Pappardelle al cinghiale

Le pappardelle al cinghiale portano in tavola un primo piatto robusto e saporito da servire in alternativa al classico ragù di carne. Il tratto caratteristico delle pappardelle al ragù di cinghiale è la nota selvatica …

Le pappardelle al cinghiale portano in tavola un primo piatto robusto e saporito da servire in alternativa al classico ragù di carne.

Il tratto caratteristico delle pappardelle al ragù di cinghiale è la nota selvatica della carne di cinghiale, qualcosa che ci riporta indietro nel tempo.

Il segreto del ragù di cinghiale della ricetta della nonna, invece, è sicuramente la cottura lenta e prolungata che rende le carni morbide e succulente.

La ricetta delle pappardelle al cinghiale ha origine nella tradizione toscana, ma ha saputo conquistare il cuore di ogni appassionato di cucina con le sue diverse declinazioni.

Non c’è che l’imbarazzo della scelta dalle pappardelle al cinghiale in bianco alle pappardelle al cinghiale con panna fino alle pappardelle al sugo di cinghiale con o senza marinatura.

C’è chi ha unito l’amore per lo spezzatino di cinghiale al sugo e la pasta corta di grano duro con la variante dei paccheri al cinghiale. In realtà le pappardelle al sugo di cinghiale si prestano a qualunque variante.

Non ci resta che scoprire come insaporire la pasta all’uovo ruvida e porosa e portare in tavola le pappardelle al cinghiale di questa ricetta.

0 da 0 voti

Pappardelle al cinghiale

Ricetta: Pappardelle al cinghiale
Porzioni 2
Preparazione 10 min
Cottura 20 min
Tempo totale 40 min

Ingredienti

  • 320 g pappardelle all'uovo
  • 600 g carne di maiale macinata
  • 400 g passata di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 2 carote
  • 1 spicchio d'aglio
  • 3 foglie di alloro
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • pepe q.b.
  • sale q.b.

Istruzioni

  • Mondare e tritare le carote, il sedano e la cipolla
  • Versare un filo di olio extravergine di oliva in una pentola, aggiungere il trito e l'aglio e lasciare soffriggere per 5-10 minuti
  • Aggiungere la carne di cinghiale, il rosmarino spezzettato e le foglie di alloro e rosolare per 5-10 minuti
  • Sfumare la carne con il vino rosso, alzare la fiamma e fare evaporare la parte alcolica
  • Versare la passata di pomodoro, aggiustare di sale e pepe e lasciare cuocere per almeno 2 ore e mezza con coperchio a fiamma moderata
  • Togliere il coperchio e continuare a cuocere per 30-40 minuti
  • Portare a bollore l'acqua per la cottura delle pappardelle
  • Trasferire il ragù in una pentola, scolare la pasta e mantecarla per qualche minuto
  • Servire le pappardelle al cinghiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759