Moon cake fatti in casa: origine, ricetta, segreti e varianti

408

La cucina asiatica ha conquistato gli appassionati di cucina e tutti coloro che amano sperimentare sapori e consistenze. Ma quanto ne sappiamo di moon cake? Il panorama culinario dell’Asia è vastissimo, ma vi è una …

La cucina asiatica ha conquistato gli appassionati di cucina e tutti coloro che amano sperimentare sapori e consistenze. Ma quanto ne sappiamo di moon cake?

Il panorama culinario dell’Asia è vastissimo, ma vi è una prelibatezza a cui difficilmente si riesce a rinunciare una volta assaggiata. Stiamo parlando del moon cake cinesi.

Questo dolce tradizionale affonda le radici nella cultura cinese e si caratterizza per la forma circolare, le decorazioni dettagliate e il ripieno goloso.

Moon cake: origine e tradizione

L’origine dei moon cake o torta lunare è legata a una leggenda secondo la quale le tortine della Luna diventarono lo strumento con cui i rivoluzionari della dinastia Ming si passavano messaggi segreti. Prima con stralci di carta nell’impasto e dopo con messaggi criptati sulla superficie di tortine da tagliare e ricomporre, questi dolcetti pare abbiano contribuito a sovvertire la dinastia Yuan.

Nel corso dei secoli, il dolce ha acquisito uno status culturale e religioso più profondo, diventando una pietanza imprescindibile durante il Festival di Metà Autunno, che arriva il quindicesimo giorno dell’ottavo mese del calendario cinese.

Essendo una festa in cui le famiglie si riuniscono in attesa che la luna raggiunga lo splendore massimo, la torta lunare è diventata un simbolo di riunione familiare e di condivisione. La sua forma circolare rappresenta l’unità e la completezza mentre le diverse farciture interne (spesso a base di uova e confettura di fagioli azuki) simboleggiano l’abbondanza e la prosperità. Le tortine sono spesso decorate con intricate incisioni o ideogrammi sulla superficie che sono di buon auspicio.

Come fare i moon cake: ricetta e consigli

moon cake ricetta originale
Moon cake tradizionale

I moon cake della ricetta originale non sono difficili da preparare, ma richiedono qualche accortezza per ottenere delle tortine perfette e gustose (specie quando non si riescono a reperire gli ingredienti).

La prima cosa da fare è preparare gli ingredienti: 180 g farina 00; 60 g olio di girasole; 120 ml Golden syrup; 400 g confettura fagioli azuki; 8 tuorli sodi; 1 uovo; 3 ml acqua di liscivia alimentare o kansui.

Mescolare l’acqua di liscivia, l’olio di semi e il golden syrup in un recipiente, aggiungere la farina e lavorare il composto fino a ottenere una consistenza liscia e omogenea. Avvolgere l’impasto nella pellicola trasparente e metterlo in frigorifero per circa 2-3 ore, lasciandolo riposare.

Passare al ripieno avvolgendo ogni tuorlo sodo con la confettura di fagioli azuki (circa 25 grammi), creando delle piccole sfere.

Riprendere l’impasto, dividerlo in porzioni di circa 15-20 grammi e usarne la metà perrivestire degli stampini circolari e profondi. Posizionare il ripieno (sfere di uova e confettura di fagioli azuki) all’interno e coprire con l’impasto rimanente.

Se possibile, fissare gli stampini appositi sulla superficie e imprimere la stampa o il carattere cinese su ogni torta lunare.

Infornare le tortine in forno preriscaldato a 180 gradi per 5 minuti, togliere dal forno e spennellare la superficie con l’uovo sbattuto. Rimettere i dolcetti in forno  per circa 15-20 minuti o comunque fino a quando la superficie non appare dorata. Sfornare i dolcetti, lasciare raffreddare e servire.

Quali sono i segreti dei moon cake?

La preparazione di questi dolcetti cinesi richiede pazienza e dedizione, ma il risultato vale sicuramente l’impegno. Ecco alcuni segreti per ottenere dei moon cake perfetti:

  • Consistenza dell’impasto – L’impasto deve essere morbido ma non appiccicoso. Aggiungere olio di semi o farina a seconda delle necessità per ottenere la giusta consistenza.
  • Ingredienti – Se non si riesce a reperire gli ingredienti allora è possibile sostituire l’ingrediente mancante con una valida alternativa. Qualche esempio? La melassa o il miele al posto del golden syrup o soluzione di 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio e 4 tazze d’acqua portata a ebollizione, sobbollita per 5 minuti e lasciata raffreddare per l’acqua lisciva.
  • Cottura – Noi abbiamo cotto le moon cake nel forno, ma queste torte possono essere anche cotte al vapore o fritte.

Moon cake, le varianti

moon cake ricette
Moon cake variante

Esistono molte varianti creative della ricetta tradizionale dei moon cake che aggiungono nuovi sapori e ingredienti, consentendo di sperimentare e personalizzare i dolci secondo i gusti individuali. Eccone alcune:

  • Moon cake alla frutta – Il ripieno può essere arricchito con frutta secca come noci, mandorle, nocciole o pistacchi alla farcitura per un tocco croccante e nutriente.
  • Moon cake al limone – Una farcia a base di marmellata di limone o crema al limone e mandorle tritate può regalare una fresca e vibrante.
  • Moon cake al tè verde – Basta aggiungere matcha (tè verde in polvere) all’impasto o alla farcitura per creare delle tortine al tè verde. Questi dolci avranno un colore verde intenso e un sapore leggermente amaro e erbaceo.
  • Moon cake al cioccolato – Si può aggiungere del cioccolato fondente, cioccolato al latte o cioccolato bianco alla farcitura. Il ripieno diventerà cremoso e goloso. Se si mette del cacao nell’impasto, si otterrà qualcosa che ricorderà i moon cake Pan di Stelle.
  • Moon cake al caffè – Gli amanti del caffè possono aggiungere caffè in polvere o estratto di caffè all’impasto o alla farcitura. Questa variante darà alle tortine un irresistibile aroma di caffè.
  • Moon cake alla crema – È possibile preparare una farcitura vellutata e liscia usando una varietà di creme, come crema di burro, crema pasticcera o crema di formaggio. Questa opzione aggiunge una nota di dolcezza e cremosità ai dolcetti.
  • Moon cake salati – I moon cake si prestano anche a interpretazioni salate: è sufficiente farcirli con carne di maiale, manzo, pollo o verdure. Diventano ottimi per l’aperitivo.

In realtà i moon cake permettono di sperimentare: l’essenziale è riuscire a trovare un equilibrio tra i sapori e le consistenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo