Risparmia tempo con un nuovo modo di fare la pasta fresca

Pubblicato da: Luca M. - il: 06-12-2019 8:40 Aggiornato il: 06-12-2019 10:54

Fare la pasta in casa non è difficile, serve solo avere a disposizione una buona ricetta e tanto tempo libero. Il segreto sta più che altro nell’impastare il composto di uova e farina o di acqua e farina, fino a raggiungere la corretta consistenza. Non sempre però abbiamo tutto questo tempo a disposizione e quindi rinunciamo alla pasta fatta in casa preferendo dei prodotti acquistati. Oggi però grazie ai nuovi modelli di macchina per pasta fresca possiamo prepararla tutte le volte che lo desideriamo, utilizzando gli ingredienti che vogliamo.

Come funziona la macchina per la pasta
Le impastatrici per pasta fresca ci consentono di impiegare pochissimo tempo per la preparazione di un classico della cucina italiana. Non solo il tempo di preparazione dell’impasto è più breve grazie alle macchine per pasta fresca ma a noi non resta altro che dosare gli ingredienti, a tutto il resto pensa la macchina. Con i modelli oggi in commercio si possono ottenere 3-4 porzioni di pasta fresca in circa 10 minuti partendo dagli ingredienti freschi. Il tutto con il minimo impegno da parte nostra, non dovremo neppure sporcarci le mani. Le macchine per la pasta fresca infatti non solo impastano rispettando i tempi giusti  ma hanno anche varie trafile che consentono di ottenere il formato di pasta che preferiamo, dalle tagliatelle ai fusilli.

Le ricette giuste
Certo, è importante avere a disposizione una buona ricetta per la pasta. Alcuni modelli di impastatrice però sono predisposti anche per la pesatura dei vari ingredienti utilizzati, cosa che semplifica ulteriormente le operazioni di preparazione della pasta fresca. La macchina misura il liquido da introdurre per la farina utilizzata, sta poi a noi decidere quale ricetta seguire. La pasta fresca si può infatti preparare con uova e farina, secondo la ricetta tradizionale. Volendo però si può usare anche semplice acqua, la macchina impasterà fino ad ottenere la consistenza perfetta per produrre la pasta fresca. Si possono poi provare varie opzioni, come ad esempio utilizzare farina integrale, o aggiungere spinaci triturati, o anche altre tipologie di verdure che colorano piacevolmente l’impasto.

Diversi formati, diversi impasti
La macchina per la pasta fresca è perfetta anche per chi preferisce impasti diversi da quello a base di farina di grano tenero o duro. Oggi molti infatti utilizzano pasta completamente priva di glutine. Le nuove impastatrici permettono di preparare la pasta anche con le farine senza glutine, a base di mais o riso, o anche fatte con i legumi triturati. Il risultato è sempre perfetto, indipendentemente dallo sfarinato utilizzato; questo permette di fare tutti gli esperimenti che si desiderano, magari utilizzando una particolare farina trovata sulle bancarelle di una fiera di Paese. Una volta preparato l’impasto è possibile poi creare la pasta che si preferisce, scegliendo tra le trafile disponibili, dagli spaghetti fino ai rigatoni o alle sfoglie per fare le lasagne. Tutto sta nel desiderio del momento, nell’ampia scelta degli ingredienti con cui preparare la pasta e nei tanti formati possibili, rendendo numerose le combinazioni disponibili.

Post in collaborazione con Philips

Luca M.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento