Come non fare errori con la moussaka

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 31-07-2018 7:30 Aggiornato il: 23-07-2018 11:34

Abbiamo già parlato della ricetta della moussaka, il piatto tipico greco più famoso al mondo che viene accostato alla parmigiana di melanzane della variante siciliana. Oggi scopriamo come non fare errori con la moussaka!

Moussaka originale- foto bonappetit.com

Lo sformato di melanzane, patate e carne tritata stratificato viene cotto in forno e guarnito con una copertura di besciamella gratinata, una vera e propria delizia per occhi e palato.

Non si tratta di una preparazione complicata, ma ogni strato della moussaka (ricetta originale) deve essere preparato a parte prima di essere assemblato.

Come non fare errori con la moussaka

La ricetta della moussaka greca richiede un po' di pazienza nella preparazione e nella cottura dei singoli ingredienti.

Il risultato, però, promette di far viaggiare la mente direttamente su un terrazza di una villetta greca e far gustare i sapori tipici di una gastronomia mediterranea.

Moussaka e parmigiana

La similitudine tra moussaka greca e parmigiana è inevitabile considerando l'aspetto finale e gli ingredienti utilizzati, ma questo paragone può essere l'inizio di una serie di errori madornali.

Non si può pensare di preparare la moussaka (ricetta originale greca) come una normale parmigiana, visto che nella parmigiana non c'è traccia di patate.

Versione light

Forse la parmigiana, nonostante i puristi del piatto nostrano, può essere preparato con strati e strati di melanzane arrostite, ma la moussaka originale no.

Il piatto tipico greco non è una pietanza light e per questo deve essere preparata rigorosamente con le melanzane prima messe sotto sale e poi fritte.

Ingredienti

Ogni ingrediente che partecipa alla preparazione della moussaka ricopre un ruolo fondamentale per trovare l'equilibrio di odori e sapori tipici del piatto greco.

È per questo che omettere per esempio la cannella può compromettere il risultato finale e restituire una pietanza abbastanza piatta nel gusto.

Macinato

Il macinato con cui si vengono alternati gli strati risulta fondamentale per la riuscita della pietanza. Attenzione però a non scegliere un macinato diverso da quello di agnello e maiale.

Il rischio è quello di alterare la combinazione di sapori e appiattire l'aroma e il sapore della moussaka. Un vero peccato!

Besciamella

Lo strato finale di besciamella deve essere genuino e generoso e per questo è impensabile comprare un prodotto confezionato e cercare di limitarne la quantità a favore di un risparmio di calorie.

La vera moussaka presenta uno strato generoso di una besciamella home made a base di latte intero, burro, farina, sale e noce moscata.

Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento