Torta paradiso

La torta paradiso, alta e soffice, è la merenda ideale e preferita dai bambini…e non solo! Mantiene la sua fragranza fino ad una settimana intera dalla sua preparazione, anche se…è garantito…ci vuole assai meno a …

La torta paradiso, alta e soffice, è la merenda ideale e preferita dai bambini…e non solo! Mantiene la sua fragranza fino ad una settimana intera dalla sua preparazione, anche se…è garantito…ci vuole assai meno a finirla!

È la versione semplice e home made della Torta Kinder Paradiso. Prepararla è estremamente semplice, pertanto, il risultato è assicurato anche dai più vicini alla categoria “pasticcioni” più che pasticcieri!

Come suggerisce il nome, la torta paradiso è sofficissima e ‘angelica’, ovvero molto lieve nella sua composizione e dolce nel sapore. Si tratta di un dolce molto amato dagli italiani, di una torta che può essere gustata a colazione o nelle merende mattutine e pomeridiane, oppure servita come buon dopo pasto.

Le regole per come fare la torta paradiso sono semplici, ma è importante considerare che per ottenere un dolce buono e soffice bisogna rispettare per bene le dosi e anche la procedura. Chi teme di sbagliare può provare a replicare la ricetta della torta paradiso con il Bimby.

Torta paradiso, le orini

La torta paradiso nasce a Pavia nell’800, nel laboratorio del pasticcere Enrico Vigoni. La leggenda narra che il pasticcere fece assaggiare la sua creazione ad una nobildonna, che estasiata dal sapore esclamò ‘questa torta è un vero paradiso!’. Da allora il dolce è diventato il simbolo della città di Pavia, ma anche una preparazione conosciuta e stimata in tutto il paese. Si tratta infatti di un dolce semplice, che assomiglia al pan di Spagna ma che si propone più soffice e corposo.

Diciamo che la torta paradiso della ricetta originale può essere considerata una delle deliziose ‘ricette della nonna’, un dessert ‘rassicurante’ che può essere preparato in tanti modi diversi e guarnito a piacere, per regalare un inaspettato momento di dolcezza nel corso della giornata.

Le varianti della torta paradiso

La torta paradiso soffice e golosa è in ogni caso semplice e alla portata di tutti, può essere preparata in poco tempo e si presta ad essere completata con tante varianti diverse.

Le anime più creative possono infatti aggiungere frutta fresca come le pesche, le albicocche, le fragole e i deliziosi frutti di bosco, per una torta paradiso dolce e che profuma d’estate.

Chi ama i sapori più intensi può aggiungere all’impasto le gocce di cioccolato per una torta paradiso al cioccolato e servire il dolce con accompagnamenti creativi come la ricercata crema pasticcera, la crema al pistacchio o semplicemente proporre la torta paradiso farcita con della confettura di frutta o un composto di gelatina.

La ricetta può essere variata anche a seconda delle esigenze personali, come nel caso della torta paradiso senza burro, della torta paradiso senza fecola o della torta paradiso senza uova.

3 da 2 voti

Torta paradiso

Ricetta: Torta paradiso

Ingredienti

3 uova

    300 gr di zucchero

      150 gr di farina 00

        150 gr di fecola di patate

          la buccia grattugiata di 1 limone

            una bustina di vanillina

              3 cucchiai di scorzette d'arancia candite (facoltative)

                200 gr di burro fuso

                  un bicchiere di latte

                    una bustina di lievito vanigliato per dolci

                      Istruzioni

                      • Iniziamo a separare gli albumi dai tuorli e a montare questi ultimi con lo zucchero.
                      • Aggiungiamo il burro fuso ed il bicchiere di latte.
                      • In seguito, la farina e la fecola mescolate e setacciate.
                      • Infine, incorporiamo delicatamente gli albumi montati a neve ferma.
                      • Mescolando dal basso verso l'alto per evitare che si smontino.
                      • Da ultimo, aromatizziamo con la buccia grattugiata di limone e la bustina di vanillina.
                      • E con le scorzette d'arancia e la bustina di lievito.
                      • Trasferiamo il composto in una tortiera di 30 cm di diametro, imburrata ed infarinata.
                      • Cuociamo in forno preriscaldato a 170° per circa 40 minuti.
                      • Lasciamo intiepidire la torta, la sformiamo e la spolverizziamo generosamente di zucchero a velo.
                      • Ecco fatto...non ci resta che assaporarne subito una bella fetta calda calda!

                      Lascia un commento

                      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

                      Valutazione ricetta




                      Chiudi
                      Chef si diventa, cucinando con
                      © Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759