Come preparare il pesto di melanzane

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 28-06-2018 7:43 Aggiornato il: 18-06-2018 11:48

Il pesto è un condimento basilare della cucina italiana che vede all'attivo una vasta gamma di ricetta pesti, oltre al classico pesto di basilico. Oggi scopriamo come fare il pesto di melanzane!

Salsa di melanzane- foto ricettadicucina.com

Forse non lo sai ma il pesto di melanzane è una ricetta che accompagna la pasta non soltanto in termini di sapore, ma soprattutto sotto il profilo di ricchezza di fibre e basso contenuto di grassi.

La salsa di melanzane persegue l'obiettivo di solleticare le papille gustative e allo stesso tempo combattere la ritenzione idrica, migliorare il livello di colesterolo nel sangue e promuovere la funzionalità epatica.

Come preparare il pesto di melanzane diventa così l'occasione per portare in tavola un condimento prezioso che stupisce il palato e si prende cura del benessere generale.

Come fare il pesto di melanzane

Il pesto di melanzane non è altro che una salsa gustosa preparata con melanzane rigorosamente cotte, mandorle, scorza di limone, foglioline di menta, formaggio grattugiato e olio extravergine di oliva.

Sostanzialmente alla purea di melanzane vengono aggiunte le note fresche e leggere del limone e della menta.

La ricetta del pesto di melanzane prevede l'inclusione di una varietà di melanzana abbastanza dolciastra come la violetta palermitana o la Zebrina, una scelta che nasconde un risultato meno acceso e adatto a tutti i palati.

Tutto quello che bisogna fare è prendere un chilo di melanzane, 20 grammi di formaggio Grana grattugiato, la scorza di un limone, 60 grammi di mandorle pelate e foglioline di menta, olio extravergine di oliva, pepe nero e sale quanto basta.

Per preparare il pesto di melanzane è necessario lavare e asciugare le melanzane prima di disporle su una leccarda foderata con carta forno e cuocerle in forno preriscaldato a 220 gradi in modalità ventilata oppure 240 gradi in modalità statica per 45-50 minuti.

Dopo il tempo di cottura è indispensabile togliere le melanzane dal forno, lasciarle intiepidire e tagliare l’estremità superiore e tagliarle a metà prima di prelevare la polpa con l'aiuto di cucchiaio.

La polpa di melanzana deve essere messa in un colino a maglie strette e pressate con una ciotola per eliminare l'acqua di vegetazione.

Solo in un secondo momento è pensabile di trasferire la polpa di melanzane in un mixer o un frullatore tradizionale, aggiungere gli altri ingredienti (mandorle, formaggio, scorza di limone grattugiata, olio EVO, pepe e sale) e frullare fino a ricavare una purea densa e cremosa a seconda dei gusti.

L'ultimo passaggio prevede l'aggiunta di foglioline di menta tritate grossolanamente col coltello nell'impasto per conferire una nota fresca e originale.

Come utilizzare e conservare il pesto di melanzane

Il pesto di melanzane può essere utilizzato come condimento della pasta o come crema per le bruschette, anche subito dopo averlo preparato.

È possibile conservare la crema di melanzane per pasta e aperitivi in un vasetto di vetro qualche giorno in frigorifero, coprendolo con un velo d’olio in modo in modo da evitare il precoce processo di ossidazione.

Chiaramente il pesto può essere conservato in piccoli vasetti nel freezer per essere usato per preparare la pasta con pesto di melanzane in qualsiasi momento semplicemente scongelandolo a temperatura ambiente o in frigorifero.

Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento