Smoothie: significato, proprietà nutrizionali e ricette

760

Conosci lo smoothie? Gustoso, alla moda, ma soprattutto sano, si tratta di un frullato a base di frutta, latte o yogurt che solletica il palato e aiuta anche a dimagrire. La moda degli smoothies arriva …

Conosci lo smoothie? Gustoso, alla moda, ma soprattutto sano, si tratta di un frullato a base di frutta, latte o yogurt che solletica il palato e aiuta anche a dimagrire.

La moda degli smoothies arriva dagli Stati Uniti dove si diffuse negli anni 60 e solo qualche anno fa è arrivata nel nostro Paese.

Il successo di questo tipo di bevanda è che i frullati di frutta, ma anche di verdura, sono buonissimi e davvero sani, ricchi di vitamine, sali minerali e sostanze che garantiscono la salute dell’organismo, vengono arricchiti anche con ghiaccio, latte, yogurt oppure spezie a seconda dei gusti.

Smoothie: significato e caratteristiche

La consistenza liscia e setosa è ciò che distingue gli smoothies da altre bevande a base di frutta, come per esempio un frullato.

È perfetto per chi non ha tempo, è sempre di corsa e vuole tornare in forma, vellutati e morbidi, sono ricchi di gusto, ma con poche calorie.

Quando bere uno smoothie? Può essere consumato come spuntino, colazione, post-allenamento o semplicemente come una deliziosa bevanda dissetante.

Insomma, se vai di corsa ma vuoi sentirti bene provane uno; prepararlo è davvero facile, bastano cinque minuti per gustare un frullato morbido e cremoso.

Qual è la differenza tra frullato e smoothie?

La differenza può sembrare sottile, ma in realtà variano leggermente nella loro preparazione, consistenza e talvolta anche negli ingredienti utilizzati.

Da un lato, il frullato è una bevanda a base di frutta preparata frullando frutta fresca o surgelata con del ghiaccio, latte o succo di frutta e dolcificata con zucchero, sciroppo o dolcificanti naturali come il miele. La consistenza del frullato è solitamente più liquida e spesso viene servito con una cannuccia.

Dall’altro lato, invece, troviamo una bevanda più spessa e cremosa. È preparato frullando frutta e/o verdura e aggiungendo acqua e yogurt o alternative vegetali come latte di mandorle o yogurt di soia. La consistenza vellutata deriva dall’aggiunta di questi ingredienti cremosi. Inoltre possono anche includere ingredienti come semi di chia, proteine in polvere o burro di arachidi per aumentarne la densità nutrizionale.

Smoothie: proprietà nutrizionali e benefici

smoothies proprieta e benefici

Gli smoothies sono una fantastica fonte di vitamine, minerali e antiossidanti essenziali per il benessere generale del corpo. Ma a cosa servono esattamente?

  • Boost nutrizionale – I diversi ingredienti utilizzati permette di fare il pieno di vitamine, minerali e fibre.
  • Idratazione – Queste bevande possono aiutare a mantenere il corpo idratato, specialmente quando preparati con ingredienti ad alto contenuto di acqua come cetrioli, anguria o fragole.
  • Sazietà – Grazie alla loro consistenza cremosa e alle fibre presenti nella frutta e nella verdura, possono aiutare a ridurre la sensazione di fame e a mantenere un livello costante di energia.
  • Supporto digestivo – Le fibre contenute possono migliorare la salute intestinale e promuovere la regolarità intestinale.

Smoothie: ricette e idee colorate, buone e sane

smoothie ricette

Se hai voglia di salato puoi prepararti una merenda con qualche spezia, carote e pomodori, mentre se vuoi puntare sul dolce il consiglio è quello di mescolare insieme la frutta di stagione che ti piace di più, dallo smoothie con banana a quello con la mela fino ad arrivare a quello con l’ananas.

Praticamente esistono ricette smootie per colazione e ricette smootie per pranzo; hai solo l’imbarazzo della scelta. Segui il gusto e scegli la ricetta del tuo smoothie, noi ti preponiamo qualche esempio poi fai tu.

Smoothie arancia, mela e cannella
1 mela;
1 arancia;
una stecca di cannella;
25 ml di yogurt bianco.

Smoothie mela, zenzero e miele
1 mela;
50 ml di ghiaccio;
un po’ di zenzero;
un cucchiaio di miele.

Smoothie mirtilli, fragole e yogurt greco
80 g di more;
80 g di fragole;
70 g di yogurt greco cremoso.

Smoothie menta e ananas
70 g di ananas;
qualche foglia di menta;
50 ml di latte.

Smoothie banana e cioccolato
1 banana;
3 cucchiai di cioccolato amaro;
50 ml di latte.

Smoothie cocco, fragola e banana
1 banana;
200 g di fragole;
150 ml di latte di cocco.

Smoothie proteico drenante con banana, kiwi e yogurt
1 kiwi e mezza banana (150 g circa di frutta totali)
150 g yogurt greco bianco magro.

P.S. Per realizzare questi frullati a base di frutta, latte o yogurt ci sono gli smoothies maker o i frullatori, ma è possibile preparare anche uno smoothie col Bimby o qualsiasi altro robot da cucina.

Quante calorie ha uno smoothie di frutta?

quante calorie ha uno smoothie di frutta

Il contenuto zuccherino della frutta sposta l’attenzione sulla quantità di calorie in uno smoothie di frutta. L’apporto calorico dipende dagli ingredienti utilizzati e dalle proporzioni in cui vengono mescolati.

Per esempio, se si preparare con una banana, una tazza di fragole fresche, mezza tazza di yogurt greco o mezza tazza di latte di mandorle si può ottenere circa 200-300 calorie, a seconda delle dimensioni delle porzioni e del tipo di yogurt e latte utilizzati.

Se stai cercando di controllare l’apporto calorico della preparazione, ti consiglio di misurare accuratamente gli ingredienti e di prestare attenzione alle porzioni. Puoi anche scegliere ingredienti a basso contenuto calorico, come frutta fresca, verdura a foglia verde, yogurt greco senza grassi e latte di mandorle non zuccherato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo