Ricetta Pastiera napoletana

Pubblicato da: ClaudiaL - il: 10-03-2016 0:24 Aggiornato il: 24-03-2016 17:54

Ingredienti ricetta Pastiera napoletana

  • 315gr di farina "00"
  • 3 tuorli d'uova
  • 155gr di burro
  • 135gr di zucchero
  • 50 gr di arance candite (per il ripieno)
  • 25gr di acqua di fiori d'arancio (per il ripieno)
  • 30gr di burro (per il ripieno)
  • 250ml di latte (per il ripieno)
  • Semi di una bacca di vaniglia (per il ripieno)
  • 350gr di zucchero (per il ripieno)
  • Metà cucchiaio piccolo di cannella (per il ripieno)
  • 400gr di ricotta, metà di mucca e il resto di pecora (per il ripieno)
  • 350gr di grano precotto (per il ripieno)
  • La scorza grattata di un limone (per il ripieno)
  • 50gr di cedro candito (per il ripieno)
  • 2 uova (per il ripieno)
  • 2 tuorli d'uova (per il ripieno)
Inviati la lista della spesa

    La pastiera napoletana è un dolce molto buono, il quale nel periodo di Pasqua è tanto consumato qui da noi in Italia. Una ricetta originale della pastiera napoletana molto antica quella che vediamo oggi, che non passa mai di moda! Appartiene si alla tradizione napoletana, ma anche a quella nazionale!

    Naturalmente anche se è un dolce pasquale lo si può preparare in qualsiasi situazione e momento dell'anno. Sarà il proprio gusto a decidere quando farlo, ma per rimanere tradizionalisti la Pasqua è il momento più indicato! La pastiera napoletana si può preparare anche seguendo una ricetta bimby oltre che con la ricetta tradizionale.

    Le origini della pastiera napoletana

    Le origini della pastiera si perdono nella notte dei tempi. Sembra infatti che accompagnava i festeggiamenti nella tradizione pagana, nel passaggio dall'inverno alla primavera. Proprio in queste circostanze le sacerdotesse di Cerere portavano l'uovo in processione, in quanto simbolo di vita nascente.

    La pastiera, focaccia rituale, sembra che fosse già diffusa all'epoca di Costantino il Grande. Esse venivano donate al termine della cerimonia battesimale nella notte di Pasqua.

    Una versione attuale vuole che la pastiera sia stata creata in un monastero napoletano. Un ignota suora volle creare un simbolo della Resurrezione utilizzando i profumi dell'arancio. Mischiò così alla ricotta il grano (che risorge da grano a germoglio), le uova (simbolo di vita) e l'acqua che odora di fiori (come la primavera), il cedro e altre spezie.

    Preparazione ricetta Pastiera napoletana

    1° passo

    Cominciare dalla ricotta, dovrà essere separata dal siero. Per questo passaggio ci vuole del tempo. In seguito munirsi della farina, la quale dovrà essere aggiunta nel frullatore. Successivamente il sale, lo zucchero (ne basta un'idea) e il burro (in pezzetti e freddo). Azionare il frullatore!

    2° passo

    Dopo alcuni secondi spegnere il mixer. Adesso travasare l'impasto dentro un contenitore. Aggiungere i tuorli d'uova. Impastare il tutto con le mani, dopo alcuni minuti il panetto sarà pronto. Adesso dovrà essere lavorato un po' (meglio su un piano di lavoro). Conservare in frigo per un'ora circa è importante avvolgerlo nella pellicola prima!

    3° passo

    Adesso concentrarsi sulla crema di grano! Munirsi di una casseruola dove versarci il latte. In seguito unire il burro e il grano precotto. Prima di mescolare versare anche la scorza del limone grattata. Amalgamare bene il tutto. Mescolare con il fuoco acceso, spegnere quando bolle! Il risultato dovrò essere una crema densa. Prendere la crema e lasciare freddare dentro un nuovo contenitore.

    4° passo

    Prendere la ricotta e setacciarla, in seguito munirsi di una ciotolina dove introdurre lo zucchero, le uova e i tuorli. Mescolare il tutto con una frusta! Adesso unire anche la ricotta e continuare a mescolare. In seguito la cannella, i fiori d'arancio e il grano cotto realizzato prima. Continuare a girare e unire anche alla fine la vaniglia e i canditi.

    5° passo

    Adesso pensare al nuovo passaggio, quindi munirsi di uno stampo (24cm di diametro) e imburrarlo a dovere. Infarinare e subito dopo adattare il panetto di pasta frolla per lo stampo (quello in frigo). Utilizzare un mattarello per questo passaggio.

    6° passo

    Appena il panetto si è adattato allo stampo, bucarlo con la forchetta su tutta la base (conservare anche un pochino di impasto). Adesso travasare dentro di esso il ripieno realizzato in precedenza. Decorare la pastiera con la frolla tenuta da parte, dovrà ricordare le classiche torte (la forma a griglia)!

    7° passo

    Spennellare le strisce con un pennello bagnato d'uovo! Infornare il tutto per almeno 1 0ra e 20 minuti a una temperatura di 180° (per il forno statico). La pastiera napoletana è pronta!

    Scopri altre ricette di cucina per piatti deliziosi

    ClaudiaL

    Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

    Ti è piaciuta questa ricetta? Commentala!

    Scrivi un Commento

    Termini di ricerca:

    • Pastiera Napoletana Facile
    • ricetta facile pastiera di grano
    • pastiera napoletana ricetta tradizionale
    • ricetta pastiera napoletana facile
    • pastiera napoletana ricetta facile
    • pastiera napoletana ricetta naturale
    • pastiera tradizionale e con bimby
    • ricetta pastiera semplice