Yogurt greco: buono e salutare

Pubblicato da: ValeriaM - il: 07-10-2017 19:44

Fra i super alimenti che possono fare felice capolino sulle nostre tavole vi è lo yogurt greco, una tipologia di yogurt che, in realtà, è di origini bulgare e che viene prodotto soprattutto negli Stati Uniti. Lo yogurt greco è un alimento benefico, che sa arricchire la dieta quotidiana grazie ad un elevato contenuto di probiotici, di vitamine, di proteine e di preziosi sali minerali.

Ma lo yogurt greco è considerato un super alimento perché è ben tollerato anche da chi non può consumare latte e derivati per ragioni legate alle allergie, per chi sta seguendo diete iposodiche e per chi non vuole inglobare zuccheri in eccesso nella dieta di ogni giorno. Consumato al naturale, lo yogurt greco è, infatti, un alimento povero di calorie, che può essere inserito con fiducia nelle diete snellenti e dimagranti.

La prima domanda che sorge spontanea è la seguente: quali sono le differenze fra lo yogurt greco e lo yogurt tradizionale? Rispetto allo yogurt tradizionale, quello greco ha una consistenza molto più densa e cremosa, ha un minore contenuto di siero, di zuccheri e di lattosio, ma molte più proteine. Dal punto di vista del sapore, lo yogurt greco è consistente nel gusto e, grazie al suo corpo, è più saziante rispetto ad uno yogurt tradizionale come tutti noi lo conosciamo.

Lo yogurt tradizionale è un derivato del latte che viene prodotto grazie alla fermentazione degli zuccheri in esso presenti. Nello yogurt tradizionale ci sono dei batteri che apportano allo yogurt il caratteristico sapore un po' acidulo, spesso corretto con l'aggiunta di zuccheri, panna o frutta e aromi.

Lo yogurt greco si differenza dallo yogurt tradizionale nella fase di filtraggio. Il procedimento per preparalo è uguale a quello tradizionale nelle prime due fasi, ma poi si differenzia perché nello yogurt greco viene filtrata la parte liquida da quella solida. Si tratta di un terzo filtraggio che avviene in modo lento e che prevede l'aggiunta di sodio e lattosio, che di conseguenza vanno a creare un maggiore contenuto proteico nella sua composizione.

Le proprietà dello yogurt greco

Perché lo yogurt greco è considerato un super alimento? La ragione principale va ricercata nel basso contenuto di sodio, lattosio e nella abbondanza di proteine presenti nella sua composizione. Questo yogurt è quindi indicato a chi sta seguendo diete particolari e apporta un elevato quantitativo di fermenti lattici vivi, che sappiamo essere benefici per la salute dell'intestino e dell'intero apparato digerente.

Dal punto di vista calorico, un etto di yogurt greco apporta 115 calorie, le quali derivano da carboidrati, da grassi e da proteine. Non vi è quindi un'importante differenza dal punto di vista calorico rispetto allo yogurt tradizionale, anche se nella composizione dello yogurt greco vi sono un po' più di grassi. Si tratta, però, di grassi sani, che non devono essere eliminati dalla dieta quotidiana in quanto svolgono importanti funzioni nell'organismo, proteggono il sistema digerente e lavorano anche per favorire la salute del sistema cardiovascolare.

Un'altra proprietà dello yogurt greco è il basso contenuto di sodio. Di base un barattolo di yogurt greco contiene circa 50 milligrammi di sodio, che si traducono nella metà rispetto allo yogurt tradizionale. Ecco perché chi sta seguendo diete iposodiche per ragioni legate al sistema cardiovascolare o alla tiroide può assumere con fiducia questo prodotto.

Yogurt greco: le proteine

Un'importante caratteristica dello yogurt greco va ricercata nell'elevato contenuto di proteine presente nella sua composizione. Il latte viene, infatti, più filtrato nello yogurt greco e questo processo aumenta sensibilmente l'apporto proteico. Si tratta del doppio rispetto allo yogurt tradizionale, quindi lo yogurt greco è un ottimo alimento per chi ha bisogno di aumentare l'apporto proteico, per le persone vegetariane che ricercano proteine di natura vegetale e per i bambini in fase di crescita. Grazie al contenuto proteico, lo yogurt greco è inoltre consigliato alle donne, soprattutto in menopausa e alle persone anziane, grazie alla sua azione irrobustente delle ossa.

Come consumare lo yogurt greco

Mentre lo yogurt tradizionale, come tutti noi lo conosciamo vanta un sapore dolce, lo yogurt greco è più acido e meno zuccherino. Ecco perché questo prodotto può essere impiegato con fiducia per preparare tante ricette salate in cucina. Non a caso la tradizione greca, bulgara e dell'est Europa impiega spesso lo yogurt greco per realizzare saporite salse, che vanno a definire le verdure e anche i piatti di carne e di pesce.

Lo yogurt greco può quindi essere addizionato con ingredienti tipici come l'olio extravergine di oliva, il cetriolo e le olive per preparare unna fresca salsa che può essere consumata al naturale, spalmata sui crostini di pane oppure impiegata per guarnire le insalate e i piatti di verdura.

Lo yogurt greco può, in ogni caso, essere impiegato per preparare torte se viene aggiunto dello zucchero o della frutta fresca che addolcisce naturalmente il sapore del prodotto. Lo yogurt greco può quindi essere consumato al naturale al mattino, una scelta di gusto e benessere o impiegato come ingrediente chiave per la preparazione di torte fresche, dolci al cucchiaio, gelati e semifreddi.

Yogurt greco: dove trovarlo

Lo yogurt greco si può reperire nella grande distribuzione e nei negozi che vendono alimenti biologici. In fase di acquisto è importante controllare che si tratti di vero yogurt greco, ovvero preparato secondo la tradizione con triplo filtraggio e senza l'aggiunta di additivi, zuccheri o altri ingredienti.

Lo yogurt greco naturale può essere acquistato anche al gusto frutta e, solitamente, i produttori lo associano a puree di frutta che possono essere mescolate e quindi gustate assieme allo yogurt. Una variante molto golosa e che permette di creare un dessert sano e goloso è lo yogurt greco con miele e noci. In questo caso basta acquistare lo yogurt greco al naturale e lavorarlo con delicatezza con un cucchiaio, preferibilmente di legno.

Basta quindi aggiungere del miele e sbriciolare nella coppetta delle noci fresche. Anche le noci di macadamia e le noci brasiliane sono perfette, così come l'aggiunta di semi che addolciscono il dessert e lo rendono alquanto più salutare.

ValeriaM

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Termini di ricerca:

  • yogurt con aggiunta di vitamine