Timballini di risotto ai carciofi e speck

Tutti gli appassionati di cucina sanno bene quanto conti la presentazione di un piatto al di là del gusto. Talvolta anche un semplice risotto può meglio catturare il commensale se servito come sformato o timballo. …

Tutti gli appassionati di cucina sanno bene quanto conti la presentazione di un piatto al di là del gusto. Talvolta anche un semplice risotto può meglio catturare il commensale se servito come sformato o timballo. Nella ricetta di seguito descritta, prepareremo uno squisito risotto di carciofi, il cui sapore delicato sarà arricchito dal sapore speziato dello speck altoatesino. Divideremo poi il risotto in monoporzioni servendo questi Timballini di risotto ai carciofi e speck racchiusi in fettine di speck che faranno da contenitore rilasciando tutto il gusto al risotto ancora caldo. E, il tocco finale, sarà dato da alcune gocce di riduzione di aceto balsamico di Modena. Eccone i passaggi…

0 da 0 voti

Timballini di risotto ai carciofi e speck

Ricetta: Timballini di risotto ai carciofi e speck
Porzioni 2
Preparazione 15 min
Cottura 15 min
Tempo totale 40 min

Ingredienti

1 noce di burro

    1 mazzetto di erba cipollina

      3 cuori di carciofo

        250 gr di speck

          200 gr di riso Carnaroli

            sale, pepe

              crema di aceto balsamico di Modena

                500 ml di brodo di manzo

                  Istruzioni

                  • In un tegame antiaderente facciamo fondere la noce di burro e vi lasciamo rosolare l'erba cipollina
                  • Mondiamo i cuori di carciofo, eliminando la barba interna e tagliandoli a fettine sottili
                  • In questo condimento, mettiamo a tostare il riso. Regoliamo di sale e di pepe (poco di entrambi poiché lo speck è già saporito)
                  • Dopo che i chicchi di riso risultino ben sigillati, in modo da trattenere tutto l'amido all'interno, aggiungiamo un po' alla volta il brodo di manzo e ne versiamo man mano che lo stesso si asciuga
                  • Verso quasi fine cottura, insaporiamo con lo speck. Dai 250 gr ne ricaviamo qualche fettina che ci servirà per foderare gli stampini ed il resto lo tagliamo a dadini molto piccoli
                  • Con lo speck a fettine, come si diceva, foderiamo gli stampini che avremo leggermente unto con un velo d'olio
                  • A cottura ultimata, disponiamo il risotto, ancora caldo, negli stampini e lo lasciamo riposare per qualche minuto
                  • Sfoderiamo poi gli sformatini disponendo i timballi su un piatto da portata decorando con degli spicchi di carciofo
                  • E voilà...ultimiamo il piatto con alcune gocce di crema di aceto balsamico di Modena, il cui sapore dolciastro andrà a contrastare quello delle spezie dello speck e ben si sposa col sapore dolce dei carciofini. Serviamo in tavola e buon appetito!

                  Lascia un commento

                  Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

                  Valutazione ricetta




                  Chiudi
                  Chef si diventa, cucinando con
                  © Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759