Come preparare il latte condensato fatto in casa

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 07-12-2017 8:56 Aggiornato il: 29-11-2017 18:05

Il latte condensato è un ingrediente molto richiesto nelle ricette di dolci al cucchiaio, gelati e torte che si presenta come una crema a base di latte evaporato e zuccherato che può essere realizzata anche in casa. Come preparare il latte condensato fatto in casa?

Come preparare il latte condensato fatto in casa- foto blog.giallozafferano.it

Ovviamente per ottenere i massimi benefici da questo ingrediente è possibile procedere con una preparazione casalinga, una versione artigianale molto più sana e genuina.

Il latte condensato fatto in casa preserva un elevato potere energetico, una buona quantità di carboidrati, proteine e sali minerali e un inconfondibile dolcezza naturale.

Il segreto per la buona riuscita del latte condensato fatto in casa è controllare i tempi di cottura per lasciare evaporare l’acqua contenuta nel latte, favorire la percentuale di zucchero e promuovere la conservazione per un tempo molto lungo.

Come preparare il latte condensato fatto in casa

Il latte condensato nasce da una ricetta estremamente povera negli ingredienti e semplice nella preparazione. Come fare latte condensato in casa?

Ingredienti

  • 200 ml latte intero
  • 200 g zucchero a velo
  • 20 g burro

Preparazione

Tutto quello che bisogna fare è preparare un pentolino dai bordi molto alti, versare latte e zucchero a velo insieme, mescolare con cura usando un mestolo di legno, aggiungere il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzetti, accendere la fiamma e portare il latte a bollore a fiamma vivace.

Solo dopo che il latte avrà raggiunto il punto di ebollizione sarà possibile abbassare la fiamma e proseguire con la cottura per circa 10 minuti, ricordando di continuare a mescolare fino a fare addensare il latte.

Quando la cottura sarà ultimata sarà inevitabile lasciare raffreddare il latte concentrato, versarlo nei contenitori di vetro precedentemente sterilizzati e chiudere con la loro chiusura ermetica.

Come usare il latte condensato

Le proprietà nutritive del latte condensato hanno agevolato l’uso di questo dolcissimo ingrediente come una specie di integratore alimentare (classico latte con aggiunta di acqua).

In realtà è possibile conferire dolcezza e gusto a numerose ricette con latte condensato:

  • Cappuccino – Basta bollire l’acqua, aggiungere un paio di cucchiai di latte condensato e unire il caffè per ottenere un ottimo cappuccino per la colazione, proprio come quello del bar.
  • Farce – Il latte condensato può diventare un ingrediente perfetto per farcire un dolce con pan di Spagna (latte condensato e crema di ricotta), preparare una crema (latte condensato, farina e uova) o dare vita a una cioccolata densa e cremosa (latte condensato e cacao amaro).
  • Decorazioni – È possibile usare il latte concentrato per decorare torte con scritte e disegni più o meno elaborati.
Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento