Come si utilizzano i semi di lino?

Pubblicato da: ClaudiaL - il: 10-01-2017 18:15

I semi di lino si possono impiegare in vari tipi di ricette o anche rimedi naturali, e ognuna di queste è adatta per ottenere effetti positivi nei confronti della nostra salute. Questi semi attualmente possiedano una grande reputazione! Le loro proprietà benefiche sono ricercate da molte persone che amano occuparsi della cura del proprio corpo. I semi di lino regolano l'intestino, combattono i radicali liberi e aiutano il cuore. Per quanto riguarda gli altri benefici non vogliamo dire nient'altro al momento, il tema infatti sarà ripreso più avanti.

semi-di-lino

Per iniziare occorre che vi sveliamo le sostanze disponibili nei semi di lino. Una volta scoperte capirete da soli perché questo alimento è il tema di oggi. Daremo spazio anche ai loro utilizzi e successivamente torneremo sugli effetti benefici a loro attribuiti.

Componente dei semi di lino

I semi di lino sono coltivati in molte parti del mondo. Vengono impiegati nel campo della cosmesi, come alimento per diversi animali e naturalmente nel settore terapeutico. Oltre a questo, questi piccoli semi trovano altri utilizzi. Si possono definire piccoli, ovali e scuri, il colore è un misto tra il rosso e il marrone.

Tutte e 2 le estremità sono a punta. Il seme è lucido e liscio. I semi di lino per quanto riguarda i loro componenti presentano al loro interno omega 3 e svariate sostanze benefiche. Per esempio alcune vitamine del gruppo B, sali minerali (come ferro, magnesio, calcio etc.), aminoacidi e quant'altro. Introduciamo adesso una tabella che potrà darvi le giuste indicazioni sulla composizione chimica di questi semi:

  • Proteine
  • Zuccheri
  • Fibre
  • Ceneri
  • Omega 3
  • Vitamine (B, C, E, K)
  • Sali minerali (rame, manganese, sodio, calcio, zinco, ferro, magnesio, potassio...)
  • Aminoacidi

Una valido alleato del corpo che potrete assumere a scopi terapeutici. Ma c'è altro da sapere?

Si e lo vedrete con i 3 suggerimenti che sono scritti nel prossimo capitolo! Non pensate che tralasceremo i benefici dei semi di lino. Ogni cosa a suo tempo, per adesso leggete i nostri consigli riguardanti il giusto utilizzo di questi semi.

Come impiegare i semi di lino

I semi di lino possono essere utilizzati in modo scorretto nonostante siano versatili. Ovviamente con le giuste conoscenze otterrete un impiego ottimo e che possa fornirvi indiscussi benefici. Basta conoscere una cosa per poterla usare nel modo giusto non siete d'accordo?

  1. I semi di lino dovrebbero essere macinati per rivelarsi utili al corpo umano e il motivo è veramente semplice. Il rivestimento dei semi in questione non viene distrutto quando vengono assimilati. Quando andate a mangiarli quindi, non riuscite ad ottenere i suoi benefici.  Proprio così, saranno espulsi con le feci e non avrete affatto ottenuto degli aspetti positivi. Per cui attenzione a non commettere lo sbaglio, come fanno già in molti, di consumare i semi interi.

Se provate a tritare questo alimento l'assunzione vi fornirà interessanti benefici. Effetti positivi che dopo andremo a vedere. Per tritarli è sufficiente un mortaio. Ricordatevi di conservarli in frigo e dentro un barattolo di vetro. Questo se vi sono avanzati dei semi tritati ovviamente. Anche l'olio di semi di lino è un prodotto da conservare in frigo.

  1. I semi di lino possono rimpiazzare le uova, una cosa importante da conoscere. Se vi siete accorti all'ultimo momento che vi mancano appunto le uova per legare un qualsiasi piatto, ecco che possono arrivare in vostro aiuto i semi di lino. Ovviamente se siete intolleranti alle uova sarete già al corrente di quanto appena detto. Anche i vegani comunque possono farne uso, dato che non consumano proteine animali.  Il metodo consiste nel tritare i semi e successivamente aggiungerli in acqua. Questo preparato è quello che vi serve al posto delle classiche uova.
  1. Vi suggeriamo di mettere i semi in ammollo e far passare una notte (coprite bene il contenitore). Dopodiché il giorno seguente assumete l'acqua dell'ammollo. Questo rimedio è efficacie contro la stitichezza e in molti infatti ne fanno impiego frequentemente. Questo particolare metodo vi consente di facilitare il transito delle feci. Naturalmente non otterete altro. Ma poco importa, quando cercate i benefici vi basterà tritare i semi e assumerli. Magari in una bella insalatona!

Benefici dei semi di lino

Non potevano mancare di certo i benefici correlati ai semi di lino e la loro assunzione. Essendo antiossidanti e utili per il cuore, hanno un ruolo decisamente considerevole in ambito della salute. Inoltre aumentano le difese del sistema immunitario, questo vi rende più resistenti in varie situazioni come: malattie, virus e altro... insomma un organismo più forte al 100%. Adesso elenchiamo velocemente le proprietà benefiche dei semi di lino:

  • Facilitano la digestione
  • Saziano velocemente
  • Aumentano la salute degli occhi
  • Stimolano le difese immunitarie
  • Aiutano l’apparato cardiovascolare
  • Alleati contro l'acne (l'olio di semi di lino in questo caso)
  • Capelli più forti e lucenti
ClaudiaL

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Termini di ricerca:

  • i semi di lino vengono assimilati o espulsi con le feci?
  • semi di lino come mangiarli