Biscotti con carote, uvetta e cannella

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 04-01-2018 8:52 Aggiornato il: 27-12-2017 18:54

Ogni tanto ci vuole una ricetta dolce per ricordare che la gastronomia vegana non è una cucina fatta di rinunce. Quali? I biscotti con carote, uvetta e cannella rappresentano  quei super dolcetti inzupposi a cui proprio non si può rinunciare.

La combinazione di carote, uvetta e cannella sprigiona un aroma delicato e dolce per allietare l’ora del tè in compagnia.

Non resta che scoprire come preparare i biscotti con carote, uvetta e cannella rigorosamente vegan!

Ingredienti

  • 200 g farina di grano tenero tipo 0
  • 150 g farina di farro
  • 50 g farina integrale di grano tenero
  • 150 g carote
  • 150 g zucchero di canna
  • 50 g nocciole o mandorle
  • 75 g uvetta
  • 60 g latte vegetale
  • 75 g olio di semi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere
  • sale q.b.

Preparazione ricetta biscotti con carote, uvetta e cannella

È possibile usare anche solo un tipo di farina semplicemente ricordando di dosare i liquidi in relazione alla scelta: meno olio e latte se non si utilizza la farina integrale e più liquidi se si usa più farina integrale . È ora di capire come preparare la ricetta vegana dei biscotti con carote, uvetta e cannella:

  • Preriscaldare il forno a 175° C
  • Pulire e grattugiare le carote
  • Frullare mandorle o noci, olio di semi, carote grattugiate e zucchero di canna nel mixer fino a ottenere una crema fluida
  • Miscelare a parte le farine, un pizzico di sale e il lievito per dolci
  • Unire tutti gli ingredienti per creare un impasto abbastanza omogeneo e aggiungere in ultimo l’uvetta
  • Lasciare riposare il composto circa 30 minuti in frigorifero avvolto in pellicola per alimenti
  • Stendere l’impasto su un piano infarinato fino a raggiungere uno spessore di 4-5 mm
  • Ritagliare i biscotti della forma desiderata
  • Cuocere in forno per circa 13-15 minuti
  • Sfornare i biscotti con carote, uvetta e cannella
Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento