Le calorie dei cocktail: come scegliere il cocktail meno calorico

0

Quando state sorseggiando il vostro aperitivo, comodamente seduti al tavolino di un bar, vi siete mai chiesti quante calorie hanno i cocktail? Scopriamo le calorie dei cocktail più amati. Molto spesso crediamo che, bevendo solamente …

Quando state sorseggiando il vostro aperitivo, comodamente seduti al tavolino di un bar, vi siete mai chiesti quante calorie hanno i cocktail? Scopriamo le calorie dei cocktail più amati.

Molto spesso crediamo che, bevendo solamente un cocktail non ingrasseremo perché in fondo “si tratta solo di un liquido” in realtà invece dovete sapere che alcuni cocktail contengono più calorie di un piatto di carbonara, oppure di un panino farcito con hamburger, ketchup e maionese, oppure di un bel piatto di patatine fritte.

I più famosi infatti sono delle vere bombe caloriche e possono davvero fare un danno alla vostra linea. Gli alcolici inoltre fanno male alla salute e rischiano di compromettere la vostra forma e la vostra linea facendovi accumulare in pochi sorsi tantissime calorie.

Ma quante calorie ha uno Spritz bianco? Quante calorie ha un Angelo Azzurro? Quante calorie ha un Caipiroska?  Per orientarvi meglio quando al bar dovete scegliere un cocktail da sorseggiare con gli amici vi mostriamo quali solo le calorie dei cocktail più famosi.

In linea genera per fare il calcolo delle calorie di un cocktail è necessario considerare che ogni grammo di alcool vale 7 calorie, valutare la gradazione alcolica del liquore e il peso specifico dell’alcol (0,79 Kg) e calcolare il peso in grammi dell’alcol. Semplificando un po’, occorre moltiplicare per i gradi, la quantità in litri, 7,9 e 7.

Ad esempio un dolce Frozen Margarita contiene, a seconda delle diverse versioni che si possono preparare, fino a 400 calorie, mentre un bicchiere di vino classico, contiene circa 250 calorie, mentre è poco calorico lo champagne. Per i vostri aperitivi è molto meglio se preferite un vino o una birra evitando tutti i cocktail con super alcolici e quelli troppo dolci.

Le calorie dei cocktail

Qual è il cocktail con meno calorie? La nostra lista conta le calorie del cocktail più amati, indicando il Bellini come il cocktail meno calorico.

  • Aperol Spritz – 91 calorie
  • Americano – 144 calorie
  • Bellini – 63 calorie
  • Gin Tonic – 120 calorie
  • Bloody Mary – 95 calorie
  • Negroni – 96 calorie
  • Vodka-Tonic – 200 calorie
  • Mimosa – 80 calorie
  • Kahlua mudslide – 270 calorie
  • Martini Dry – 150 calorie
  • Mojito – 157 calorie
  • Manhattan – 155 calorie
  • Alexander – 160 calorie
  • Daiquiri – 200 calorie
  • Screwdriver – 170 calorie
  • Tequila sunrise – 162 calorie
  • Caipirinha – 253 calorie
  • Margarita – 400 calorie
  • Pina Colada – 230 calorie
  • B52 – 206 calorie
  • White Russian – 250 calorie
  • Cosmopolitan – 210 calorie
  • Long Island Ice Tea – 272 calorie

Le calorie dei drink classici

Non basta conoscere le calorie del Negroni, le calorie del Gin Lemon o le calorie del Mojito per riuscire a tenere sotto controllo la quota calorica legata al consumo di alcolici. È necessario valutare anche i drink classici.

Quante calorie ha un drink classico? Ecco poi le calorie degli alcolici classici, che si consumano di solito durante un pasto

  • 1 bicchiere di vino rosso a 10° (150 ml) = 82 Kcal
  • 1 bicchiere di vino bianco a 11° (150 ml) = 105 Kcal
  • 1 bicchiere di vino cotto tipo Porto (50 ml) = 80 Kcal
  • 1 bicchiere di kir (150 ml) = 225 Kcal
  • 1 bicchiere di moscato (150 ml) = 240 Kcal
  • 1 vodka all’arancia (150 ml) = 163 Kcal
  • 1 bicchiere di champagne (150 ml) = da 105 a 180 Kcal (da brut a secco)
  • 1 birra (330 ml) = da 125 a 200 Kcal
  • 1 Martini (80 ml) = 128 Kcal
  • 1 bicchiere di gin (80 ml) = 177 Kcal
  • 1 whisky (40 ml) = 100 Kcal

Ricette per cocktail light

In estate le occasioni per poter uscire e stare in compagnia si moltiplicano e specialmente all’ora dell’aperitivo aumenta la tentazione di consumare un bel cocktail in compagnia. Ma uno Spritz o un Moscow Mule potrebbe avere troppe calorie.

Per restare in forma senza rinunciare alla vostra vita sociale e divertendovi insieme agli amici  il consiglio è quello di scegliere aperitivi light.

In questo modo non vanificherete gli sforzi fatti per mantenere la linea, per farlo scegliete le ricette per cocktail light che vi proponiamo. Vi basterà munirvi di un bel frullatore e tanta fantasia per mantenere salva silhouette senza rinunciare all’aperitivo.

Scegliere gli aperitivi light è il modo migliore soprattutto d’estate per non ingrassare. Le ricette light sono facili da preparare e gustose a base di frutta e verdura, ad esempio potete preparare un aperitivo light a base di pomodoro condito e pepe con un goccio di super alcolico dentro.

La cosa migliore sarebbe optare per il vino che conta solo 50 calorie, ma anche una piccola birra. Occhio anche agli stuzzichini, che a volte sono davvero ricchi di grassi e calorie.

Basti pensare che 10 patatine valgono circa 65 calorie, e peggio ancora per gli arachidi, è perciò meglio se scegliete verdura cruda come carote, peperoni e cetrioli o un pezzetto di formaggio oppure di prosciutto.

Mocktail Royal Energize

Ingredienti

  • 100 g di anguria
  • 50 g di fragole
  • 70 ml di acqua
  • 5 cubetti di ghiaccio
  • 1 frullatore

Preparazione
Frullate l’anguria e le fragole e aggiungete 50 ml di succo di pompelmo. Aggiungete poi l’acqua e i cubetti di ghiaccio, infine frullate il tutto per almeno 30 secondi.

Cocktail Bellini

Ingredienti

  • 7/10 Champagne ghiacciato o spumante brut/Prosecco
  • 3/10 frullato di pesca fresca
  • ghiaccio tritato

Preparazione
Lavate, sbucciate e tagliate a pezzi la pesca, poi frullate il tutto con il ghiaccio tritato e aggiungete una spruzzata di Champagne. Fate freddare il bicchiere in freezer, versateci dentro lo champagne e poi il frullato. Servite il Bellini in un bicchiere flûte freddo e che potete decorare a piacere con una bella fettina di pesca.

Aperitivo light Rossini

Ingredienti

  • 300 g Fragole
  • Poco Vino Bianco
  • 1 Cucchiaino Zucchero
  • Poche Gocce Aceto Di Vino
  • 1 Bottiglia Prosecco Ben Freddo

Preparazione
Lavate, pulite e tagliate 300 g di fragole, dopo di che fatele passare per qualche minuto in poco vino bianco. Scolatele dal vino, affettatele meglio e fatele macerare per 30 minuti assieme ad  1 cucchiaino di zucchero e pochissime gocce di aceto di vino. Subito dopo frullate le fragole e versatele in una brocca di vetro, lasciate riposare per qualche minuto poi versate nella brocca, a poco a poco, una bottiglia di Prosecco ben freddo. Mescolate delicatamente infine servite freddo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759