Tutti i segreti per preparare la perfetta insalata di riso estiva

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 05-07-2017 8:53 Aggiornato il: 18-10-2018 17:58

C’è chi proprio riesce a farne a meno neanche di inverno e chi invece non ne vuole sentire parlare, complice il fatto di non aver trovato mai la giusta combinazione di consistenze e sapori. Stiamo parlando del riso freddo! Ma come riuscire a preparare una insalata di riso perfetta?

Come preparare la perfetta insalata di riso estiva- foto urbanpost.it

Partendo da un riso di qualità e la scelta di ingredienti giusti è possibile dar vita a una miriade di tipologie di insalata di riso sana e gustosa, l’invidia di occhi e palato. Ovviamente non basta una scatoletta per creare una ricetta di una insalata di riso che possa essere definita una pietanza unica e prelibata.

È necessario prestare una cura più attenta per i sapori e i particolari in modo da gustare qualcosa di freddo ma sensazionale.

Ma esistono dei segreti per preparare una insalata di riso perfetta? Proprio come ogni pietanza anche il riso freddo conserva alcuni trucchetti e accorgimenti:

  • È importante utilizzare una qualità a chicco fine come il parboiled o l’arborio.
  • Bisogna far cuocere per il riso per il tempo necessario in abbondante acqua salata, senza però farlo scuocere.
  • Dopo la cottura è necessario passarlo subito sotto l’acqua fredda per poter fermare la cottura.
  • Condire subito il riso freddo con olio di oliva extravergine di qualità per evitare che i chicchi si uniscano.
  • L’insalata di riso deve avere ingredienti ben combinati tra loro, ben tagliati in pezzi piccoli.
  • Preferire le verdure come parte del condimento del riso freddo, crude o cotte a seconda della preferenza.
  • Largo a semi, germogli e persino frutta, ma senza esagerare.
  • Spazio anche al pesce come tonno, gamberetti e seppie.
  • Mai dire di no a formaggi e carne (wurstel, prosciutto o mortadella a cubetti), anche se aumentano decisamente il carico del piatto.
  • Non dimenticare che è possibile preparare qualsiasi tipologia di insalata di riso anche la sera prima, basta conservarla in contenitori ben chiusi.
  • Tirarla fuori una mezz'oretta dal frigo e ripassarla con un filo di olio prima di mangiarla.
Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento