Carciofi con crema di pesto

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 08-11-2017 9:20 Aggiornato il: 02-11-2017 12:22

L’universo dei secondi vegetariani si arricchisce di una proposta gustosa e inedita come i carciofi con crema di pesto, un piatto che promette di lasciare senza parole gli invitati.

La ricetta vede i carciofi accogliere una farcitura succulenta e insolita a base di ricotta, pinoli e noci, un mix tanto singolare quanto sinfonico.

Non resta che scoprire come preparare i carciofi con crema di pesto!

Ingredienti per 4 persone

  • 4 carciofi grandi
  • 200 g ricotta
  • 12 gherigli di noce
  • 1 limone
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 30 g erbe aromatiche
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • prezzemolo q.b.
  • pepe q.b.
  • sale q.b.

Preparazione ricetta carciofi con crema di pesto

Bastano pochi e semplici ingredienti della filosofia culinaria vegetariana per dar vita a un piatto di struttura e sapore. Ecco come preparare i carciofi con crema di pesto:

  • Allargare delicatamente i carciofi per eliminare il fieno interno
  • Mettere sul fuoco una pentola con acqua acidulata con il succo di limone e scottare i carciofi per 5-7 minuti prima di scolarli e capovolgerli su una gratella
  • Pulire le erbe aromatiche e inserirle in un mixer insieme a un cucchiaio di pinoli, sei gherigli di noce e la ricotta
  • Salare e pepare la base della farcia, azionare il mixer e distribuire il composto all’interno dei carciofi
  • Rosolare l'aglio in un tegame con un filo di olio extravergine di oliva, unire i carciofi ripieni e irrorare con 2 decilitri di acqua tiepida
  • Coprire i carciofi e cuocere per circa 10-15 minuti
  • Togliere il coperchio, unire le noci e i pinoli rimasti tritati grossolanamente e ridurre il fondo a fiamma viva per qualche minuto
  • Cospargere i carciofi ripieni di prezzemolo tritato, eliminare l’aglio e lasciare intiepidire
  • Servire i carciofi con crema di pesto
Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!