Cornetti o Croissant - Video Ricetta

Pubblicato da: Luca M. - il: 24-03-2013 22:11 Aggiornato il: 08-11-2013 10:28

Ingredienti ricetta Cornetti o Croissant

  • Lievitino:
  • 110 gr acqua tiepida
  • 250 gr farina 00
  • 30 gr lievito di birra
  • Impasto:
  • 300 gr farina 00
  • 200 gr manitoba
  • 150 gr zucchero
  • 20 gr miele
  • 80 gr burro
  • 3 uova grandi (opp 5 piccole)
  • 150 gr latte
  • 15 gr sale
  • Sfogliature:
  • 350 gr burro
Inviati la lista della spesa
cornetti-croissant
  • Porzioni 24
  • Tempo di preparazione 24:0 h
  • Tempo di cottura 15m

Il Cornetto conosciuto anche come Croissant o Briosche,è una specialità alimentare di origine austriaca.

Il nome di questa specialità deriva dalla sua caratteristica forma a mezzaluna, in tedesco kipferl, in italiano "cornetto" e in francese croissant, ossia «crescente».

La tipica forma a mezzaluna viene, in modo forse leggendario, correlata alla battaglia di Vienna del1683,la città era stata posta sotto assedio il 14 luglio del 1683 da 140.000 turchi.Si narra,che per conquistare definitivamente Vienna, abbattendo le sue poderose mura, l'esercito ottomano andava scavando nottetempo delle gallerie sotterranee al di sotto di queste per minarle e farne saltare così le fondamenta. I rumori delle pale e dei picconi furono udite dagli unici lavoratori svegli a notte fonda: i fornai, che diedero tempestivamente l'allarme sventando l'imminente pericolo.

L'11 settembre 1683 Giovanni III Sobieski, re di Polonia, giunse a Vienna guidando la coalizione cristiana e i turchi vennero rovinosamente sconfitti. Per celebrare l'importante vittoria Giovanni III chiese ai panettieri di ideare un dolce che ricordasse l'avvenimento. Secondo la tradizione sembra sia stato un fornaio di nome Peter Wendler a inventare la specialità a forma di mezzaluna. La ricetta era simile a quella attualmente usata per il cornetto la particolare forma rimandava chiaramente al simbolo della bandiera turca: la nuova golosità venne chiamata kipferl, mezzaluna in tedesco proprio come in francese il termine croissant. Mangiando il kipferl simbolicamente si mangiava il turco.

La specialità si diffuse in Italia e più specificatamente in Veneto subito dopo il 1683, bisognerà attendere invece il 1770 perché anche la Francia scopra il croissant.

La lavorazione della sfoglia e' lunga ed impegnativa ma ne varra' tutto il lavoro,inoltre potete congelarli e tirarli fuori la sera per infornarli al mattino ed avere i vostri Cornetti caldi.

Ecco la nostra video ricetta:

Preparazione ricetta Cornetti o Croissant

1° passo

Prepariamo il lievitino,sciogliamo nell'acqua tiepida il lievito ed uniamolo alla farina,impastiamo con le mani fino ad ottenere un composto che risultera' duro. Riempiamo una ciotola di acqua a temperatura ambiente e vi poniamo il lievito,appena sale a galla e' pronto per essere utilizzato.

2° passo

Adesso aiutandoci con una planetaria oppure con la macchina del pane(o se siete sprovvisti olio di gomito),mettiamo tutti gli ingredienti;tranne il burro,ed azioniamo la macchina appena saranno amagamati uniamo il burro che dovra' essere molto morbido. Appena si amalgama passiamo l'impasto su un piano ben infarinato e impastiamo con le mani qualche minuto. Mettiamo l'impasto in una ciotola coperta da pellicola e passiamo in frigo per tutta la notte (10 ore circa).

3° passo

Passate le dieci ore prendiamo il burro per le sfogliature,sempre a temperatura ambiente,e' mettendolo tra due fogli di carta forno gli diamo la forma di un rettangolo spesso 1 cm circa. Prendiamo l'impasto lo mettiamo su di un piano ben infarinato lo stendiamo al centro mettiamo il burro e chiudiamo su di esso l'impasto portando i lenbi laterali sopra il burro.

4° passo

Stendiamo la pasta dandogli una forma rettangolare lunga 50 cm e larga 20 cm. Effettuiamo la piega a tre,(che vi abbiamo gia' spiegato nella ricetta della pasta sfoglia),dovete piegare il lato piu' corto della pasta verso il centro facendo sovrapporre l'altro lato sopra di esso. Fatto questo mettete la sfoglia su di un vassoio e copritela con della pellicola,fatela riposare in frigo 30 minuti e ripetete la sfogliatura per altre 2 vote.

5° passo

Arrivati alla terza sfogliatura fare riposare la pasta per l'ultima volta in frigo. Poi stendetela tagliatela a strisce di circa 20 cm e spesse 3 mm e ricavateve dei tringoli. Spennellate i lati del tringolo con del'acqua mettete la farcitura che preferite nella parte larga (che sarebbe la base del triangolo) e arrotolate il cornetto effettuando lievi pressioni così da sigillarlo per non far fuoriuscire la farcia in cottura.

6° passo

Una volta pronti metteteli in un vassoio con carta forno e fateli lievitare 2 ore poi cuoceteli a 150° per 15 minuti. Quelli che non volete cuocere potete congelarli,prima in un vassoio distanziati uno dall'altro per poi passarli nei sacchetto tutti assieme in questo modo non si appiccicano uno all'altro,poi per averli caldi al mattino usciteli dal congelatore la sera metteteli direttamente nella teglia da forno (coperta da carta forno) ed al mattino potete cuocerli tranquillamente.

Scopri altre ricette di cucina per piatti deliziosi

Luca M.

Ti è piaciuta questa ricetta? Commentala!

Termini di ricerca:

  • cornetti ricetta
  • kipferl sfoglia
  • specialita\ croissant