Mochi

Il mochi è un dolce giapponese a base di riso farcito con gelato, marmellata o frutta che vi sorprenderanno. Scopriamone qualcosa di più! CONSIGLIO DEL GIORNO Guadagnare copiando gli investimenti dei TOP Trader? Se hai sentito …

Il mochi è un dolce giapponese a base di riso farcito con gelato, marmellata o frutta che vi sorprenderanno. Scopriamone qualcosa di più!

Che sapore ha il mochi? Dolce.  È un dolcetto preparato con una pasta di riso appiccicaticcia e un ripieno che può variare.

I mochi possono avere un ripieno di pasta di fagioli azuki dolci (anko), marmellata di Ume, gelato, frutta o cioccolato.

Dei mochi esiste anche una ricetta salata che li vede tostati e tuffati in una zuppa di miso, salsa di soia e pesce bonito, ma che condivide con la versione dolce la stessa pasta a base di riso.

Per assaporare i mochi non bisogna chiedersi necessariamente dove comprarli, visto che è possibile prepararli in casa con una preparazione lunga tutta da scoprire.

È sufficiente avere a disposizione il riso Mochigome, una qualità di riso asiatico caratterizzato da chicchi fini e allungati, sapore tendente al dolce e consistenza appiccicosa. Noi abbiamo usato la farina di riso.

Dopo aver preparato la pasta dei mochi con gli ingredienti base, quindi, ci si può sbizzarrire a creare tanti mochi dal ripieno differente. Per esempio in Italia è in volga la ricetta dei mochi alla Nutella. Provateli anche con il gelato.

Curiosi di scoprire come fare i mochi e viaggiare in Oriente? Ecco la ricetta da seguire passo passo!

PS. Noi abbiamo usato il microonde, ma voi potete seguire la stessa ricetta dei mochi usando un pentolino e il fornello. Al posto della maizena, poi, potete usare la fecola.

Se volete preparare una versione colorata allora non dovrete far altro che aggiungere qualche goccia di colorante alimentare (meglio se in gel).

Tipi di mochi

Esistono tantissimi tipi di mochi contraddistinti da colore, forma e ripieno differenti, ma anche per tradizione e modi di servirli

  • Daifuku – La versione classica è farcita con marmellata di fagioli azuki, Ume o crema di nocciole nella variante occidentalizzata.
  • Ichigo Daifuku – È un mochi molto simile ai daifuku, fatta eccezione per il fatto che all’interno c’è una fragola intera.
  • Kinako – I dolcetti vengono tostati per diventare ancora più appiccicaticci e spolverizzati con zucchero o farina di soia tostata (kinako).
  • Akafuku – La particolarità di questi mochi è l’inversione tra l’interno e l’esterno: dentro impasto base ed esterno marmellata di fagioli azuki. Ha una forma a onde che richiama il fiume Isuzu.
  • Sakura – Questa versione presenta un impasto grumoso di riso, una farcitura di marmellata di fagioli rossi e un involucro avvolto in una foglia salata di ciliegio.
  • Kusamoki – Ha un esterno di colore verde dato dall’aggiunta di yomogi (estratto di foglie di artemisia) all’impasto base.
  • Yyukimi daifuku – All’interno dell’impasto base di questi dolcetti c’è un gelato tipico giapponese.

Perché i Mochi sono pericolosi?

La bontà di questi piccoli dolcetti sferici o rettangolari viene oscurata dall’idea che mangiare mochi sia pericoloso. Perché i Mochi sono pericolosi?

La pasta esterna risulta molto gommosa e appiccicosa e per questo richiede una masticazione lunga e laboriosa. Diversamente infatti si rischia il soffocamento.

No ratings yet

Mochi

Ingredienti

  • 150 g farina di riso
  • 80 g zucchero a velo
  • 200 ml acqua
  • q.b. maizena
  • q.b. Nutella

Istruzioni

  • Versare la farina di riso in una ciotola, aggiungere lo zucchero a velo e mescolare gli ingredienti
  • Aggiungere l'acqua tiepida e continuare a mescolare il composto cercando di evitare la formazione di grumi
  • Trasferire la ciotola nel microonde e azionare a potenza media per 1 minuto e mezzo
  • Aprire lo sportellino del forno a microonde, mescolare con un cucchiaio e proseguire la cottura per un altro minuto e mezzo
  • Lasciare riposare l'impasto per 15-20 minuti
  • Versare un po' di maizena sul piano di lavoro, trasferire l'impasto, prelevarne una porzione e conferirgli la forma di panetto
  • Assottigliare l'impasto con un mattarello fino a ottenere un disco di 8-10 cm e procedere in questo modo fino al termine del composto
  • Disporre un cucchiaino di Nutella al centro di ogni disco, chiudere l'impasto e lavorarlo con le mani per ottenere una forma tondeggiante
  • Disporre un cucchiaino di Nutella al centro di ogni disco, chiudere l'impasto e lavorarlo con le mani per ottenere una forma tondeggiante
  • Impiattare e servire i mochi giapponesi rivisitati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759