Ostie per torte: dove si comprano, ricetta e come posizionare un’ostia per torta

44

Le occasioni speciali e i compleanni meritano torte bellissime e buonissime se si vuole festeggiare a dovere. Per questo non bisognerebbe rinunciare alle ostie per torte. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere! Dalla torte …

Le occasioni speciali e i compleanni meritano torte bellissime e buonissime se si vuole festeggiare a dovere. Per questo non bisognerebbe rinunciare alle ostie per torte. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere!

Dalla torte per il compleanno alle torte per eventi (es. comunioni, cresime e lauree) fino alle creazioni originali come la torta unicorno con osta e panna: le ostie per torte sono perfette per festeggiare con fantasia e creatività.

In pratica è sufficiente preparare la torta desiderata, applicare l’ostia per torta e completare la decorazione per realizzare un dolce decorato bellissimo.

Cosa sono le ostie per torte?

L’ostia per torta non è altro che una decorazione a base di cialda che sostituisce perfettamente la pasta di zucchero.

Al contrario della pasta di zucchero, infatti, il sapore dell’ostia torta non è invasivo e anzi può arricchire il sapore della torta stessa, rendendo tutto molto gradevole.

Ostie per torte, la ricetta da fare a casa

Le ostie per torte dove si comprano? È possibile acquistare un’ostia per torte online e nei negozi specializzati, ma è possibile far creare ostie per torte personalizzate partendo da stampe particolari nelle dolciarie più attrezzate.

Chi ama il fai da te e possiede una certa vena creativa però può realizzare l’ostia torta fai da te con pochi e semplici gesti.

Tutto quello che bisogna fare è setacciare una parte di farina 00 in un pentolino, aggiungere due parti di acqua e lavorare l’impasto con una frusta fino a farlo diventare liscio e omogeneo.

A questo punto è sufficiente riscaldare una padella oleata, versare un mestolo di composto e lasciare cuocere la cialda per un paio di minuti per lato.

In alternativa, se non si vuole o non si ha la possibilità di usare la padella, la cialda può essere versata in una teglia o uno stampo e cotta in forno preriscaldato a 200 gradi fino a cottura. Questo permette di creare facilmente anche un’ostia per torta rettangolare.

Dopodiché la cialda va riposta su carta assorbente (alternando cialde e carta assorbente in caso di più ostie per torte) e lasciata raffreddare. Et voilà, l’ostia per torta è pronta per essere decorata con coloranti e stampe.

In realtà la ricetta delle ostie per torte può essere seguita anche da chi non è creativo e/o non portato per la decorazione. Basta aggiungere il colorante all’impasto per ottenere una cialda bellissima.

Come posizionare l’ostia sulla torta

La torta con ostia nell’immaginario comune è quella preparata con il Pan di Spagna, eppure la decorazione con la cialda può impreziosire qualsiasi dolce.

Dal semifreddo alla crostata, infatti, l’essenziale è che la superficie del dolce sia abbastanza solida e resistente da sostenere la cialda.

È possibile stendere uno strato sottile di crema pasticcera o panna montata usando una spatola, ma senza esagerare per non inumidire la cialda e perdere consistenza e colori. In tal caso è meglio posizionare la decorazione sulla torta fredda di frigo poco prima di servirla.

In alternativa è possibile preparare una miscela di gelatina in grado di tenere l’ostia sulla superficie del dolce. Basta mettere 2 fogli di colla di pesce in ammollo in acqua tiepida, strizzarla e trasferirla in un pentolino insieme a 200 ml di acqua, 2 cucchiai di zucchero e qualche goccia di succo di limone: il collante naturale per la cialda è pronto quando la gelatina sarà disciolta.

La gelatina-collante può essere variata a seconda che si voglia renderla neutra (eliminando il succo di limone) o arricchirla con un aroma e sapore particolare (aggiungendo l’aroma di vaniglia, l’aroma di arancia o l’aroma di mandorla alla preparazione).

In pratica, dopo averlo fatto raffreddare, il collante va versato sulla superficie destinata a ospitare l’ostia per torta. A questo punto occorre posizionare la decorazione e fare un po’ di pressione.

Per evitare che i bordi della cialda si sollevino è necessario ricoprirli con un po’ di panna montata o un po’ di crema. Il resto della decorazione dipende dall’occasione e dalla creatività personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759