Come cucinare la borragine

0

Le piante erbacee come la borragine sono state riscoperte dalla cucina mediterranea per dare vita a manicaretti deliziosi. Scopriamo come cucinare la borragine! Per non lo sapesse, la borragine o boragine è una pianta che …

Le piante erbacee come la borragine sono state riscoperte dalla cucina mediterranea per dare vita a manicaretti deliziosi. Scopriamo come cucinare la borragine!

Per non lo sapesse, la borragine o boragine è una pianta che cresce spontaneamente nelle zone mediterranee e viene coltivata anche nei vivai.

Questa pianta presenta delle foglie ovali di colore verde scuro coperte da una peluria biancastra che possono essere consumate soltanto cotte. Da crude sarebbero troppo dure, ruvide e pungenti.

Le foglie di borragine sono perfette per sostituire le biete e gli spinaci nelle preparazioni più disparate, dalla farcitura di pasta ripiena e torte salate alle minestre fino ai contorni in padella.

I semi della pianta possono essere usati per preparare tisane e infusi dalle capacità antinfiammatorie e antidolorifiche.

I suoi fiori viola o blu a forma di stella, invece, vengono usati come guarnizione dei piatti speciali serviti in locali che fanno cucina gourmet.

Ma come usare la borragine in cucina? Basta qualche consiglio e un paio di dritte per sapere come si può cucinare la borragine in modo corretto.

Come pulire la borragine

La scoperta della borragine può fare la differenza in cucina perché permette di variare alcune delle preparazioni più tradizionali o di creare qualcosa di originale.

Bisogna imparare come pulire la borragine prima di passare ai fornelli. Come fare? Basta rimuovere le foglie dal gambo, sciacquarle sotto acqua corrente e lasciarle in ammollo in una soluzione di acqua e bicarbonato.

Dopo l’ammollo, quindi, è necessario sciacquare le foglie sotto acqua corrente un paio di volte per eliminare impurità e tracce di bicarbonato. Dopodiché arriva il momento di capire come cucinare la borragine.

Come cucinare la borragine

Quando ci si chiede come si cucina la borragine bisognerebbe fare una distinzione tra le foglie e i fiori in quanto richiedono trattamenti diversi.

Non ci resta che scoprire come cucinare la borragine e dare libero sfogo alla fantasia nelle preparazioni tradizionali e nei piatti originali.

Foglie

Le foglie della borragine sono dure e cosparse di peluria biancastra. E allora come si usa in cucina la borragine? Innanzitutto dovrebbe essere usata soltanto cottura preliminare.

Dopo aver pulito le foglie, quindi, si passa alla cottura e successivamente si può preparare una pasta fresca ripiena, un condimento per la pasta, un risotto con borragine protagonista, una torta salata o un contorno di foglie di borragine in padella.  

Oltre a inserire la borragine nelle ricette di pasta, esistono altri i modi per gustarla in tutto il suo sapore: la frittata di borragine, il timballo al forno, le zuppe e i vari minestroni di stagione.

Fiori

I fiori di borragine vantano una forma stellata e un colore talmente intenso da risaltare in qualsiasi pietanza. Sono perfetti per decorare primi piatti, insalate o secondi a base di carne o pesce.

È possibile versare qualche fiore di borragine in una bottiglia dell’aceto di vino bianco per colorare il condimento in modo naturale.

Per averli a disposizione tutto l’anno, poi, si possono inserire nell’acqua destinata a diventare ghiaccio nel freezer. In questo modo si avranno dei cubetti di ghiaccio davvero originali.

In ultimo è possibile far seccare i fiori e conservarli in barattoli con chiusura ermetica per avere un preparato da usare per tè e tisane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759