Hamburger agli aromi

L’hamburger, talvolta chiamato “svizzera”, è una polpetta di carne tritata e poi schiacciata, sì da prendere la classica forma a medaglione. Ma come cucinare le svizzere? CONSIGLIO DEL GIORNO Si può guadagnare copiando gli investimenti …

L’hamburger, talvolta chiamato “svizzera”, è una polpetta di carne tritata e poi schiacciata, sì da prendere la classica forma a medaglione. Ma come cucinare le svizzere?

Il nome hamburger deriva dal tedesco e significa amburghese, ossia della città di Amburgo. Infatti, il termine è stato coniato dagli immigrati tedeschi negli Stati Uniti, che partivano dal porto di Amburgo e portarono la ricetta di questa polpetta di carne bovina, nel nord America.

Allo stesso modo, il termine non americanizzato, adoperato in Italia, di “svizzera”, è associato alla provenienza di questa ricetta dalla zona del nord della Germania, ai confini con la Svizzera.

Un hamburger di carne può essere gustato semplicemente alla griglia (o ai ferri), o comporre un panino, assieme a verdure e salse.

Anzi, con la diffusione dei fast food, il termine “hamburger” è diventato sinonimo di un panino contenente un hamburger e non più del solo medaglione di carne.

La carne che compone le svizzere è solitamente composta da carne bovina, ma può essere composta anche da carne di pollo e altre carni. Per esempio gli hamburger della nostra ricetta hanno un impasto con carne di vitello. In realtà è possibile preparare anche delle svizzere gustose di carne mista.

Che siano hamburger misti o meno, la preparazione delle svizzere è talmente semplice e veloce da evitare l’acquisto di hamburger dalla macelleria. Eppure può dare vita a qualche dubbio: “Come preparare l’hamburger perfetto?”, “Come cuocere l’hamburger alto?”, “Quando mettere il sale sugli hamburger?” o “Come capire se l’hamburger è cotto?”.

Prima di tutto l’hamburger alto va cotto in padella o sulla piastra caldissima più o meno 2 minuti per ogni lato, ricordando di girare la svizzera una volta e senza schiacciarla. In questo modo si possono cucinare hamburger saporiti e succulenti.

Il sale va messo poco prima della cottura e per questo, se si preparano molto tempo prima, è meglio non condire gli hamburger prima.

Inoltre per sapere se l’hamburger è cotto è sufficiente rispettare le tempistiche indicate dalle ricette, ma un termometro da cucina può aiutare a essere più precisi: 74 gradi ben cotto, 65 gradi cottura media e 55 cottura al sangue. Questa delucidazione risponde in parte anche a chi si chiede come cucinare gli hamburger morbidi!

Ma allora come cucinare gli hamburger in modo sfizioso? Nella nostra ricetta delle hamburger agli aromi abbiamo deciso di arricchire il gusto della carne con l’aggiunta di spezie e aromi a piacere.

Quali sono le spezie per hamburger più adatte? Negli hamburger della nostra ricetta con carne macinata abbiamo usato timo, salvia e rosmarino, ma nulla vieta di preparare hamburger fatti in casa con paprika, cumino e altre spezie.

Gli hamburger sono protagonisti di ricette diverse, dando vita a interpretazioni originali. Per esempio la nostra ricetta può essere modificata, dagli hamburger in padella con pomodorini e acciughe agli hamburger in padella con vino bianco. Si possono anche marinare gli hamburger prima della preparazione.

Non ci resta che scoprire come portare in tavola gli hamburger agli aromi della nostra ricetta e pensare come personalizzare la ricetta!

No ratings yet

Hamburger agli aromi

Ingredienti

  • 400 g carne di vitello
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • q.b. burro
  • q.b. timo
  • q.b. salvia
  • q.b. rosmarino
  • q.b. olio di oliva extravergine
  • q.b. sale

Istruzioni

  • Versare tutti gli ingredienti in un recipiente capiente e lavorarli fino a creare un impasto omogeneo
  • Formare quattro svizzere di dimensioni uguali usando le mani o uno stampo adatto (senza esercitare troppa pressione)
  • Versare un filo di olio EVO e una noce di burro in una padella antiaderente e aggiungere gli hamburger
  • Sfumare la carne con il vino e aggiungere un altro po' di spezie (timo, rosmarino e salvia)
  • Terminare la cottura e servire gli hamburger agli aromi in tavola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759