di agnello almeno 3 ore prima della preparazione e successivamente salare, pepare e avvolgere la carne con le fettine di lardo, premendo con le mani per farle aderire bene e fissando con lo spago da cucina

2° passo

Ungere una teglia con 3 cucchiai di olio, porvi il cosciotto di agnello e infornare per 5 minuti a 230°, avendo cura di irrorare la carne con un bicchiere di vino

3° passo

Lasciare evaporare il vino, girare il cosciotto, abbassare la temperatura a 180° e cuocere per altri 50 minuti

4° passo

Sfogliare un rametto di timo e due di rosmarino, spellare l’aglio e tritarlo, mettere tutti gli odori e tre fette di pancarrè nel mixer con sale e pepe e azionare il macchinario

5° passo

Sfornare il cosciotto, togliere lo spago e spolverizzare la carne con il trito aromatico, premendolo con un cucchiaio

6° passo

Infornare nuovamente il cosciotto per altri 20 minuti e sotto al grill per circa 3 minuti

7° passo

Sfornare, tagliare e servire il cosciotto di agnello alle erbe ben caldo

Scopri altre ricette di cucina per piatti deliziosi

Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuta questa ricetta? Commentala!