Pizza cosacca: cos’è, origini, ricetta, ingredienti e varianti

474

La pizza rappresenta un vero patrimonio gastronomico, ma ancora oggi non ne conosciamo tutte le “sfumature”. Un esempio? La pizza cosacca. Scopriamo che cos’è la cosacca e come prepararla a casa. La gastronomia italiana è …

La pizza rappresenta un vero patrimonio gastronomico, ma ancora oggi non ne conosciamo tutte le “sfumature”. Un esempio? La pizza cosacca. Scopriamo che cos’è la cosacca e come prepararla a casa.

La gastronomia italiana è un viaggio attraverso culture e tradizioni che ci riporta indietro nel tempo e ci fa viaggiare verso posti lontani. È il caso della pizza.

La pizza sembra ormai non avere più segreti, eppure nasconde ancora qualche sorpresa: la pizza cosacca ne è un esempio.

Non si tratta di una novità o una sperimentazione, ma di una pizza tradizionale di Napoli diversa da come siamo abituati a immaginare la pizza.

Perché la pizza si chiama cosacca? Origini e storia

Iniziamo col dire che la cosacca è una pizza caratterizzata da salsa di pomodoro, pomodorini e formaggio grattugiato. Sì, la mozzarella viene sostituita dal formaggio.

Dove è nata? Secondo gli esperti, questa pizza a metà strada tra la pizza margherita e la pizza marinara affonda le sue radici in una visita dello zar di Russia Nicola I e sua moglie  Aleksandra Fёdorovna a Napoli.

Grazie al buon rapporto con i Borbone, sembra che lo zar e la consorte arrivarono in Sicilia per sfuggire al clima rigido che attentava alla salute cagionevole della zarina. Per ringraziare Ferdinando II di Borbone, i Romanov si fermarono a Palazzo Reale e lì parteciparono a un banchetto dove fu servita la pizza cosacca.

In realtà qualcuno ha spostato le origini della pizza cosacca ancora più indietro, cioè all’abitudine dei pizzaioli di gustare la pizza a fine giornata con quanto avanzato.

Come preparare la pizza cosacca: ricetta e ingredienti

pizza cosacca ricetta
Impasto pizza

La pizza cosacca di Napoli è una pizza con pochi ingredienti semplici, ma è proprio questa sua semplicità a richiedere maggiore attenzione sia nella qualità che nella quantità degli ingredienti.

Sapere come fare la pizza cosacca a casa permette di replicare un’esperienza che ci permette di connetterci con le sue radici e apprezzarne l’autenticità.

Ingredienti

Ingredienti per l’impasto:

  • 500 g farina di tipo 00
  • 250 ml acqua
  • 5 g lievito di birra
  • 1 cucchiaino di sale  
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Ingredienti per il condimento:

  • 200 ml passata di pomodoro
  • 6 cucchiai di pecorino di Bagnoli grattugiato
  • pomodorini di Corbara q.b.
  • origano q.b.
  • olio extra vergine di oliva q.b.

Preparazione ricetta pizza cosacca

  • Versare la farina su un piano lavoro, creare un solco centrale e unire il lievito sbriciolato, il sale e l’olio
  • Aggiungere l’acqua a filo e lavorare gli ingredienti fino a ottenere un composto morbido
  • Unire anche lo zucchero e continuare a lavorare fino a quando l’impasto non appare liscio e omogeneo
  • Trasferire l’impasto in una ciotola, coprirlo con un canovaccio pulito e asciutto e lasciare lievitare per 5 ore in un luogo caldo (es. forno spento con luce accesa)
  • Riprendere l’impasto, dividerlo in 3 panetti di ugual misura e lasciare lievitare per almeno 30 minuti
  • Stendete l’impasto sul piano lavoro dandogli una forma rotonda facendo movimenti circolari e lasciando il bordo un po’ più spesso
  • Traferire la base su una teglia oleata e aggiungere la salsa di pomodoro (già condita con sale e olio) sulla superficie, cercando di non coprire il bordo
  • Disporre i pomodorini tagliati a spicchio sulla salsa, una manciata generosa di formaggio grattugiato e origano a piacere e condire con un filo di olio EVO
  • Infornare la pizza in forno preriscaldato alla massima temperatura per circa 10-15 minuti o finché la base è dorata e croccante
  • Sforare e gustare la pizza cosacca ben calda

Ci sono varianti di pizza cosacca?

cosacca pizza
Preparazione pizza

La bellezza della pizza cosacca è la sua semplicità, ma è proprio questa qualità ad averla resa la base di alcune varianti.

Prima di tutto, pur non avendo a disposizione il pomodoro di Corbara e il pecorino di Bagnoli, si possono usare pomodori ciliegino e pecorino romano come ingredienti della pizza cosacca. Il risultato sarà perfetto.

Una delle varianti più apprezzate è quella che prevede la sostituzione dell’origano con il basilico. Tuttavia è bene fare attenzione a non esagerare per evitare che il sapore pungente del pecorino e l’aromaticità del basilico diventino too much.

Proprio il sapore ricco e caratteristico del formaggio pecorino ha spinto a creare una pizza cosacca con metà pecorino e metà parmigiano.

Pizza cosacca, le calorie

Rispetto alle pizze più farcite, nonostante l’uso del formaggio pecorino, la cosacca può essere considerata una pizza light: 100 g di pizza cosacca equivalgono a circa 180 calorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo