Come condire il farro caldo e freddo

0

Il farro ci permette di sbizzarrirci con le ricette, ma non sempre è facile portare la fantasia in tavola. Scopriamo come condire il farro caldo e freddo! CONSIGLIO DEL GIORNO Guadagnare copiando gli investimenti dei …

Il farro ci permette di sbizzarrirci con le ricette, ma non sempre è facile portare la fantasia in tavola. Scopriamo come condire il farro caldo e freddo!

Negli ultimi anni c’è stata una riscoperta del farro e delle sue proprietà, un po’ per il suo profilo nutritivo ricco e un po’ per il suo apporto calorico ridotto.

Quante calorie contiene il farro? Poco più di 330 Kcal ogni 100 g di prodotto. Per questo chi si chiede quanto deve essere una porzione di farro dovrebbe restare sugli 80 g (come avviene per riso e pasta).

Le ricette con il farro sono tantissime, da quelle calde a quelle fredde: è un ingrediente versatile che può dare spazio alla fantasia in cucina.

Per sfruttare appieno il sapore e le proprietà di questo antico frumento, però, è necessario tenere a mente qualche piccolo consiglio su come condire il farro.

Tipologie di farro

Prima di capire come condire il farro è bene fare un refresh e ricordarsi che dire “farro” significa dire tutto e niente.

Esistono essenzialmente tre specie di graminacee dello stesso genere del frumento: il Triticum monococcum, il Triticum turgidum e  il Triticum aestivum.

Tutte le specie di farro, però, richiedono un procedimento meccanico di brillatura o sbramatura per perdere parte del rivestimento ed essere inseriti nelle ricette.

I vari procedimenti danno vita a prodotti diversi: la farina di farro (macinazione dei chicchi di farro), il farro soffiato (chicchi sono sottoposti a compressione e decompressione), il farro perlato (chicchi perdono il germe e la crusca) e il farro decorticato (chicchi senza rivestimento).

Come condire il farro

Il modo con cui si sceglie come cucinare il farro perlato è legato al condimento che si sceglie di utilizzare e al tipo di piatto che si intende servire.

Per esempio, se si vuole presentare un piatto caldo, si può cuocere il farro come si farebbe con un risotto tradizionale, ma prevedendo una cottura maggiore sul fuoco.

In caso di un piatto freddo, invece, il farro deve essere cotto in abbondante acqua salata per una mezz’oretta circa, scolato e condito con un filo di olio per evitare l’ammasso dei chicchi.

Dopo aver capito come cucinare il farro, infatti, le domande su come si può abbinare il farro diventano più frequenti. Di fatto non tutti hanno tempo e voglia di sperimentare nuove combinazioni di sapori.

Verdure

Il condimento perfetto per il farro è la verdura in versione insalata di farro fredda, alla quale si può aggiungere qualunque tipo di ingrediente.

Come condire il farro freddo? Semaforo verde per pomodori, peperoni, zucchine, melanzane e altre verdure.

Un modo sfizioso per capire come condire il farro bollito è senza dubbio la nostra ricetta dell’insalata di farro e orzo.

Nella versione pasta di farro, invece, si può provare la pasta di farro con verdure o la pasta di farro al forno vegana. In ogni caso si impara come condire il farro light!

Pesce

A qualcuno sembrerà strano, ma il farro si sposa perfettamente con il pesce e porta in tavola un’unione mare e terra davvero eccezionale.

Tra le combinazioni più azzeccate ci sono quelle con il polpo e i gamberetti, come quella della nostra ricetta insalata di farro e gamberetti.

Uova

Le ricette delle insalate a base di farro combinano spesso e volentieri il farro con le uova sode, aggiungendo solitamente una verdura o un legume.

Per esempio in tal senso si può preparare un’insalata di farro, uova e fagiolini condita con un filo di olio extravergine di oliva.

Legumi

La maggior parte delle ricette a base di farro inserisce anche un legume, come per esempio le lenticchie o i fagioli. Questa dritta risponde a chi vuole sapere come condire il farro sia in inverno che in estate!

Per provare questa combinazione davvero ricca e golosa è possibile provare la pasta di farro con carciofi e lenticchie, la pasta di farro con lenticchie e pomodorini o il farro e fagioli al rosmarino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759